UN TESTIMONE INTERNO

Scarica PDF
DIO NEGLI STATI UNITI
NATA DALLO SPIRITO
BATTUTO NELLO SPIRITO
RESTAURATO DALLO SPIRITO
COSTRUITO DALLO SPIRITO
POTENZIATO DALLO SPIRITO
DIO INTERNO MENTITO
CONFORMATO A CRISTO DALLO SPIRITO
LA PIENITÀ DI DIO
GUIDATO DALLO SPIRITO SANTO
LA PAROLA DI DIO È SUA VOLONTÀ
UN TESTIMONE INTERNO
MENTE LO SPIRITO NON LA CARNE
GUIDATO ALLA VERITÀ
SOGNI, VISIONI E VOCI
GUIDATO A COSA
1. Dio ha creato gli esseri umani per il rapporto con se stesso. Il suo piano era di diventare suoi figli e
figlie attraverso la fede in Cristo. Ef 1: 4,5
un. Il Signore ha creato gli esseri umani in modo tale da poterci abitare con il suo Spirito ed esprimersi
attraverso di noi. Il suo piano era che non sarebbe stato solo con gli uomini, ma ci avrebbe abitato con il suo Spirito.
b. Il peccato e la ribellione dell'uomo portarono il piano fuori strada. Un Dio santo non può abitare in una dimora empia
posto. Dio non può dimorare i peccatori.
c. Tuttavia, il Signore ha elaborato un piano per correggere la situazione e realizzare la sua intenzione originale. Quello
il piano si chiama redenzione.
1. Dio stesso, il Signore Gesù Cristo, venne sulla terra, assunse la natura umana e andò al
Croce per pagare i peccati degli uomini. Tutti coloro che credono in Gesù e nel Suo sacrificio sono giustificati o
o fatto come se non avessero mai peccato. Rom 8:29
A. Essere giustificati significa essere dichiarati non colpevoli o assolti. Quando sei perdonato, tu
lo ha fatto, ma la persona che hai fatto torto sceglie di non rimborsarti. Quando sei graziato,
l'hai fatto, ma sei liberato dalla pena giusta ai sensi della Legge. Quando tu sei
assolto, tutte le accuse vengono ritirate perché non vi sono prove di azioni sbagliate.
B. Col 2:14 - Ha completamente cancellato l'evidenza scritta di comandamenti infranti
che è sempre appeso sopra le nostre teste e lo ha annullato completamente inchiodandolo al
attraversare. (Phillips)
2. La giustificazione è un mezzo per raggiungere un fine. Una volta veniamo lavati dal Sangue dell'Agnello e
non più colpevole di peccato, Dio può dimorarci con il Suo Spirito.
d. Se hai riconosciuto Gesù come tuo Salvatore e Lo hai reso Signore della tua vita, Dio è venuto
dentro di te o ti abita nel suo Spirito. Ora sei un tempio o un luogo di dimora dell'Onnipotente
Dio. 3 Cor 16:6; 16 Cor XNUMX:XNUMX; eccetera.
1. Ora hai un Essere in te (lo Spirito Santo) che vuole lavorare in te e trasformarti,
riportandoti a ciò che intendeva, conformità all'immagine di Cristo. Rom 8:29; 2 Giovanni 6: XNUMX
2. Essere conformi all'immagine di Cristo significa essere fatti come Gesù. Gesù, nella sua umanità,
è il modello per la famiglia di Dio. Ci mostra come sono i figli e le figlie di Dio.
3. Fanno la volontà di Dio loro Padre (Giovanni 4:34). Fanno sempre piacere al Padre (Giovanni 8:29).
Mostrano il Padre al mondo che li circonda attraverso le loro parole e opere (Giovanni 14: 9,10)
2. Nelle ultime due lezioni ci siamo concentrati sul fatto che lo Spirito Santo è in noi per guidarci e guidarci.
Abbiamo sottolineato questi punti:
un. Quando stiamo parlando di essere guidati dallo Spirito, stiamo parlando di conoscere e seguire il
volontà di Dio per la nostra vita. La volontà di Dio si esprime attraverso la sua Parola scritta, la Bibbia.
b. Dio ha una volontà generale e una specifica. La volontà generale include le informazioni nella Bibbia. Il
la volontà specifica include questioni non direttamente affrontate nelle Scritture.
1. Le persone tendono a concentrarsi maggiormente sulla volontà specifica di Dio. Ma questo sta mettendo il carrello davanti al
cavallo, perché se ti concentri sulla sua volontà generale (rivelata nella Bibbia), la sua volontà specifica è
più facile da discernere.
2. Lo Spirito Santo ha ispirato gli umani che hanno scritto la Bibbia. Quando conosci il suo
voce nelle Scritture è più facile ascoltare la sua voce nei dettagli della vita.
c. Le persone tendono a concentrarsi sul tentativo di essere nella volontà di Dio. Tuttavia, la Bibbia parla di fare il
volontà di Dio invece di essere nella volontà di Dio. Se fai la sua volontà sei nella sua volontà. opaco
6:10; 7:21; 12:50; Giovanni 6:38; 7:17; Ef 6: 6; Eb 13:21; 2 Giovanni 17:XNUMX; eccetera.
1. La volontà generale di Dio rivelata nella Parola di Dio scritta può essere riassunta in due
comandi: ama Dio con tutto il tuo essere e il tuo prossimo come te stesso. Matt 22: 36-40
TCC – 991
2
2. Mentre collaboriamo con la Sua volontà generale (Parola scritta) che ci mette in grado di imparare la Sua
volontà specifica. Se facciamo la nostra parte, fa la sua parte. Prov 3: 6
3. La nostra parte è camminare in accordo con la Sua volontà generale e obbedire. La sua parte è di portarci al
posto giusto o alla sua volontà specifica.
3. In questa lezione vogliamo parlare di come lo Spirito Santo ci dia una guida e una direzione specifiche.

1. I Thess 5: 23 – L'uomo è un essere in tre parti: spirito, anima e corpo. A volte le persone dicono: sei uno spirito
che vive in un corpo e tu possiedi un'anima. È troppo semplicistico e può essere fuorviante. Per il
scopo di chiarimento dobbiamo parlare di ciascuna parte separatamente, ma sono tutti correlati.
un. Potremmo dirlo in questo modo. II Cor 4:16 - Tutti gli esseri umani hanno una parte interna e una parte esterna
al loro trucco. La parte esteriore è il tuo corpo fisico. La tua parte interiore è composta da
spirito e anima. Potremmo fare un'intera lezione su questo argomento, ma considera questi punti.
b. La tua anima è la tua facoltà mentale ed emotiva. Il tuo spirito è la porzione capace di dirigere
comunicazione con Dio. Se sei nato di nuovo, il tuo spirito è stato abitato da Dio.
c. Eppure la Bibbia chiama il tuo corpo il tempio di Dio (I Cor 6:19). Perché? Perché il tuo spirito
riempie il tuo corpo (Giacomo 2:26).
2. Facciamo un passo indietro. Abbiamo idee sbagliate sulla composizione umana a causa della disinformazione
sull'anima Le persone spesso dicono che alla morte la nostra anima va in Paradiso. Ma questo non è corretto.
un. Alla morte, la parte interiore (spirito e anima) e la parte esteriore (corpo) si separano. Il corpo
ritorna in polvere e la parte interiore (spirito e anima) passa in un'altra dimensione (o
Heaven or Hell, a seconda della tua risposta a Gesù nella tua vita).
b. Luca 16: 19-31 – Gesù raccontò la storia di due uomini che morirono all'incirca nello stesso periodo. Il suo account
ci dà molte informazioni sul trucco dell'uomo.
1. Quando questi uomini sono morti (separati dai loro corpi) non sono piccoli punti galleggianti chiamati anime.
Erano completamente intatti. Erano disincarnati o separati dai loro corpi.
2. Sembravano ancora se stessi. Si riconoscono l'un l'altro e quelli che erano andati prima
loro. Avevano sentimenti, capacità di ragionamento e ricordi di quelli lasciati indietro.
c. C'è molto in questo account di cui non discuteremo ora perché non abbiamo spazio
questa lezione e non riguarda il nostro argomento. Ma nota due punti.
1. Nel primo secolo in Palestina (Israele), il seno di Abramo era un nome comune per la casa dei
morto giusto.
2. Gesù raccontò questa storia per cercare di svelare la bramosia dei farisei (i suoi capi religiosi
giorno) nella speranza che si arrendessero a Dio e non finissero in (Inferno) come l'uomo ricco.
Il suo scopo non era quello di fornire una descrizione dettagliata della vita dopo la morte.
3. Torna al nostro argomento. Lo Spirito Santo comunica con il nostro spirito. Il nostro spirito e la nostra anima sono distinti
l'uno dall'altro. Dobbiamo essere in grado di distinguere tra di loro o avremo problemi a diventare specifici
direzione da parte di Dio.
un. Ricorda, la tua anima è la tua mente e le tue facoltà emotive. Ps 42: 5,6; Sl 116: 7 - Nota che Davide
stava parlando con qualcosa in lui. Stava dicendo alle sue emozioni di calmarsi e alla sua mente di concentrarsi
su Dio
1. L'apostolo Paolo distingueva tra spirito e anima. 14 Cor 14:XNUMX - Lo ha detto quando noi
prega in altre lingue, prega il nostro spirito (le parole vengono dallo Spirito Santo nel nostro spirito) ma
che la nostra mente è infruttuosa. Non capiamo cosa stiamo pregando.
2. Eb 4:12 - L'anima e lo spirito possono essere differenziati. La Parola di Dio (la Bibbia) ci aiuta a dirlo
quale è quale. E ci espone anche i nostri motivi interiori. (Questo è un altro motivo per cui
diventa un lettore regolare e sistematico del Nuovo Testamento è così importante.)
TCC – 991
3
b. Dio comunica con noi tramite il Suo Spirito nel nostro spirito. Tuttavia, le informazioni fornite al nostro
lo spirito deve passare attraverso la nostra anima (mente ed emozioni) per essere espresso nelle nostre vite.
1. Alla nuova nascita il tuo spirito è reso vivo dallo Spirito interiore della vita, lo Spirito Santo. Ma
la tua anima e il tuo corpo non sono direttamente interessati. La tua mente deve essere rinnovata e le tue emozioni
e il corpo portato sotto il controllo del tuo spirito ricreato e della Parola di Dio. (Lezioni per
un altro giorno).
2. Le persone mishear o non ascoltano Dio perché non sanno distinguere tra ciò che è
provengono dalle loro emozioni o interpretano male ciò che sta dicendo perché le loro menti non lo sono
rinnovato.
R. Una mente rinnovata è una mente che ha imparato dalla Parola di Dio a vedere le cose a modo loro
sono davvero secondo Dio Onnipotente.
B. Rom 12: 2 - Ci viene chiesto di rinnovare la nostra mente “così che possiate discernere la volontà di Dio
è tutto ciò che è buono, accettabile e perfetto. ” (XX sec.)

1. In Rom 8: 1-16 Paolo scrisse un lungo brano sulla necessità di imparare a vivere in dipendenza
il potere in te, lo Spirito Santo. Nel fare ciò, Paolo sottolinea il fatto che siamo nati da Dio, letterali
figli di Dio attraverso la nuova nascita.
un. Discuteremo del passaggio in un altro momento. Ma per ora, nota che come parte della discussione di Paolo, lui
ha affermato che lo Spirito Santo rende testimonianza con il nostro spirito che siamo figli di Dio. v16
1. Porta testimonianza è una parola in greco. Significa testimoniare congiuntamente; corroborare dalle prove.
Lo Spirito stesso [così] testimonia insieme al nostro spirito, [assicurandoci] che siamo
figli di Dio (Amp)
2. Lo Spirito stesso ci assicura (Knox); sostiene la nostra convinzione interiore (Phillips); In quel grido
lo Spirito di Dio si unisce al nostro spirito nel testimoniare (NEB).
b. Il tuo spirito è stato trasformato attraverso la nuova nascita ed è conforme all'immagine di Cristo.
Il tuo spirito vuole sempre fare la volontà di Dio. Lo Spirito Santo attraverso il nostro spirito è continuamente
testimoniare la verità o il modo in cui le cose sono realmente attraverso un'assicurazione interiore. Giovanni 16:13
1. Il punto di Paolo nel contesto della sua affermazione è che lo Spirito Santo in voi testimonia con e con
il tuo spirito che sei nato da Dio. Hai una consapevolezza interiore che sei nato da Dio.
2. Ma con quanti cristiani lottano: sono perfino salvato? Non sono in grado di distinguere
la loro anima dal loro spirito. Prendono la testimonianza delle loro emozioni (non si sentono salvati)
sopra la testimonianza dello Spirito Santo nel loro spirito: sei un figlio di Dio.
2. Paolo si occupava specificamente del fatto che lo Spirito Santo ci assicura che siamo figli di Dio. Ma
ci dà un'idea di come lo Spirito Santo comunica con noi. Lo Spirito Santo ci parla o
ci conduce principalmente da un testimone interiore o da un'assicurazione piuttosto che da parole udibili.
un. La guida dello Spirito Santo è molto delicata. Lo chiameremmo un sospetto. Ogni volta che lo segui
condurre, quell'intuizione interiore, è più facile da percepire la prossima volta.
b. La sua guida di solito non sembra in alcun modo soprannaturale. Tendiamo a cercare lo spettacolare
(come una voce udibile o una visione) e manca la guida soprannaturale dello Spirito Santo.
1. Lo Spirito Santo dice più spesso no o niente piuttosto che sì. Ricorda, se lo stai facendo
La volontà di Dio sei nella sua volontà. Quindi, ha davvero bisogno di avvisarti solo se stai per prendere un
mossa sbagliata.
2. Ricorda anche che, in molte decisioni, raccogliamo tutti i fatti che possiamo, per rendere il più ragionevole
decisione che possiamo, pur mantenendo l'atteggiamento: cambierò rotta immediatamente se tu
dimmi di farlo Signore.
c. Ricorda, in tutto questo, se mishear o non percepisci la guida dello Spirito Santo in te e
fai un errore, non è più grande di Dio.
TCC – 991
4
3. Molti cristiani sanno poco o nulla del seguire la guida dello Spirito Santo nel loro spirito.
Perché? Considera questi punti.
un. Molti sono troppo impegnati alla ricerca di segni esteriori e fisici per cercare di capire cosa Dio vuole loro
fare. Come discusso nelle lezioni precedenti, non guardiamo fuori per la direzione. Dio non dirige
noi o parlaci attraverso le circostanze. Camminiamo per fede, non per vista. II Cor 5: 7
b. Molti cristiani non sanno che non dobbiamo essere guidati dalle nostre emozioni (argomento per un altro giorno).
Le emozioni non hanno tutti i fatti in nessuna situazione. Le emozioni possono e spesso ci danno errati
informazione. Le emozioni possono spingerci ad agire in modi empi. Ef 4:26
1. Molti non possono dire la differenza tra il loro spirito e la loro anima (la loro mente ed emozioni).
La Parola di Dio ci aiuta a dire la differenza tra spirito e anima. Eb 4:12
2. L'abbiamo già detto prima, ma vale la pena ripeterlo. Se non passi il tempo a leggere la Parola di Dio
è difficile seguire la guida dello Spirito Santo nel tuo spirito perché non hai familiarità
La sua voce o il tipo di cose che dice. Lo stesso Spirito che ti guida e ti guida è il
lo stesso Spirito che ci ha dato le parole nella Bibbia. E ci conduce in linea con la Parola di
Dio.
3. Solo perché "senti" qualcosa di giusto o sbagliato, non lo rende giusto o sbagliato. Il
problema è: cosa dice la Parola di Dio? Se non ci sono dichiarazioni specifiche al riguardo nella Bibbia,
cosa senti nel tuo spirito?
c. Molti cristiani sono troppo liberi con la frase: "Il Signore Me l'ha detto". I cristiani tendono a
attribuire ogni pensiero, idea e bolla di gas al Signore.
1. Non credo che le persone lo facciano per motivi sbagliati. Sentono altre persone dirlo, quindi
anche loro iniziano a dirlo. Il problema è questo: se Dio sta dicendo a tutti tutto ciò
gli sono attribuiti, è pazzo, si contraddice e dice che le cose andranno
succede che non succede mai.
2. Nella maggior parte dei casi, abbiamo un'idea di qualcosa che vogliamo fare e diciamo "il Signore mi ha detto".
Proviamo ad essere più precisi nel modo in cui affermiamo le cose. Se te lo ha detto, te l'ha detto. Ma se è un
idea che ti è venuta in mente e credi che Lui sia la fonte dietro di essa, siamo più
preciso nel modo in cui lo ripetiamo.

1. Mentre trascorriamo del tempo con Dio nella sua parola, impareremo qual è la sua volontà. Mentre obbediamo alla sua parola, noi
diventare coloro che fanno la sua volontà. Perché facciamo la sua volontà, siamo nella sua volontà. Mentre pratichiamo la Sua volontà generale
per le nostre vite, ci chiarirà la Sua specifica volontà.
2. Cerca di diventare più consapevole di quella voce calma e sommessa che intuisce il tuo spirito. Questa testimonianza interiore
è il numero uno in cui lo Spirito Santo ci guida e ci guida. Più la prossima settimana!