COSTRUITO DALLO SPIRITO

Scarica PDF
DIO NEGLI STATI UNITI
NATA DALLO SPIRITO
BATTUTO NELLO SPIRITO
RESTAURATO DALLO SPIRITO
COSTRUITO DALLO SPIRITO
POTENZIATO DALLO SPIRITO
DIO INTERNO MENTITO
CONFORMATO A CRISTO DALLO SPIRITO
LA PIENITÀ DI DIO
GUIDATO DALLO SPIRITO SANTO
LA PAROLA DI DIO È SUA VOLONTÀ
UN TESTIMONE INTERNO
MENTE LO SPIRITO NON LA CARNE
GUIDATO ALLA VERITÀ
SOGNI, VISIONI E VOCI
GUIDATO A COSA

1. La notte prima che Gesù fosse crocifisso, disse ai suoi discepoli che presto li avrebbe lasciati e
tornare a casa di suo padre. Assicurò loro che non sarebbero stati lasciati indifesi perché il Padre lo era
manderà un altro come Se stesso, lo Spirito Santo. Gesù rivelò che lo Spirito Santo avrebbe abitato
ed essere per tutti loro ciò che era stato mentre era con loro. Giovanni 14: 16,17 26; 16: 7,13-15
un. Tre giorni dopo, il risorto Signore Gesù apparve ai Suoi discepoli mentre venivano radunati
insieme. Usando le Scritture dell'Antico Testamento, spiegò cosa era successo nel precedente
pochi giorni e perché. Attraverso la sua morte come agnello di Dio senza peccato, aveva offerto il perfetto
sacrificio per il peccato che rende possibile rimuovere il peccato da tutti coloro che credono in lui. Luca 24: 44-48
1. Come testimoni di queste cose, i discepoli dovevano andare nel mondo e proclamare il pentimento
e remissione dei peccati. Gesù soffiò su di loro e disse: Ricevi lo Spirito Santo e loro
sono nati dallo spirito, nati dall'alto o nati di nuovo. Giovanni 20: 19-22; Giovanni 3: 3,5
2. Lo Spirito Santo, attraverso la Parola di Dio che Gesù ha condiviso con loro, ha rigenerato i loro morti
gli spiriti umani e furono trasformati da peccatori in figli di Dio. Giovanni 1: 12,13
b. Gesù trascorse altri quaranta giorni con i suoi discepoli, istruendoli riguardo al regno di Dio.
Poco prima di tornare in Paradiso, disse loro di rimanere a Gerusalemme fino a quando non furono battezzati
lo Spirito Santo e ha ricevuto il potere di essere suoi testimoni. Atti 1: 1-8
1. Dieci giorni dopo, nella festa di Pentecoste, furono battezzati nello Spirito Santo. Atti 2: 1-4
2. Successivamente, i discepoli seguirono le istruzioni di Gesù e uscirono per proclamare il bene
notizia della remissione dei peccati attraverso la fede in Cristo.
c. Mentre leggiamo il libro degli Atti (il resoconto delle loro attività mentre uscivano al potere di
lo Spirito Santo) vediamo che i loro convertiti, come loro, hanno avuto due incontri con il Santo
Spirito. Sono nati dallo Spirito e poi battezzati con lo Spirito Santo.
1. Il battesimo nello Spirito Santo fu accompagnato da varie manifestazioni soprannaturali con
parlare in altre lingue è quello comune a ciascuna istanza registrata.
2. Tutto ciò che è scritto nelle epistole sullo Spirito Santo in noi è stato scritto alle persone che lo erano
entrambi nati e battezzati nello Spirito Santo. Non ci sono state ancora polemiche su questi problemi.
d. Perché ci sono molte idee diverse su ciò che fa e non significa essere nati dallo Spirito
e battezzati nello Spirito Santo, ci prendiamo del tempo per risolvere questo problema come parte della nostra discussione di
prendere coscienza della grandezza del potere che è in noi.
2. Anziché affrontare questo argomento dal punto di vista di ciò che una denominazione dice verso un'altra,
lo stiamo guardando in termini del piano generale di Dio  Il suo piano per avere una famiglia di santi, giusti
figli e figlie con cui può dimorare per sempre su questa terra. Ef 1: 4,5; Isa 45:18; Apoc 21: 3; eccetera.
un. La creazione di Dio fu danneggiata e il piano decollò quando l'uomo peccò. Il Signore sta lavorando
per ripristinare il Suo proposito originale attraverso la redenzione, il Suo piano per liberare dal peccato e dalla corruzione tutti
che piegano il ginocchio a Gesù come Salvatore e Signore e li trasformano in figli santi e giusti.
1. Atti 2: 16-21; Gioele 2: 28-30 – Quando Pietro predicò il suo primo sermone pubblico dopo essere stato
battezzato nello Spirito Santo, citò il profeta Gioele per spiegare cosa stava accadendo. Nel
negli ultimi giorni Dio riverserà il suo Spirito su tutta la carne. Gli ultimi giorni sono i giorni che precedono il
completamento del piano di redenzione, la venuta del Signore per purificare la terra e
stabilire il suo regno sulla terra (la casa di famiglia).
2. Lo Spirito Santo è giunto a compiere il processo di trasformazione dei peccatori in santi, giusti
figli e figlie di Dio. È il performer della Divinità. Porta a passare nel nostro
vive ciò che Gesù ha fornito attraverso la croce quando crediamo nella Parola di Dio.

1. Jude era un fratello minore di James ed entrambi erano fratellastri di Gesù. (Altri bambini sono nati
a Maria e Giuseppe dopo che Gesù fu concepito dal potere dello Spirito Santo. Matt 13:55)
un. Jude non credeva che Gesù fosse il Cristo (il Messia) durante il Suo ministero. Marco 6: 3
1. Tuttavia, era con i discepoli nella stanza superiore dove si riunivano, quindi deve
sono stati convertiti dopo la risurrezione. Atti 1:13
2. Sarebbe stato tra quelli riuniti quando i discepoli fossero pieni di
Fantasma sacro. Possiamo presumere che abbia parlato in lingue perché Atti 2: 4 dice che lo hanno fatto tutti.
b. Jude 3,4; 17-19 – Jude scrisse la sua epistola per esortare i credenti a lottare per la fede perché falsi
gli insegnanti stavano minacciando la chiesa. Ha ricordato ai suoi lettori questo è ciò che gli apostoli avevano predetto.
Sia Paolo che Pietro avvertirono che falsi maestri avrebbero invaso la chiesa prima del ritorno del Signore
(negli ultimi giorni). Atti 20: 28-30; 4 Tim 1,2: 3; II Tim 1: 5-13; 2; II animale domestico 1: XNUMX
1. Giuda 20-23 – Giuda ha dato ai suoi lettori istruzioni specifiche su cosa dovrebbero fare. C'è
molto potremmo dire, ma nota un punto delle sue istruzioni per i suoi lettori.
2. Giuda 20 – Disse loro di pregare nello Spirito Santo. Pregare nello Spirito Santo o nello Spirito
significa pregare in altre lingue. Paolo lo ha definito come pregare in altre lingue. 14 Cor 14,15: XNUMX
c. La lingua è una lingua sconosciuta a chi parla. È soprannaturale perché il
Lo Spirito Santo dà all'oratore le parole che poi pronuncia. Atti 2: 4 – Hanno parlato come lo Spirito
ha dato loro l'espressione. La parola greca è logos che significa qualcosa detto, o parole.
1. È quello che è successo nel giorno di Pentecoste. Una moltitudine di visitatori provenienti da molte nazioni
con dialetti diversi erano venuti a Gerusalemme per celebrare la Pentecoste.
2. Atti 2: 6-11 – Questi visitatori hanno sentito i pescatori della Galilea parlare lingue a loro sconosciute.
Quando fu interrogato al riguardo, Pietro specificatamente disse: Questa è opera dello Spirito Santo.
d. Di nuovo a Jude. Jude ha detto ai suoi lettori (nel contesto delle condizioni presenti nei giorni precedenti il
Il ritorno del Signore) per edificarsi sulla loro fede pregando nello Spirito Santo.
1. L'edificazione in greco è composta da due parole, su cui costruire. La parola radice significa costruire a
casa o edificio (Matt 7: 24,26). Se usato in senso figurato, si riferisce all'edificazione dei cristiani.
2. È la stessa parola usata da Paolo quando descrisse uno degli effetti della preghiera in altre lingue.
Edifica o costruisce l'altoparlante. 14 Cor 4: XNUMX
2. Rom 8:29 - Il piano di Dio per la sua famiglia è che siamo conformi all'immagine di Cristo o che siamo edificati in
l'immagine di Cristo. Questo significa che diventiamo come Gesù in carattere e potenza, santità e amore. Noi
potrebbe fare un'intera serie su questo argomento. Ma considera diversi punti rilevanti per la nostra discussione.
un. Essere conformi all'immagine di Cristo è un processo che inizia quando nasciamo dallo Spirito Santo
e il nostro spirito è reso vivo dalla vita eterna. Sarà completato quando i nostri corpi saranno glorificati
(reso immortale e incorruttibile) al rapimento e alla resurrezione dei morti. Fil 3: 20,21
b. In questa vita, ci viene chiesto di lasciare che i cambiamenti interiori crescenti si manifestino all'esterno di noi come
assumiamo pensieri, atteggiamenti, emozioni e comportamenti cristiani.
1. Lo Spirito Santo opera in noi quando crediamo e obbediamo alla Parola di Dio. Ecco come eravamo
rinati ed è così che siamo progressivamente conformi all'immagine di Cristo in questa vita.
2. II Cor 3:18 – E tutti noi, come con facce scoperte [perché] abbiamo continuato a vedere [nel
Parola di Dio] come in uno specchio la gloria del Signore, vengono costantemente trasfigurati nel Suo
immagine personale in ogni splendore crescente e da un grado di gloria all'altro; [per questo
viene] dal Signore [Chi è] lo Spirito. (Amp)
c. Costruire sulla base della nostra fede in Cristo ed essere edificati nell'immagine di Cristo è un
tema che vediamo più volte nelle epistole. 3 Cor 10,12,14: 2; Ef 20:2; Col 7: XNUMX; eccetera.
1. Paolo scrisse che Dio ha dato doni di ministero (apostoli, profeti, evangelisti, pastori, insegnanti)
alla chiesa per diversi scopi, uno dei quali è edificare o edificare il corpo di Cristo
(collettivamente e individualmente) attraverso la condivisione della Parola di Dio. Ef 4: 11,12; v13-fino a noi
TCC – 984
3
"Raggiungere la piena virilità e quella piena misura dello sviluppo trovato in Cristo" (Goodspeed). 2.
Paolo scrisse queste parole ad alcune chiese da lui fondate che stavano andando in errore. Gal 4: 19–
Miei cari figli, voi per i quali sto di nuovo sopportando i dolori di una madre, fino a somiglianza
Cristo sarà stato formato in te (XX sec.), Espresso esternamente in te (Wuest).
3. L'obiettivo numero uno dello Spirito Santo in te è costruirti in conformità a Cristo. Pregare in altri
le lingue sono una parte vitale del processo. Le "cose" non cristiane in noi devono andare. Ma spesso non lo vediamo
o se lo vediamo, non sappiamo come liberarcene
un. Rom 8:26 - Lo Spirito Santo è in noi per aiutarci a pregare (quando non sappiamo cosa o come pregare)
con gemiti che non possono essere pronunciati in discorsi articolati (cose per le quali non abbiamo parole).
1. Ad esempio, potresti credere che il tuo più grande bisogno sia l'apertura delle porte del ministero
tu. Quindi preghi: Dio apri le porte per me. Aiutami ad essere paziente fino a quando non mi promuovi.
2. Tuttavia, Dio sa che cosa ti serve di più è affrontare il tuo orgoglio e il tuo scortese
trattamento di altri. Ma non lo vedi, quindi non puoi pregarlo.
b. Quando preghi in lingue (o in una lingua che non capisci) lo Spirito Santo può passare il tuo
intelletto (e mente non rinnovata) e preghiere perfette ed efficaci attraverso di te. Può esporre
un modo gentile e amorevole per affrontare le questioni che devi affrontare con il Suo potere. E può aiutarti a pregare in a
modo che facilita i cambiamenti necessari.

1. Qui è importante capire come leggere la Bibbia. Entrambe le affermazioni si trovano davvero
nella prima epistola di Paolo ai Corinzi (I Cor 12:30; 13: 8). Ma non sono dichiarazioni indipendenti,
fanno parte di un pensiero completo. Dobbiamo considerarli nel contesto.
un. Mentre Paolo era nella città di Efeso, fu visitato da credenti della città di Corinto dove
Paolo aveva anche istituito una chiesa. Sono venuti per segnalare alcuni gravi problemi nella chiesa e
volevo aiuto da Paul. Ha scritto la prima epistola ai Corinzi per affrontare questi problemi.
b. Ci furono invidia, conflitti e divisioni (1:11; 3: 3; 11: 18,19), fornicazione (5: 1) e ghiottoneria e
ubriachezza alla comunione (11: 20-22). I credenti si stavano citando in giudizio davanti ai non credenti
(6: 1-8). Hanno anche avuto problemi con le manifestazioni o manifestazioni dello Spirito Santo nel loro
mezzo. I capitoli 12,13,14 sono stati scritti per affrontare e correggere l'uso improprio di questi doni,
in particolare parlando in altre lingue nelle assemblee pubbliche.
2. I Cor 12: 7-11 – Paolo ricordò loro che lo Spirito Santo si manifesta in nove modi diversi per il bene di
tutti. Potremmo fare una lezione su ciascuno di questi (in un altro momento). Ma considera questi pensieri.
un. C'è una dimostrazione pubblica di lingue e una privata. I Cor 12:10 si riferisce al dono pubblico.
1. Non tutti sono usati in questo dono. Un esempio potrebbe essere: qualcuno pronuncia un messaggio in
lingue in pubblico in una lingua che nessuno riconosce.
2. Ci deve essere un'interpretazione (lo Spirito Santo dà l'interpretazione a quella persona o
qualcuno) in modo che tutti capiscano cosa è stato detto. È un segno soprannaturale.
b. Da v12-26 a Paolo, scrivendo in una chiesa che ha divisioni su cui il predicatore è il migliore (1: 11,12)
spiega che siamo un corpo. Ognuno di noi ha un posto e una funzione e tutti abbiamo bisogno l'uno dell'altro,
che siamo la mano o il piede o l'occhio o l'orecchio, che siamo apostoli o qualcuno
utilizzato in questi doni pubblici.
c. Ricorda, Paolo non ha scritto in capitoli e versetti. Stava scrivendo una lettera. Il suo pensiero
continua nel capitolo successivo: I Cor 12: 31-2: 1-3 – Desiderare doni spirituali, ma riconoscere i più elevati
la priorità è camminare nell'amore verso di te fratello in Cristo. Questo è molto importante.
1. I Cor 13: 8-13 – Questi doni servono a uno scopo ora, mentre il piano di redenzione di Dio si svolge, ma loro
finirà quando il piano sarà completato e noi saremo con Dio nel suo regno. A quel
tempo non avremo bisogno di profezie o lingue, o della conoscenza parziale che ora abbiamo perché lo faremo
vedere le cose chiaramente come sono realmente. Ma la Legge dell'Amore continuerà per sempre.
TCC – 984
4
2. So che il testo non dice tutta quella parola per parola, ma quella era la mentalità di Paolo e
resto degli apostoli. Abbiamo fatto molte lezioni che dimostrano che questo è il caso.
d. I Cor 14: 1 – Paolo poi li esorta: cercate di camminare nell'amore e desiderare questi doni spirituali. Ma la maggior parte
di tutto ciò che puoi profetizzare.
1. Esistono diversi livelli di profezia: predire dove i profeti proclamano gli eventi in arrivo
e raccontare dove i profeti proclamano la giustizia di fronte a morali e spirituali
decadimento. Solo le persone che stanno nell'ufficio del profeta sono usate in questi modi.
2. C'è anche un semplice dono di profezia che tutti i credenti possono fare. Si ispira a parlare (in
il linguaggio di chi parla) che edifica, esorta e conforta. 14 Cor 3: XNUMX.
3. In 14 Cor XNUMX Paolo affronta direttamente il loro uso improprio delle lingue. Nelle assemblee corinzie tutti avevano
qualcosa da condividere e lo ha fatto indiscriminatamente senza riguardo per gli altri con conseguente confusione. v33,40.
un. Paolo ha spiegato che esiste una lingua privata in cui parliamo, non tra di noi, ma con Dio.
E, quando preghiamo così, edifichiamo o costruiamo noi stessi (v2,3). Ma quando ti profetizzi
costruisci quello con cui parli perché capisce quello che stai dicendo.
b. In I Cor 12:30 Paolo non avrebbe potuto significare che non tutti dovrebbero parlare in lingue
perché in I Cor 14: 5 dice: Desidero che parliate tutti in lingue. Ma lo desidero particolarmente
profetizzi nelle tue assemblee pubbliche (ricorda. questo è ciò a cui si sta rivolgendo) poiché lo sono tutti
edificati. In effetti, le lingue con interpretazione sono uguali alla profezia nei suoi effetti.
4. v26-28 - Il punto centrale di Paul per loro è: fare le cose per rafforzarsi a vicenda, non competere tra loro.
Quando parli con le persone, fallo nella lingua che capiscono. Se parli in lingue con loro
ci deve essere un'interpretazione in modo che tutti siano edificati. Se non c'è un interprete, basta parlare con
te stesso e Dio. Usa la parola edify cinque volte in questo capitolo.

1. Ora abbiamo in noi una Persona Divina, lo Spirito Santo che vuole aiutarci a superare il non cristiano
atteggiamenti e azioni che tutti abbiamo. Vuole costruirci nell'immagine di Cristo.
un. Collaboriamo con Lui attraverso la lettura regolare e sistematica del Nuovo Testamento e di
pregare regolarmente in altre lingue nel nostro tempo di preghiera privato.
b. Abbiamo esaminato l'epistola di Jude all'inizio della lezione. Di fronte all'inganno religioso che porta
al ritorno di Cristo, ha incaricato i credenti di costruire sulla base di Cristo nella loro vita da
pregando nello Spirito. Questo è un buon consiglio.
c. Se non preghi regolarmente in lingue, inizia a farlo. Inizia con cinque minuti al giorno. Aumentare il
tempo man mano che ti senti più a tuo agio. Inizierai a notare differenze in te stesso.
2. Se non sei mai stato battezzato nello Spirito Santo con l'evidenza di parlare in lingue, chiedi a qualcuno
chi è stato per imporvi le mani nella fede come hanno fatto nel Libro degli Atti. Oppure chiedi direttamente al Padre
battezzarti. Ha promesso di dare lo Spirito Santo a coloro che chiedono (Luca 11:13). Più la prossima settimana!