I TEMPI DI FINE: ISRAELE E LA CHIESA

Introduzione
The Rapture
Rapture / Who & When
La nostra beata speranza
Gli ebrei
Isreal & The Church
Daniel's Time Table
Il tempo dei gentili
La 70a settimana di Daniel
L'Anticristo
Tribolazione
The Second Coming
Rapimento pre-trib

1. La controversia sugli ultimi tempi è legata al modo in cui le persone leggono la Bibbia.
un. Molti non prendono la Bibbia letteralmente in quest'area e questo crea problemi.
b. Quando prendi la Bibbia alla lettera e guardi tutti i versetti sulla fine dei tempi facendo attenzione a leggerli nel contesto, studiando la fine dei tempi non in modo spaventoso né confuso. Sta costruendo la fede! È impressionante.
c. Prendendo letteralmente le Scritture e leggendole nel contesto, abbiamo visto che il rapimento è insegnato nel NT, che è il prossimo evento sul calendario profetico e che avverrà prima dell'inizio della tribolazione.
d. Abbiamo altro da dire sul pretesto rapimento, ma dobbiamo aggiungere alcuni elementi aggiuntivi alla nostra discussione. Abbiamo iniziato a farlo la scorsa settimana.
2. Ci sono tre diversi gruppi di persone menzionati in relazione alla fine dei tempi, ognuno dei quali ha un ruolo distinto da svolgere negli eventi dei tempi della fine.
un. Le persone applicano erroneamente i fatti su questi gruppi e finiscono con grande confusione.
b. I tre gruppi sono la Chiesa, gli ebrei e i gentili. 10 Cor 32:XNUMX
3. Nell'ultima lezione abbiamo iniziato a guardare agli eventi della fine degli ebrei.
un. Queste informazioni ci aiuteranno a capire cosa ci succederà.
b. Dio ha degli affari in sospeso con gli ebrei che non hanno niente a che fare con la Chiesa. Questa è una delle ragioni per cui non saremo qui.
4. Gen 12: Dio mise da parte Abramo e i suoi discendenti, gli ebrei, perché fossero suoi.
un. Dovevano essere un popolo che lo avrebbe conosciuto come il loro Dio. Si sarebbe preso cura di loro, li avrebbe forniti, si sarebbe rivelato a loro.
b. Quindi lo avrebbero mostrato al resto del mondo, l'idolo che adora i gentili che li circondano.
5. Nell'ultima lezione abbiamo esaminato una serie di promesse (profezie) che Dio ha fatto agli ebrei che si sono già adempiute. Abbiamo sottolineato che queste promesse erano letterali e che erano state letteralmente mantenute.
un. Due promesse specifiche non sono state ancora adempiute, ma saranno letteralmente adempiute alla Seconda Venuta di Cristo.
1. I discendenti di Abrahamo vivranno per sempre in una vasta area di terra del Medio Oriente. Gen 12: 7; 13: 14-18; 15: 18-21; Amos 9: 14,15
2. Un discendente di David (che era un discendente di Abramo) si sarebbe seduto sul trono a Gerusalemme per sempre. II Sam 7: 12-17; Sal 89: 3,4
b. I continui fallimenti degli ebrei non hanno cancellato queste promesse.
c. Il patto che Dio ha stretto con Abramo per dare la terra ai suoi discendenti è incondizionato ed eterno. È irrevocabile. Può essere posticipato, ma non cancellato. Gen 15: 1-21; Sal 89: 28-37; Ger 31: 35-37; 33: 15-26
6. Vogliamo continuare a guardare agli ebrei e al loro posto negli eventi della fine dei tempi.

1. La Chiesa non è Israele. La Chiesa non ha preso il posto di Israele. La Chiesa non è l'Israele spirituale. Questo può sembrarti ovvio a seconda del tipo di insegnamenti a cui sei stato esposto.
un. Ma gran parte della confusione e della controversia sulla fine dei tempi si verifica perché alcune persone non fanno distinzione tra Israele e la Chiesa.
b. Postmillennialisti e amillennialisti affermano che Dio ha finito con Israele, la Chiesa ha sostituito Israele, e qualsiasi promessa non mantenuta fatta a Israele ora sarà adempiuta nella e attraverso la Chiesa che è Israele spirituale.
2. Ci sono tre punti di vista principali sul millennio (il tempo in cui Gesù tornerà sulla terra per istituire il suo regno millenario).
un. Visione premillenaria - Cristo tornerà prima dell'inizio del millennio e istituirà il regno stesso. Il regno adempirà le promesse di Dio agli ebrei. Credono nel rapimento e nella tribolazione.
b. Visione post-millenaria - Cristo tornerà dopo il millennio. La Chiesa cristianizzerà il mondo e instaurerà il periodo di mille anni di pace e prosperità. Allora Gesù verrà e riceverà il regno dalla Chiesa. Non c'è rapimento, tribolazione o programma per gli ebrei.
c. Visione di un millennio - Non esiste un millennio letterale né un periodo specifico di tribolazione. Gesù verrà alla fine della storia, giudicherà tutte le persone e inizierà l'eternità. Non credono nel rapimento o nel regno degli ebrei.
3. I punti di vista post-millenario e amillenario possono essere supportati solo se si adotta un approccio non letterale o allegorico alle scritture, ovvero: la terra promessa agli ebrei è il paradiso perché terra significa paradiso, o Gesù sta venendo tra le nuvole significa che Gesù sta venendo Chiesa perché nuvole significa Chiesa.
4. Quando leggiamo la Bibbia letteralmente scopriamo che la Chiesa non ha sostituito Israele (gli ebrei). La Chiesa esiste oltre a Israele (gli ebrei).
un. Nell'Antico Testamento c'erano due gruppi di persone: ebrei (discendenti di Abramo) e gentili (tutti gli altri).
b. Ora (dalla risurrezione di Cristo), ci sono stati tre gruppi di persone: ebrei (discendenti fisici di Abramo che non hanno accettato Cristo come Salvatore), gentili (tutte le altre persone non salvate) e la Chiesa (tutti coloro che sono stati salvato, nato di nuovo, riponendo fede in Cristo).
5. La Chiesa esiste solo da quando Cristo è risorto dai morti.
un. La Chiesa ha un'unione viva e vitale con Cristo. La Chiesa è il suo corpo. Ef 1: 22,23; 12 Cor 27:6; 17 Cor XNUMX:XNUMX
b. I santi di OT non sono rinati. La giustizia è stata scritta sul loro conto, ma non è stata inserita come è stata per noi. Non avevano la vita di Dio, lo Spirito di Dio, in loro come noi. Giovanni 3: 3-5
c. Dopo che Gesù risuscitò dai morti e tornò in cielo, riversò lo Spirito Santo sui suoi seguaci e la Chiesa fu creata. Atti 2: 1-47
6. La Chiesa era un mistero rivelato a Paolo da Gesù. Atti 26:16; Gal 1: 11,12
un. Il mistero = Dio toglierebbe un popolo dagli ebrei e dai gentili e ne farebbe un nuovo uomo. Ef 2: 11-3: 11; 1: 9,10
b. Chiesa = EKKLESIA = una chiamata; la Chiesa = quelli chiamati.
c. Il mistero = Cristo vivrebbe nella Chiesa per mezzo del suo Spirito. Col 1: 25-27
d. Il mistero = In unione con Cristo cessiamo di essere ebrei o gentili, ma piuttosto diventiamo un uomo nuovo, una nuova creatura, un membro particolare del Corpo di Cristo. Gal 3: 26-28; II Cor 5:17
7. La creazione della Chiesa non ha annullato la promessa di Dio agli ebrei.
un. In Romani 1-8 Paolo spiegava sistematicamente la salvezza per grazia di Dio - come tutti (ebrei e gentili) possono essere salvati solo mediante la fede in Cristo.
b. Il capitolo 8 si conclude con le meravigliose affermazioni che Dio è per noi e che nulla può separarci dall'amore di Dio. Queste affermazioni sollevano una domanda. Come possiamo essere sicuri? Dopotutto, guarda cosa è successo a Israele. Erano gli eletti di Dio e ora sembrano essere fuori dal quadro.
c. Lo Spirito Santo, attraverso Paolo, affronta questa domanda in Rom 9,10,11.
1. Rom 11: 1 è un riferimento a Ger 31:37. Dio non ha scacciato il suo popolo.
2. Dio ha semplicemente rimandato la creazione del regno terreno in cui adempirà le sue promesse agli ebrei. Rom 11: 25-29 (Vedi Living)
8. Quando Gesù venne sulla terra per la prima volta, offrì il regno promesso a Israele e se stesso a loro come loro re. Dan 2:44; Amos 9: 14,15; Matt 4:17
un. La nazione di Israele ha respinto Gesù. Il loro rifiuto del regno non cancellò il regno, ma piuttosto rimandò il regno.
b. Dio sapeva che gli ebrei avrebbero rifiutato il loro Messia e ne ha approfittato. Usò quel rifiuto per acquistare la salvezza attraverso la crocifissione di Cristo e per prendere un popolo per se stesso fuori dai Gentili. Atti 15:14 (riferito ad Amos 9: 11,12); Rom 8:28; 11: 12-15 (Vivere)
c. Per quasi 2,000 anni Dio non ha trattato Israele come nazione. Ha avuto a che fare con la Chiesa. Siamo nell'era della Chiesa.
d. Oggi, per entrare in una relazione con Dio, devi accettare il sacrificio di Cristo sulla Croce e rinascere, ebreo o gentile.
e. Quindi smetti di essere ebreo o gentile, diventi parte della Chiesa.
9. Paolo termina la sua spiegazione della situazione attuale degli ebrei lodando la bellezza di Dio per un tale piano: usare la loro incredulità come un'opportunità per creare la Chiesa, salvare milioni e portare grande gloria a se stesso. Rom 11:23

1. Ricorda, tra il 606 a.C. e il 586 a.C. i babilonesi invasero Israele, distrussero Gerusalemme e il tempio e portarono via il popolo in cattività.
2. Uno di quelli che furono deportati fu Daniele. Dopo circa 67 anni di prigionia, Daniele entrò in possesso del Libro di Geremia. Dan 9: 1,2
un. Daniel lo lesse e si rese conto che il suo popolo sarebbe stato in cattività per 70 anni (o circa altri tre anni da quel momento). Ger 25:11; 29:10
b. Si pentì e pregò che Dio rispettasse le sue promesse. Dan 9: 3-10
3. L'angelo Gabriele venne a Daniele con un messaggio. Gabriele disse a Daniele che Dio avrebbe avuto a che fare con gli ebrei per il loro peccato e la loro ribellione per altri 490 anni. Quindi il regno sarebbe stato istituito e sarebbero stati piantati nella loro terra per non essere mai rimosso.
4. Dan 9: 24-27 – Questa profezia afferma il periodo di 490 anni in un modo insolito.
un. 490 anni = settanta settimane; settimane = un periodo di sette. Settanta settimane significa letteralmente settantasette.
b. Dobbiamo determinare dal contesto se significa 7 giorni o 7 anni. In questo passaggio una settimana = 7 anni; 70 settimane = 7 × 70 = 490 anni.
5. v24 – In quei 490 anni si realizzeranno sei cose specifiche.
6. v25 – I 490 anni inizieranno quando verrà emesso il decreto per restaurare e ricostruire Gerusalemme. I documenti storici ci dicono esattamente quando fu dato il comando di ricostruire: 1 nisan (5 marzo) 444 a.C. Ne 2: 1-8
un. Dal momento in cui viene dato il comando fino all'arrivo del Messia, saranno 7 settimane più 60 settimane (sessanta) più 2 settimane = 69 settimane o 7 × 69 = 483.
b. I documenti storici ci raccontano il giorno in cui Gesù entrò a Gerusalemme nella sua ultima offerta di Se stesso come re (Domenica delle Palme, 30 marzo 33 d.C.). Luca 19: 37-44
c. Sono esattamente 483 anni. Dividi 483 per 7 e corrisponde a 69 o 69 serie di sette o 69 settimane. Quando 483 viene moltiplicato per 360 (lunghezza degli anni biblici), equivale a 173,880 giorni, che è esattamente il numero di giorni dal 1 444 nisan a.C. al 30 marzo 33 d.C. quando vengono aggiunti gli anni bisestili.
7. v26 – Dopo 62 settimane (sessantadue settimane o 62 × 7 = 434 anni) il Messia sarà stroncato = crocifisso. Questa dichiarazione divide i 483 anni in due parti.
un. Il primo segmento = 49 anni o 7 settimane = dal momento del comando al completamento del tempio.
b. Il secondo segmento = 434 anni = 62 settimane = sessantadue = dal completamento del tempio alla crocifissione di Cristo.
8. v26 – Al momento della morte di Cristo, Gerusalemme e il tempio saranno distrutti.
un. Nel 70 d.C. tre legioni di soldati romani distrussero totalmente la città. (legione = da 5,400 a 6,000 uomini e un numero uguale di truppe ausiliarie)
b. 26b - Saranno sopraffatti come un diluvio e la guerra e le sue miserie saranno decretate da quel momento fino alla fine. (Vita)
c. Gerusalemme è stata successivamente ricostruita come una città Gentile, una colonia. Sul sito del tempio fu costruito un tempio dedicato a un dio pagano. L'imperatore Costantino permise agli ebrei di rientrare in città all'inizio del 300 d.C. Ma la città cadde sotto il controllo musulmano nel 600, ed è ancora oggi teatro di conflitti.
9. Notate, un periodo di sette anni, manca la settantesima settimana di Daniele. Dov'è?
un. In v27 – Lui (il principe del popolo che crocifisse Cristo) farà un patto (trattato) di 7 anni con Israele e lo infrangerà a metà dei 7 anni.
b. 27b – Allora, come culmine di tutte le sue terribili azioni, il Nemico contaminerà completamente il santuario di Dio. Ma al tempo e al piano di Dio, il suo giudizio sarà riversato su questo Maligno. (Vita)
10. La settantesima settimana di Daniele non è ancora avvenuta. Nessuno sapeva quando fu data la profezia che ci sarebbe stato un intervallo tra la settimana 70 e la settimana 69.
un. Si noti che Gesù fu crocifisso e il tempio fu distrutto dopo la settimana 69 ma prima della settimana 70. Fu crocifisso nel vuoto.
b. La 70a settimana è la tribolazione. Gesù lo chiarisce in Matteo 24:15. L'ultima settimana dei rapporti di Dio con Israele per il loro peccato e la ribellione deve avvenire prima che Gesù torni sulla terra per stabilire il regno in adempimento delle Sue promesse ad Abrahamo e Davide. (un'altra lezione)
11. Le persone fanno ogni sorta di cose strane con la profezia di Daniele perché non la prendono alla lettera. Deve essere preso alla lettera.
un. Questi versetti furono scritti agli ebrei sugli ebrei. Non c'è nulla in Daniele che indichi anche che queste cose sono adempiute nella o attraverso la Chiesa.
b. I 70 anni di prigionia di Israele a Babilonia furono 70 anni letterali. Non c'è motivo di credere che gli anni nella profezia di Daniele non siano anche letterali.
c. L'ESSERE menzionato nella v27 non è Gesù. Ricorda la tua grammatica del liceo.