VIVERE DA REALTÀ invisibili

Vivere da realtà invisibili
Vivere da realtà invisibili II
Fedeli di Dio
Come funzionano le realtà invisibili
Il regno attuale
Due tipi di conoscenza
Realtà invisibili
Misteri rivelati

1. La vita che abbiamo ricevuto alla nuova nascita ci ha resi vincitori: vincitori, conquistatori, coloro che prevalgono. I Giovanni 5: 4
un. Molti cristiani non vivono come i vincitori che sono. Invece, le difficoltà della vita li superano.
b. Dobbiamo imparare a camminare nella realtà di ciò che siamo perché siamo rinati.
2. I Giovanni 5: 4 ci dice che i vincitori sono sopraffatti dalla loro fede.
un. La fede vive di realtà invisibili. II Cor 5: 7
b. In questa lezione, vogliamo occuparci di come vivere per fede, per realtà invisibili, in modo da poter sperimentare il fatto che siamo vincitori attraverso la nuova nascita.

1. Gen 1:26; Giovanni 4: 24 – Dio è uno Spirito e noi siamo fatti a immagine e somiglianza di Dio. Questo significa:
un. Siamo nella stessa classe di Dio. Ciò non significa che siamo Dio. Significa che siamo fatti in modo tale che Dio possa abitarci e avere comunione con noi.
b. Siamo esseri eterni. Ora che esistiamo, vivremo per sempre.
c. Possiamo e vivremo indipendentemente dai nostri corpi.
2. Non sei una mente. Non sei emozioni. Non sei un corpo.
un. Sei uno spirito che vive in un corpo e possiede un'anima (mente ed emozioni).
b. Devi dominare la tua anima e il tuo corpo. (I = l'uomo spirituale. Fil 1: 22-24; 4:13; I Cor 9:27;
II Cor 5: 6)
3. Quando sei nato di nuovo, la vita e la natura di Dio sono entrate in te. 5 Giovanni 11,12: 1; II animale domestico 4: XNUMX
un. La tua identità ora è che sei un essere spirituale che ha la vita e la natura di Dio in lui.
John 3: 3-6
b. Sei nato dall'alto (I Giovanni 3: 5). Sei nato da Dio (I Giovanni 5: 1). Tu sei di Dio
(I Giovanni 4: 4).
4. II Cor 5:16 - Devi imparare a vedere te stesso da quel punto di vista. Devi diventare cosciente dello spirito.
un. Devi diventare consapevole del fatto che sei uno spirito che ha la vita di Dio in lui, che ha lo Spirito Santo che dimora in lui.
b. Ciò significa che vivi la tua vita con la consapevolezza di avere la vita di Dio in te, che Dio abita in te.
1. Dio ora tratta con te sulla base di questi fatti: tu sei letteralmente suo figlio o figlia.
2. Ora puoi metterti in relazione con Lui sulla base di questi fatti: Egli è tuo Padre, tu sei Suo figlio e puoi liberamente, fiduciosamente andare a Lui per avere una relazione, per chiedere aiuto.
3. Ora puoi affrontare la vita e le sue difficoltà sulla base di questi fatti: sei più che un conquistatore perché sei nato da Dio. Il Più Grande (lo Spirito Santo) vive in te adesso.
5. A questo punto è necessaria una nota esplicativa. Se ho la vita di Dio in me, perché ho bisogno dello Spirito Santo in me?
un. Gesù disse che anche coloro che sono nati dallo Spirito hanno bisogno di essere abitati dallo Spirito Santo.
Giovanni 4:14; 7: 37-39; 14:17; 20:22; Atti 1: 4
b. Nel Libro degli Atti, vediamo chiaramente due distinte esperienze con lo Spirito Santo: i non credenti nascono dallo Spirito ei credenti sono riempiti di Spirito.
c. Tieni presente che stiamo descrivendo le interazioni tra un Dio infinito ed esseri finiti, quindi le parole di spiegazione non sono all'altezza. Ma, ecco alcune distinzioni da considerare:
1. La vita di Dio ti ricrea e ti rende letteralmente figlio di Dio con la stessa vita in te che Gesù aveva camminato sulla sua terra.
2. Quella vita ti rende giusto, santo e irreprensibile: un tempio adatto in cui dimorare Dio Spirito Santo.
3. Lo Spirito Santo (una Persona divina che lavora con te in questa vita) è in te ora per svelarti le realtà di Gesù e la Sua opera sulla Croce e per portare la vita del Padre in pienezza nella tua mente e corpo. Giovanni 16: 13,14; Ef 3: 16,19
6. Riceviamo le nostre informazioni su ciò che siamo ora che siamo nati di nuovo dalla Bibbia.
un. La Bibbia funziona come uno specchio che ci mostra come Dio ci vede, che ci mostra ciò che siamo ora che siamo rinati.
b. Ci sono oltre 130 versi (principalmente nelle epistole) che ci dicono cosa siamo perché siamo nati di nuovo.
7. Tutto ciò porta alla seconda chiave di cui abbiamo bisogno per vivere come vincitori in questa vita.

1. Il regno visto è opera del Dio invisibile che ha parlato all'esistenza del creato con la sua parola.
I Tim 1:17; Eb 11: 3
un. Non visto non significa non reale. Significa invisibile, spirituale, immateriale.
b. Gen 1: 1 – All'inizio del tempo, l'invisibile ha creato tutto ciò che vediamo.
c. L'invisibile ha creato il visto, sopravviverà al visto e può cambiare il visto.
2. Attraverso la nuova nascita, tu ed io diventammo parte di quel regno o regno invisibile.
un. Col 1: 13 – Ora siamo nel regno invisibile di Dio.
b. Il regno di Dio è il regno invisibile in cui Dio dimora.
1. È un regno di luce e vita perché Dio è luce e vita.
2. La sua luce e vita entrano in noi (i nostri spiriti) alla nuova nascita. Il suo regno viene in noi, connettendoci con il regno invisibile che ci circonda. Ef 5: 8
c. Luca 17: 20,21 – Il regno di Dio dentro di noi è la nuova nascita. Osservazione = evidenza oculare (evidenza ottenuta o percepita dalla vista); all'interno = dentro.
3. Come possiamo far parte di un regno invisibile?
un. La stessa vita e il potere che regna nel regno invisibile è in noi ora a causa della nuova nascita.
b. Ef 1: 3 – Dio ci ha già fornito ogni benedizione invisibile di cui gode il regno dei cieli.
c. Chiaramente, non possiamo comprendere appieno tutto ciò che significa a questo punto della nostra esistenza. Ma non dobbiamo capire l'elettricità per usarla. Lo accettiamo e collaboriamo con esso. Così è con il regno invisibile di cui ora facciamo parte.
4. Se potessi uscire dal tuo corpo in questo momento, vedresti quel regno. II Cor 5: 8
un. Vedresti la sua realtà e vedresti l'impermanenza, la natura temporanea e fugace di questa vita e tutto ciò che vediamo con i nostri occhi.
b. Oppure, se Dio improvvisamente tirasse indietro il velo e permettesse ai invisibili di essere visti dai nostri occhi, vedremmo quanto sia reale il regno invisibile. Luca 2: 8-15
5. Dato che non possiamo percepire il regno con i nostri sensi fisici, dobbiamo avere un altro modo per ottenere informazioni sul regno invisibile.
un. Dio ci ha dato accesso a queste informazioni nella Bibbia. Attraverso la Bibbia, Dio ci rivela il regno invisibile.
b. La Bibbia è la nostra unica fonte affidabile al cento per cento di informazioni sul regno invisibile.
6. Questo regno invisibile è reale, che ci crediate o no. I cambiamenti che si sono verificati nella parte invisibile di noi sono reali, che ci crediamo o no.
un. Ma se possiamo imparare a vivere, a camminare, alla luce di queste realtà invisibili, cambieranno ciò che vediamo e sentiamo.
b. Cosa significa camminare alla luce di qualcosa? Camminiamo alla luce del telefono.
1. Viviamo la nostra vita come se esistessero davvero dei telefoni. Parliamo e ci comportiamo come se esistessero.
2. Ci aspettiamo che facciano determinate cose, contino sul fatto che lavorino per noi, che siano lì quando ne abbiamo bisogno.
c. Deve diventare normale e naturale per noi vivere alla luce di queste realtà invisibili come lo è per noi vivere alla luce del telefono se vivremo come i vincitori che siamo.
7. II Re 6: 13-23 – Eliseo visse secondo realtà invisibili. Avviso:
un. v16 – Non ha preso la vista come ultima parola sulla sua situazione. Prese la conoscenza della rivelazione (parola di Dio) come parola finale. Sl 34: 7; 68:17; 91:11
b. v17 – Quegli aiutanti invisibili non erano meno reali quando non potevano essere visti, né erano più reali quando potevano essere visti.
c. v18 – Notate come Eliseo collegò il potere del regno invisibile alle sue circostanze - con le sue parole. Da dove ha preso Eliseo l'idea di accecare l'esercito siriano per proteggersi e ottenere la vittoria? Dalla parola di Dio. Gen 19: 1-11
d. Quando gli uomini di Sodoma stavano per abbattere la porta di Lot per prendere i due visitatori (angeli) con la forza, gli angeli li accecarono in modo che non potessero trovare la porta.
8. L'eb 11 è talvolta chiamato la hall of fame della fede. Elenca numerosi santi OT che sono lodati per la loro fede.
un. Eb 11: 1 - Il tema di questo capitolo è la fede. La fede è vivere secondo realtà invisibili.
b. Mentre leggiamo il capitolo, vediamo che queste persone non hanno basato le loro azioni su ciò che potevano vedere e sentire, ma su realtà invisibili rivelate loro dalla parola di Dio.
Xb 11: 7,8,11,17-19,22,27
c. Eb 11:13 – Notate, hanno confessato chi e cosa erano, non secondo la vista, ma secondo la parola di Dio.

1. Ciò che vedi non tiene conto dei fatti invisibili del regno a cui ora apparteniamo.
Quello che vedi è temporaneo ed è soggetto a modifiche.
un. Non stiamo dicendo che dovresti negare ciò che vedi. È reale. È vero. Ma è soggetto a modifiche.
b. C'è una realtà più alta, invisibile, che ci viene rivelata nella parola di Dio: la verità.
John 17: 17; 8: 31,32
c. La verità di Dio cambierà ciò che è vero nella tua vita se ti schiererai con essa, se camminerai alla luce di essa.
2. Questa è la realtà:
un. Dio ha un piano e uno scopo per la mia vita. Ef 1: 4,5; Rom 8:29; Ger 29:11
b. Dio sta ordinando i miei passi e sta dirigendo il mio cammino. Sal 37:23; Prov 3: 6
c. Dio sta operando in me ciò che è gradito ai suoi occhi. Eb 13:21
d. Dio sta lavorando in me sia per volere che per fare del Suo buon piacere. Fil 2:13
e. Dio fa sì che tutte le cose lavorino insieme per il bene per me. Rom 8:28
f. Dio è per me e nulla può venire contro di me che può sconfiggermi. Rom 8:31; Isa 54:17
g. Dio soddisfa tutti i miei bisogni secondo le sue ricchezze nella gloria. Fil 4:19
h. Sono unito a Cristo come un ramo si unisce a una vite, e Dio Padre mi vede e si occupa di me sulla base di quell'unione. Giovanni 15: 5; 6 Cor 17:XNUMX
io. Sono redento, portato dalla prigionia a Satana, al peccato e alla malattia. Quelle cose hanno perso il loro potere su di me e non possono più dominarmi. Col 1:13; Rom 6: 6-14; I Pet 2:24
j. Lo Spirito Santo è in me per ravvivare la mia carne, per dare vita al mio corpo mortale. Mi sta accelerando ora. Rom 8:11
3. Se potessi uscire dal tuo corpo in questo momento, vedresti che tutto ciò è reale. È così. Quando lasci il tuo corpo alla morte, vedrai che è così.
un. Allora non sarà più reale. Non è meno reale adesso. È reale. È così.
b. Queste cose sono reali adesso, e possono avere un impatto sulla tua vita ora, cambiano la tua vita ora, se imparerai a vivere alla luce di esse.
4. Devi imparare a guardare te stesso e la tua vita in questo modo. Devi parlare in questo modo, non solo in chiesa, ma sempre.
un. Se parli o agisci in contrasto con uno dei punti che abbiamo elencato, non stai camminando per fede (realtà invisibili) in quella zona.
b. Stai camminando di vista in quella zona e non supererai in quella zona, anche se sei un vincitore.
5. Come possiamo diventare coscienti dello spirito, coscienti del regno invisibile, fino a quando non arriviamo al punto in cui ci domina, dove viviamo alla luce di esso?
un. Riconosci che ci vuole tempo e impegno. Stai invertendo il modo in cui vivi da "di vista" a "di realtà invisibili rivelate nella parola di Dio". (articolo di giornale)
b. Devi prenderti del tempo per studiare la parola di Dio e meditare su di essa. Josh 1: 8
c. Devi continuamente confessare la parola di Dio (dire ciò che Dio dice) finché la realtà di essa non ti viene in mente.