THE END TIMES: LA 70ESIMA SETTIMANA DI DANIEL

Introduzione
The Rapture
Rapture / Who & When
La nostra beata speranza
Gli ebrei
Isreal & The Church
Daniel's Time Table
Il tempo dei gentili
La 70a settimana di Daniel
L'Anticristo
Tribolazione
The Second Coming
Rapimento pre-trib

1. In passato, alcune lezioni non abbiamo discusso direttamente del rapimento. Non abbiamo divagato. Per comprendere correttamente gli eventi del tempo della fine, dobbiamo guardare l'intera Bibbia, non solo alcuni versetti.
un. Molto di ciò che accadrà alla fine ha a che fare con Israele (gli ebrei) e non ha nulla a che fare con la Chiesa. Questa è una delle ragioni per cui non saremo qui. Quindi, abbiamo dedicato del tempo per esaminare i rapporti di Dio con Israele.
b. Dio ha fatto molte promesse agli ebrei attraverso i secoli che sono state adempiute. Tuttavia, diverse promesse chiave saranno mantenute alla Seconda Venuta. Gen 13:15; II Sam 7: 12-17; Amos 9: 14,15
2. Nell'ultima lezione abbiamo esaminato un calendario straordinario dato da Dio nel libro di Daniele riguardo ai suoi rapporti con Israele.
un. Dio disse che avrebbe trattato con Israele per altri 490 anni per il loro peccato e ribellione prima di fondare un regno eterno per loro. Dan 9: 24-27
1. Nella profezia, Dio diede alcuni eventi storici che possono essere usati per segnare il progresso di quei 490 anni.
2. Quando lo facciamo, possiamo vedere che Dio ha completato 483 di quei 490 anni. Gli ultimi sette anni devono ancora avvenire.
b. Dio disse anche che quattro diversi regni dei Gentili avrebbero dominato Gerusalemme dal tempo di Daniele fino a quando Gesù venne a stabilire il suo regno.
1. Includono: Babilonia, Medo-Persia, Grecia, Roma e, alla fine, una forma rianimata dell'Impero Romano. Dan 2: 28-45
2. Sono venuti e andati tutti. Attendiamo solo l'ultimo regno dei Gentili, una forma rianimata dell'Impero romano.
3. In questa lezione, vogliamo esaminare alcune cose che Gesù disse agli ebrei riguardo alla fine dei tempi, la 70a settimana di Daniele, mentre era sulla terra.

1. Questi uomini avrebbero avuto familiarità con le scritture di OT che dicevano che il Messia avrebbe istituito un regno, ma che proprio prima del regno, questa era attuale si sarebbe conclusa con una grande distruzione. Zaccaria 14: 1-9; 12: 1-3; 13: 8,9
un. Sulla base di ciò che i discepoli sapevano dall'AT, pensavano di chiedere informazioni su un evento: la venuta del Signore per stabilire il Suo regno che sarebbe stato preceduto da una grande distruzione. Ma stavano chiedendo circa due eventi separati da ben 2,000 anni.
b. Gerusalemme fu distrutta dai romani nel 70 d.C., meno di quaranta anni dopo che Gesù pronunciò queste parole. Tuttavia, sono passati quasi 2,000 anni e il Signore non è ancora venuto per stabilire un regno di Israele.
2. La risposta alla prima domanda su Gerusalemme si trova in Luca 21: 20-24.
un. Gesù disse loro: quando vedete Gerusalemme circondata da eserciti, la distruzione della città è vicina e dovete uscire.
b. Descrisse il massacro che avrebbe avuto luogo e disse che i sopravvissuti sarebbero stati portati via come prigionieri di tutte le nazioni.
c. Questo è l'adempimento di Dan 9: 26: sorgerà un re i cui eserciti distruggeranno la città e il tempio. Saranno sopraffatti come da un diluvio e la guerra e le sue miserie saranno decretate da quel momento fino alla fine. (Vita)
d. Questa condizione continuerà fino al compimento dei tempi dei Gentili.
3. La risposta alla seconda domanda è trattata in Luca 21, ma un'affermazione più completa si trova in Matteo 24: 4-28
un. In risposta alla seconda domanda dei discepoli, Gesù elenca i segni che avvertiranno Israele che la venuta del Messia è molto vicina e che il regno sta per essere offerto loro di nuovo.
b. Ciò che Gesù descrive in realtà è la tribolazione di sette anni che precederà la Sua venuta e finirà la settantesima settimana menzionata in Dan 70:9.

1. Ogni versetto della Bibbia è stato scritto da qualcuno a qualcuno su qualcosa. Devi determinare queste cose per comprendere e applicare correttamente le Scritture.
2. In Matteo 24 e 25, Gesù, che era ebreo, stava parlando con ebrei di ebrei. Questi due capitoli non hanno nulla a che fare con la Chiesa. Gesù non sta parlando con la Chiesa (cristiani), né parla della Chiesa (cristiani).
un. La Chiesa non esiste ancora. Il mistero della Chiesa non è stato svelato. Le persone con cui Gesù sta parlando non sanno cosa sia la Chiesa.
b. Gesù sta rispondendo a domande specifiche postegli da ebrei che vogliono sapere cosa succederà agli ebrei ea Gerusalemme alla fine.
c. Le persone leggono Matt 24 e 25 e cercano di applicarle alla Chiesa.
3. Matteo 25: 1-13 - La gente dice che la parabola delle dieci vergini ci dice chi è e chi non va nel rapimento. Ma Gesù non sta parlando o dei cristiani.
un. Contesto: Gesù sta parlando a ebrei che non hanno mai sentito parlare della Chiesa o del rapimento. Gesù sta rispondendo alle domande sul piano di Dio per gli ebrei.
b. Il capitolo 24 elenca i segni della sua venuta per offrire di nuovo il regno in Israele (v4-28) e li incoraggia a guardare il suo ritorno (v42-51).
c. Questo è il contesto in cui Gesù racconta la parabola delle vergini. Sta parlando del regno. Le vergini stolte non erano pronte per questo, le vergini sagge erano pronte per questo. Gesù sta parlando di quegli ebrei che saranno e non saranno preparati quando il regno sarà offerto di nuovo a Israele.
d. Una chiave importante per leggere qualsiasi parabola: hanno tutte un punto principale. Non farti prendere dai dettagli. Le persone cercano di analizzare: cosa significa l'olio? Perché sono vergini? Perché ce ne sono 10? Cerca la lezione che ti viene insegnata. In questo caso = preparati per il regno.
4. Le persone usano Matteo 24: 36-41 per dire che ad alcuni cristiani mancherà il rapimento.
un. Ricorda il contesto. Gesù non sta parlando o con i cristiani. Sta parlando con ebrei di ebrei. Questi versetti trattano del giudizio alla fine della tribolazione. (un'altra lezione)
b. Gesù sta tornando per il suo corpo. Se sei nel corpo, ci vai !!

1. v4-28 – Gesù elenca i segni che avvertiranno Israele che la Sua venuta è vicina.
un. v8 – Dolori = ODIN = dolori del parto. Questi segni sono i dolori del parto di una nuova era. Alcuni dicono che ci sono sempre state guerre, terremoti, ecc. Questo è vero. Ma, disse Gesù, quando li vedi avvicinarsi e crescere di intensità, il tempo del Suo ritorno è vicino.
b. v14 – In mezzo all'orrore, la grazia di Dio sarà dimostrata. Il vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo. Giovanni 1:29 - Rivolgiti a Gesù per la salvezza. Matteo 3: 2: il regno dei cieli è vicino.
c. v15 – Gesù ha collegato specificamente questi segni con la 70a settimana di Daniele.
d. v21 – Gesù ha detto che la tribolazione sarà un periodo di sofferenza senza precedenti.
1. Le persone a cui sta parlando conoscevano i profeti OT predetto un periodo di sofferenza senza pari che avrebbe preceduto l'istituzione del regno. Dan 12: 1; Isa 13: 6-13; 26: 20,21; Ger 30: 1-11; Gioele 2: 1,2
2. Gesù sta descrivendo il Giorno del Signore, il periodo di difficoltà di Giacobbe, la 70a settimana di Daniele - non ha nulla a che fare con la Chiesa.
3. satana cercherà di spazzare via ogni discendente di Abrahamo. In questo modo, Dio non può mantenere le promesse che ha fatto loro.
e. v22 – La tribolazione non durerà per sempre. Taglia corto = termina.
f. v28 – Aquile = avvoltoi. La Seconda Venuta è sempre collegata a una grande carneficina (molti corpi). Una prova che Gesù è davvero tornato sarà la carneficina. Proprio come gli avvoltoi vengono a una carcassa, Gesù verrà.
2. v29-31 – Descrive l'effettiva seconda venuta di Gesù (fase due).
3. v32,33 – La parabola del fico. Abbiamo tutti sentito che è stato usato in questo modo: Israele è il fico, e quando vediamo il fico fiorire (Israele nel paese), sappiamo che la fine è vicina. Non è sbagliato, di per sé. Il fico è talvolta usato come simbolo di Israele, e gli ebrei devono essere tornati nella terra affinché si verifichino determinati eventi della fine del tempo.
un. Ma ricorda il contesto. Gesù sta parlando con ebrei e sta dando loro segni del suo ritorno in risposta a domande specifiche sul loro futuro.
b. Gesù sta dicendo ai Suoi discepoli che, proprio come i germogli di un ramoscello che avvisano della primavera e dell'estate, questi segni che ha appena elencato avvertiranno Israele che il loro Messia sta per tornare. Vedere Luca 21: 29-31
4. v34,35 – La generazione che vede queste cose iniziare le vedrà tutte perché avverranno in breve tempo (sette anni). La parola di Dio si avvererà.
5. v36-25: 30 – Gesù li incoraggia a vegliare, a essere pronti e ad essere trovati fedeli quando ritorna. 25: 31-46: tratta del giudizio dei gentili.

1. Ma c'è un'altra ragione per cui sappiamo che Gesù non sta parlando o con la Chiesa. La Chiesa non sarà sulla terra durante la tribolazione. Il Giorno del Signore (la Tribolazione) non può iniziare fino a quando la Chiesa non viene rimossa.
2. Paolo aveva insegnato ai credenti di Salonicco la Seconda Venuta di Cristo. I Tess 1: 9,10; 2:19; 3: 12,13; 4: 13-18; 5: 1-11; 23
un. I fedeli di Salonicco hanno ricevuto un messaggio falso. II Tess 2: 1,2
b. Diceva che il Giorno del Signore era già iniziato. Erano allarmati perché erano ancora sulla terra! E il rapimento?
3. Paolo scrisse per spiegare perché il Giorno del Signore non aveva, non avrebbe potuto iniziare a quel punto. Ricordò loro che dovevano succedere due cose.
4. Falling away = APOSTAIA = partenza in 12 su 15 volte viene utilizzato in NT.
un. v3 – Non permettere a nessuno di sviarti in alcun modo, perché quel giorno non verrà se non viene prima la summenzionata partenza [della Chiesa in cielo]. (Wuest)
b. v1 – Vediamo entrambe le fasi della Seconda Venuta: il nostro raduno a Lui (rapimento), la venuta del Signore (la Sua apparizione gloriosa. v8; Matt 24:30
5. v3,4 – L'uomo del peccato è l'Anticristo. Dichiarerà di essere Dio e contaminerà il tempio. Matt 24:15; Dan 9:27; 8: 23-25
un. v5-7 – C'è una limitazione quando l'Anticristo può essere rivelato.
b. v6 – E ora sai cosa lo trattiene, in modo che possa essere rivelato al momento giusto. Perché il potere segreto dell'illegalità è già all'opera; ma colui che ora lo trattiene continuerà a farlo finché non sarà tolto di mezzo. (NIV)
c. Lo Spirito Santo nella Chiesa è il moderatore. Quando la Chiesa verrà rimossa dal rapimento, anche lo Spirito Santo partirà, rimuovendo la moderazione sull'aspetto dell'Anticristo.

1. Alla fine dell'Età della Chiesa (il rapimento), inizierà la tribolazione. L'Anticristo verrà sulla scena.
un. Sarà il capo di dieci nazioni di un impero romano rianimato.
b. Proverà a risolvere la disputa arabo-israeliana, schierandosi con Israele.
c. Firmerà un'alleanza di protezione con Israele e gli ebrei torneranno nella loro terra in numero senza precedenti.
2. Una volta tornati nel paese, gli ebrei decideranno che quest'uomo è Dio.
un. Affermerà di aver adempiuto l'alleanza che Dio ha fatto con Abramo.
b. Si dichiarerà Dio, riceverà adorazione e perseguiterà chiunque non lo voglia.
3. Dio non tollererà questo e permetterà a esercito dopo esercito di muoversi contro la Palestina. Due terzi degli ebrei moriranno. La maggior parte lasciata viva fuggirà.
4. Nonostante questa incredibile incredulità, Dio chiamerà testimoni ebrei della sua grazia.
un. 144,000 uomini israeliani saranno salvati come lo era Paul (Saul).
b. Predicheranno il Vangelo in tutta la terra e moltitudini saranno salvate.
5. Quando Gesù tornerà alla fine, distruggerà le forze dell'Anticristo e salverà quegli ebrei che hanno creduto in Lui.
6. Riordinerà Israele alla terra, li giudicherà e fonderà il suo regno millenario, escludendo Gerusalemme come Re dei re e Signore dei signori.

G. Conclusione: in Matteo 24 e 25 Gesù dà un avvertimento specifico più vicino.