LA VERITÀ SULLA GRAZIA

Scarica PDF
CONSEGNATO DALLA GRANA DI DIO
PUNIZIONE ETERNA
WRATH POST-CROSS
LA VERA GRAZIA
GRAZIA E OPERE
GLORIFY DIO ATTRAVERSO I TUOI LAVORI
LA LEGGE DEL SIGNORE
DIO NON È MAD A TE
LA LEGGE EI CRISTIANI

1. Il ritorno di Gesù si avvicina e stiamo assistendo alla falsa rappresentazione di Gesù - chi è, perché è venuto e al messaggio che ha predicato - anche tra coloro che professano di essere cristiani.
un. Il Nuovo Testamento è una testimonianza della venuta di Gesù: il suo ministero, crocifissione e risurrezione.
È stato scritto (sotto l'ispirazione dello Spirito Santo) da testimoni oculari di Gesù (o da stretti collaboratori di testimoni oculari che hanno ottenuto le loro informazioni da testimoni oculari). I suoi autori camminarono e parlarono con Gesù, e lo videro risuscitato dai morti e riportato in vita.
b. Gli agenti di tesoreria federali studiano i disegni di legge legittimi per acquisire familiarità con gli autentici, in modo che possano riconoscere immediatamente i documenti di contraffazione. Quindi ci prendiamo del tempo per studiare l'autentico: Gesù della Bibbia - chi è, perché è venuto sulla terra e ciò che ha compiuto attraverso la sua morte, sepoltura e resurrezione - in modo che anche noi possiamo individuare immediatamente la contraffazione.
2. Gli scrittori del Nuovo Testamento hanno molto da dire sulla natura delle sfide al vangelo di Gesù prima del suo ritorno. Hanno affrontato sfide simili su scala minore (stesso diavolo, stesse bugie).
un. Internet ha portato la diffusione dei falsi insegnamenti a un livello completamente nuovo. A ciò si aggiunge il fatto che prima che Gesù ritorni il diavolo offrirà al mondo la sua contraffazione di Gesù (l'Anticristo) nel tentativo di impedire la seconda venuta (lezioni per un altro giorno). Meno le persone conoscono il vero Gesù (Gesù della Bibbia), più saranno aperte a un altro Gesù.
b. Tra le altre cose, gli scrittori del Nuovo Testamento hanno avvertito degli uomini empi tra noi che trasformeranno la grazia di Dio in una scusa per il peccato. Jude 4; II animale domestico 2: 1-2
1. Negli ultimi anni c'è stata una grande esplosione nell'insegnamento della grazia nella Chiesa. Mentre alcuni sono buoni, molti sono inesatti e hanno portato a conclusioni errate da parte di coloro che non hanno familiarità con il buon insegnamento biblico. È diventato comune ascoltare affermazioni come:
R. Siamo in grazia, non in legge. Pertanto, se qualcuno ti dice che devi "fare qualcosa" come cristiano (come vivere bene, leggere la Bibbia, pregare, ecc.), Ti stanno mettendo sotto la Legge. B. Ora siamo sotto grazia. Dio ci ama e vuole che siamo felici. Non ci direbbe mai di non fare qualcosa che vogliamo fare, qualcosa che ci rende felici. Questa è la legge, non la grazia.
2. È vero che siamo sotto la grazia, non la Legge, e vero che Dio ci ama e vuole che siamo felici. Ma ognuna di queste affermazioni è contraria a quanto dice la Bibbia sul perché Gesù venne.
c. In questa lezione aggiungeremo grazia alla nostra discussione mentre continuiamo a guardare Gesù mentre viene rivelato nella Bibbia. Giovanni 1: 17 — La grazia e la verità vennero attraverso Gesù Cristo (ESV).

1. Ef 1: 4-5 — Dio creò gli esseri umani per diventare suoi figli mediante la fede in Cristo. Nota il tipo di figli che Dio aveva pianificato di avere: figli santi e senza colpa.
un. Santo significa separato da ogni male, puro e "dedicato e quindi partecipe della santità di Dio" (Concordanza greca e lessico del nuovo inglese). Senza colpa significa senza macchia, senza lembo (Strong's Concordance).
b. Il peccato dell'uomo ha frustrato il piano di Dio. Come conseguenza del peccato, gli uomini divennero peccatori per natura (Rm 5:19; Ef 2: 3). Dio, che è santo (separato dal male) non può avere peccatori come figli e figlie.
1. Il peccato è un'offesa a un santo Dio che è giusto (giusto) e giusto (fa bene). Dio non può trascurare il peccato o lasciarci fuori dai guai. La giusta e giusta punizione per il peccato è l'eterna separazione da Dio. Tuttavia, se Dio applica la punizione, perde la sua famiglia.
2. Ma Dio ha escogitato un modo per affrontare il nostro peccato attraverso Gesù e la Croce, senza perderci. Gesù andò sulla Croce come nostro Sostituto (per noi, come noi) e prese la punizione che avrebbe dovuto essere a noi. Isa 53: 4-6
3. Attraverso la sua morte, Gesù ha soddisfatto la Divina Giustizia per nostro conto e ha aperto la strada ai peccatori per diventare figli di Dio. Giovanni 1: 12 — Ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto, che hanno creduto nel suo nome (Salvatore e Signore), ha dato il diritto di diventare figli (figli) di Dio. (ESV) 2. Come si inserisce la grazia in questo? L'apostolo Paolo fu testimone oculare della risurrezione Signore Gesù (Atti 9: 1-6). Gesù stesso insegnò personalmente a Paolo il messaggio evangelico che predicava (Gal 1: 11-12). un. L'epistola di Paolo ai romani è la sua presentazione più sistematica del suo messaggio. In Romani, Paolo descrisse in dettaglio il fatto che tutti gli uomini sono colpevoli di peccato e hanno bisogno di salvezza dall'ira di Dio contro il peccato.
b. Paolo spiegò il piano di Dio di rendere gli uomini giusti con se stesso: in che modo Dio ha affrontato il peccato dell'uomo in un modo giusto o giusto, in modo da poter essere giustificati o resi giusti con Lui:
1. Rom 3: 23-24 — Poiché tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio, e sono giustificati dalla sua grazia come dono, attraverso la redenzione che è in Cristo Gesù. (ESV)
2. Abbiamo già esaminato questa parte del messaggio di Paolo in dettaglio nelle lezioni precedenti, ma notiamo un punto che non abbiamo ancora sottolineato. Siamo giustificati (dichiarati giusti, assolti, fatti proprio come se non avessimo mai peccato) per grazia, come un dono di Dio.
R. Gli esseri umani sono colpevoli di peccato davanti a un Dio santo e non c'è nulla che possiamo fare al riguardo da soli. Ma Dio ha agito con grazia verso di noi. Anche la parola greca tradotta grazia è anche tradotta favore. Il favore è una considerazione amichevole (considerazione) mostrata verso un altro, specialmente da un superiore (Webster's Dictionary).
B. Il peccato dell'uomo ha dato a Dio l'opportunità di dimostrare qualcosa di meraviglioso e di bello nel suo carattere: la grazia. La grazia è il favore immeritato e immeritato che Dio mostra nel salvarci dal peccato e dalle sue conseguenze attraverso la Croce di Cristo.
C. Ef 2: 5— [Poiché] è per grazia, per grazia e misericordia che non meritavi, che sei salvato (liberato dal giudizio e reso partecipe della salvezza di Cristo). (Amp)
3. La grazia di Dio è stata espressa nei nostri confronti - non come una carta gratuita per uscire dalla prigione, non per aprirci la strada per continuare a peccare - per fornire ciò che era necessario per liberarci completamente dal peccato (le sue conseguenze e le sue potere) e poi trasformarci nel tipo di figli e figlie che Dio inizialmente aveva pianificato di avere: santo e irreprensibile.
1. Paolo incaricò Tito di mettere in ordine le chiese (comunità di credenti) situate sull'isola di Creta, situata nel Mar Mediterraneo a sud-est della Grecia.
un. Paolo scrisse la lettera per aiutare Tito nei suoi sforzi. Come parte delle sue istruzioni, Paolo chiarì che tipo di uomini Titus dovrebbe nominare per servire come anziani, nonché quale messaggio questi uomini dovrebbero insegnare. Dalle sue parole si capisce perché Gesù è venuto e in cosa consiste la salvezza per grazia.
b. Esamineremo alcuni passaggi chiave in dettaglio durante le prossime due lezioni. Per ora, nota queste quattro affermazioni in Tito 2: 11-14
1. Tito 2: 11 — Per la grazia di Dio — Il suo immeritato favore e benedizione — si è fatto avanti (apparso) per la liberazione dal peccato e l'eterna salvezza per tutta l'umanità. (Amp)
2. Tito 2: 12 — E ci insegna a dire “No” a empietà e passioni terrene e a vivere una vita autocontrollata, retta e divina in questa epoca attuale. (NIV)
3. Tito 2: 13 — Cercando quella speranza benedetta e l'apparizione gloriosa del grande Dio e del nostro Salvatore Gesù Cristo. (KJV)
4. Tito 2: 14 — Chi si è donato per noi, affinché potesse redimerci da ogni iniquità e purificarsi un popolo peculiare, zelante di buone opere. (KJV)
2. Per ora, guarda v14. Ci dice che Gesù è venuto in questo mondo e si è consegnato a una morte sacrificale e sostitutiva sulla Croce per redimerci da tutti i peccati e poi purificarci.
un. Riscattare deriva da una parola greca che significa liberarsi per un riscatto. È usato metaforicamente dall'acquisizione di Gesù della nostra salvezza dal peccato mediante lo spargimento del Suo sangue (I Pet 1: 18-19). Gesù venne prima di tutto ad affrontare il nostro peccato in modo da poter essere liberati dalla sua pena e potere.
1. Ma anche Gesù è morto per purificare coloro che credono in Lui. Purificare deriva da una parola che significa purificare (lett. Pulire un lebbroso, Matteo 8: 2-3). Se usato in senso figurato, significa purificare in senso morale dal peccato o dall'inquinamento con un sacrificio di sangue.
2. Ef 5: 25-27: Gesù si è donato per santificare e purificare la chiesa. Santificare significa purificare e rendere santo. Cleanse è la stessa parola usata da Paolo in Tito 2: 14: purificare o purificare.
3. Gesù è morto "per presentarti santo e senza imperfezioni e non ricaricabili davanti al suo sguardo penetrante e penetrante" (Col 1, Wuest).
b. Non solo siamo colpevoli di peccato davanti a un Dio santo, ma attraverso la nostra prima nascita, siamo peccatori per natura (per produzione naturale o discendenza lineare) e bambini (teknon) di ira: empi e ingiusti. Rom 5:19; Ef 2: 3
1. Il nostro problema è più di quello che facciamo: è quello che siamo per nascita. Facciamo ciò che facciamo a causa di ciò che siamo. Dobbiamo essere purificati da questa condizione. Abbiamo bisogno di un nuovo cuore o natura. Gesù disse: Beati i puri o puri di cuore perché vedranno Dio. Matt 5: 7
R. Poiché il prezzo per il peccato è stato pagato, quando una persona riconosce Gesù come Signore, Dio può trattare quella persona come se non avesse mai peccato e l'abitasse con il Suo Spirito e la sua vita.
B. Tito 3: 5-6 — La sua presenza interiore produce una trasformazione interiore conosciuta come nuova nascita o rigenerazione (da due parole greche che significano di nuovo e generazione o rinascita).
2. Giovanni 1: 12 — Tutti coloro che ricevono Gesù (credono nel suo nome) diventano figli di Dio. Ci sono diverse parole per figlio in lingua greca. Questa parola (teknon) dà risalto al fatto della nascita. Chiunque crede che Gesù è il Cristo è nato da Dio (I Giovanni 5: 1).
c. La purificazione che la grazia di Dio ci fornisce è più che cancellare la lavagna cancellando il registro dei nostri peccati o dichiarandoci giusti. Il suo scopo è la completa trasformazione in ogni parte del nostro essere: purificare e purificare ogni parte del nostro essere in modo da ripristinarci completamente al nostro scopo creato come santi figli e figlie di Dio giusti.
3. I Cor 6: 9-11: Nota diverse cose su questo passaggio in relazione all'idea di trasformazione. Paolo dichiarò che gli ingiusti non avrebbero il regno di Dio.
un. Invece di elencare gli atti del peccato, identifica le persone in base al comportamento: fornicatori, adulteri, ubriachi.
1. Quindi afferma: tali erano alcuni di voi. Ma tu sei lavato, santificato e giustificato nel nome di Gesù dallo Spirito di Dio. Sei stato cambiato, dichiarato giusto e purificato. Hai un'identità diversa: figlio di Dio.
2. La parola lavaggio tradotto significa letteralmente fare il bagno. È usato metaforicamente per significare purificare e purificare dal peccato. Santificato significa purificare o purificare (stessa parola usata in Ef 5:26).
b. Attraverso la potenza purificatrice del sangue di Cristo e la potenza trasformante dello Spirito Santo (tutto reso possibile dalla grazia di Dio), coloro che riconoscono Gesù come Salvatore e Signore vengono trasformati interiormente da peccatori ingiusti in figli e figlie sante di Dio.
4. Ritorno a Tito 2: 14 — Gesù si è donato per redimerci e purificarci e per assicurare a se stesso un popolo peculiare, zelante di buone opere.
un. Peculiar significa possesso proprio: Peculiarly proprio— [persone che sono] desiderose ed entusiaste di [vivere una vita buona e piena] di azioni benefiche (Amp).
b. Gesù non è morto per farci vivere bene comunque noi vogliamo vivere. C'è un gioco finale in vista: riportarci al nostro proposito creato come santi e giusti figli e figlie di Dio, santi nell'essere e nell'azione, figli come Lui, figli e figlie che stanno pienamente glorificando Dio.
1. I Cor 6: 19-20 — Siamo stati acquistati con un prezzo. Non apparteniamo più a noi stessi. Pertanto, dovremmo glorificare Dio in ogni parte del nostro essere.
2. II Cor 5: 15 — Gesù è morto per cambiare la motivazione e la direzione della nostra vita. Non viviamo più per noi stessi, ma per Lui. Viviamo per portargli onore e gloria. Viviamo per conoscerlo più pienamente e mostrarlo in modo più accurato al mondo che ci circonda.
R. Questo è il pentimento. Ecco perché Gesù ha iniziato la sua predicazione del Vangelo con la parola pentirsi. Matt 4:17; Marco 1: 14-15
B. Pentirsi è composto da due parole greche che significano pensare diversamente (riconsiderare, cambiare idea, implicando la sensazione di rimpianto, dolore). La parola implica passare dal peccato verso Dio e vivere nel modo in cui Lui vuole che viviamo.
3. Rom 8: 29-30 - Il nostro destino ultimo è la conformità all'immagine di Cristo - da modellare nell'immagine di Suo Figlio [e condividere interiormente la sua somiglianza] (Amp). Tu non diventi Gesù, tu
diventa come Lui in carattere e potere, santità e amore. Sei pienamente compiaciuto del tuo Padre celeste in ogni pensiero, parola e azione.
5. Ecco il punto per ora. La purificazione e la santificazione sono un processo. I nostri cuori (spiriti) vengono purificati e trasformati attraverso la rigenerazione alla nuova nascita. Diventiamo figli e figlie di Dio santi e giusti per nascita.
un. Tuttavia, la nostra anima (mente ed emozioni) e il nostro corpo non sono direttamente interessati da questa pulizia e trasformazione interiore. Ora dobbiamo portarli sotto il controllo del potere dello Spirito Santo in noi. C'è una pulizia progressiva mentre il cambiamento interiore si manifesta all'esterno. (altre lezioni)
b. Mentre il processo è in corso, è necessario comprendere la distinzione tra posizione ed esperienza. La posizione è ciò che sei perché sei nato da Dio. L'esperienza è come vivi. I due non sempre corrispondono ancora.
1. Siamo finiti i lavori in corso: figli e figlie santi e giusti di Dio, ma non ancora pienamente conformi all'immagine di Cristo in ogni parte del nostro essere. I Giovanni 3: 2 (Nota che v3 afferma che coloro che comprendono questa "visione generale", si purificano o si liberano del peccato nelle loro vite.)
2. Ciò che fai (esperienza) non cambia ciò che sei (posizione), ma ciò che sei cambierà ciò che fai. Chi ha iniziato un buon lavoro in te lo completerà. Fil 1: 6
R. Mentre è in corso il processo di purificazione e santificazione, tu stai nella grazia di Dio.
B. Poiché siamo stati giustificati dalla grazia di Dio ricevuta attraverso la fede (quando crediamo in Gesù), abbiamo la pace con Dio, e “Attraverso Lui anche noi abbiamo il [nostro] accesso (ingresso, introduzione) mediante la fede in questa grazia - questa stato di favore di Dio - in cui [fermamente e in sicurezza] stiamo in piedi ”(Rom 5: 2, Amp).
1. Ma Paolo, a cui è stato insegnato personalmente il messaggio che predicava da Gesù Cristo stesso, ha dichiarato che la vera grazia di Dio ci insegna a negare l'empio. In quello stesso passo Paolo chiarì che Gesù morì per liberarci e purificarci dal peccato. Tito 2: 11-14
2. La grazia di Dio è stata espressa verso di noi attraverso la Croce. Non è come una carta gratuita “esci di prigione” che ci apre la strada per continuare a peccare e non finire all'inferno.
un. Per sua grazia, attraverso il sacrificio di Cristo, Dio ci ha fornito ciò che è necessario per liberarci completamente dal peccato e poi trasformarci nel tipo di figli e figlie che Dio aveva originariamente pianificato di avere: figli santi, giusti e irreprensibili in La sua vista
b. La grazia di Dio ci dà il potere di vivere vite che glorificano Dio. Questa è la verità sulla grazia! Molto di più la prossima settimana !!