LA FEDELTÀ DI DIO

Vivere da realtà invisibili
Vivere da realtà invisibili II
Fedeli di Dio
Come funzionano le realtà invisibili
Il regno attuale
Due tipi di conoscenza
Realtà invisibili
Misteri rivelati

1. Vivere per fede significa vivere la tua vita sulla base di realtà invisibili che ci sono state rivelate nella Bibbia. II Cor 5: 7
2. Se hai intenzione di vivere e camminare con successo per fede, devi ottenere la tua immagine della realtà dalla Bibbia, la parola di Dio.
un. Ci sono due modi per vivere la vita: in base a ciò che vedi (informazioni dei sensi) o in base a ciò che Dio dice (conoscenza della rivelazione).
b. La fede e la vista sono contrastate in II Cor 5: 7 perché sono opposti. Devi scegliere su quale basare la tua vita.
3. Nell'ultima lezione, abbiamo elencato quattro cose chiave che devi sapere sulla realtà (come rivelato nella Bibbia) se vuoi camminare per fede.
un. Esistono due realtà fianco a fianco: il visibile e l'invisibile. L'invisibile ha creato tutto ciò che vediamo, sopravviverà a ciò che vediamo e può cambiare ciò che vediamo. II Cor 4:18
b. Sei uno spirito che vive in un corpo fisico. Attraverso la nuova nascita ora hai la vita e la natura di Dio in te per farti ciò che Dio vuole che tu sia e per permetterti di vivere come Dio vuole che tu viva. II Cor 4:16; II Cor 5: 6; 5 Giovanni 11,12: 2; 6 Giovanni XNUMX: XNUMX
c. Attraverso la nuova nascita, sei diventato parte del regno invisibile in cui Dio dimora. Col 1:13;
Luca 17: 20,21
d. Attraverso la nuova nascita, unendoci alla vita in Gesù, Dio ha provveduto a farci vivere questa vita e la vita a venire. Ef 1: 3
4. Nell'ultima lezione abbiamo detto che la vera fede richiede azioni corrispondenti - parole e azioni che dimostrano ciò che dici di credere riguardo alle realtà invisibili. Giacomo 2: 14-22
5. In questa lezione vogliamo trattare la chiave più vitale per vivere mediante la fede, la base per vivere mediante la fede. un. L'intero stile di vita della fede si basa su Dio, sulla Sua integrità (quel fatto che non può mentire) e sulla Sua fedeltà (il fatto che farà ciò che ha detto che avrebbe fatto).
b. Vogliamo parlare dell'integrità e della fedeltà di Dio e della Sua parola.

1. La Bibbia è Dio che ci parla, ci rivela Se stesso, ci rivela realtà invisibili, invisibili.
un. La Parola vivente, il Signore Gesù, ci viene rivelata nella e attraverso la Bibbia.
b. Se Gesù Cristo ti apparisse all'improvviso, direbbe quello che c'è in questo libro. Non direbbe nulla che contraddica questo Libro.
c. Questo libro è più affidabile delle esperienze soprannaturali. Luca 24: 25-27; II animale domestico 1: 16-21
2. Questo libro lavora in noi e costruisce la vita e il carattere di Gesù in noi mentre crediamo e agiamo su di esso. Eb 4:12; Atti 20:32; II Cor 3:18; I Tess 2:13
un. Questo libro nutre il nostro uomo interiore, il nostro spirito e ci rende forti. Matt 4: 4; 2 Giovanni 14:XNUMX
b. Diventiamo simili a Cristo in questa vita nella misura in cui questo Libro prevale nelle nostre vite.
4. Dio opera nelle nostre vite attraverso la sua parola.
un. Dio è un Dio di fede. Usa le parole per fare le cose. Eb 11: 3; Gen 1; Matt 8: 1-17
b. La parola di Dio è la Sua fede espressa. Crede a quello che dice.
c. Ciò che Dio dice è. Che tu lo veda o lo senti o no, se Dio dice che qualcosa è così, è così.
d. Ciò che Dio dice diventa. Se ciò che Dio dice non esiste ancora, è buono come fatto una volta che parla, tanto che puoi parlarne al passato. Rom 4:17
1. Dio ... che parla di cose inesistenti che [ha predetto e promesso] come se [già] esistessero. (Amp).
2. E parla di eventi futuri con tanta certezza come se fossero già passati. (Vita)
4. La fiducia di cui abbiamo bisogno per vivere per fede, per realtà invisibili, viene dalla parola di Dio. Rom 10: 8,17
un. La fede viene dalla parola di Dio perché la Sua parola ci mostra Dio: com'è, cosa ha fatto, sta facendo e farà per noi (realtà invisibili).
b. Tutti i cristiani hanno la capacità di fede perché siamo credenti con la vita di Dio in noi.
Rom 12: 3; Marco 11:22
c. Vivere per fede (realtà invisibili) inizia con una decisione di credere a ciò che Dio dice nonostante ciò che vediamo o sentiamo. Giovanni 20:25
d. La fede cresce quando agiamo in base alla parola di Dio = esprimiamo il nostro accordo con essa attraverso le parole e le azioni.

1. Eb 11: 1 – Il tema di questo capitolo è la fede. La fede è vivere secondo realtà invisibili.
2. Mentre leggiamo, vediamo che queste persone hanno basato le loro azioni, non su ciò che potevano vedere e sentire, ma su realtà invisibili rivelate loro dalla parola di Dio. v7,8,11,17-19,22,27
3. Scopriamo inoltre che una chiave del loro successo, della loro forte fede, era sapere che Dio è fedele.
un. Eb 11:11 – Sarah ha ricevuto la forza di avere un bambino quando era troppo vecchia perché sapeva che Dio era, è fedele.
b. Anche Abrahamo era pienamente persuaso della fedeltà di Dio. Rom 4:21 - Pienamente soddisfatto e assicurato che Dio era potente per mantenere la Sua parola e per fare ciò che aveva promesso. (Amp)
4. Una chiave per vivere secondo le realtà invisibili rivelate nella Bibbia è riconoscere che la Bibbia è Dio che mi parla ora - Dio che non può mentire, Dio che è fedele.
un. L'integrità di Dio è dietro ogni affermazione del Suo Libro. Ecco perché puoi fare affidamento su ciò che ha detto, anche se non hai prove fisiche.
b. Fedele significa costante nel mantenere le promesse o nell'adempiere ai doveri. Costante significa non soggetto a modifiche.
c. Dio mantiene la sua parola, rende buona la sua parola e questa caratteristica non cambia mai.
5. Nella Bibbia, Dio si rivela fedele. Deut 7: 9; 1 Cor 9: 10; 13:5; 24 Tess 3:3; II Tess XNUMX: XNUMX;
Pet 4:19
un. 1 Cor 9: XNUMX - Dio è fedele - affidabile, degno di fiducia e [quindi] sempre fedele alla Sua promessa, e da Lui si può fare affidamento. (Amp)
b. 10 Cor 13:XNUMX - Ma Dio è fedele alla Sua parola e alla Sua [natura] compassionevole e [ci si può fidare]. (Amp)
6. Non può mentire, né negare Se stesso. Tito 1: 2; Eb 6:18; II Tim 2:13
un. Se siamo senza fede (non crediamo e rimaniamo fedeli a Lui), rimane fedele [fedele alla sua parola e al suo carattere giusto], poiché non può negare se stesso. (Amp)
b. Se ci dimostriamo infedeli, rimane fedele; Non può essere falso con se stesso. (Bruce)
7. È così importante che sappiamo che Dio è fedele nel fare ciò che dice perché è così che opera nella nostra vita. Egli dà la Sua promessa, la Sua parola, e quando viene creduta, la adempie - la fa avverare, lo fa, fa vedere l'invisibile.

1. Rom 1: 20 – Le caratteristiche invisibili di Dio sono chiaramente visibili nella Sua creazione, inclusa la Sua fedeltà a fare ciò che ha promesso.
un. Gen 8:22 - Il Signore ha detto che finché durerà la terra, ci sarà tempo e raccolto, caldo e freddo, estate e inverno, giorno e notte.
b. Dio pronunciò quelle parole più di 5,000 anni fa, ma non è passato un anno, non un giorno è finito dove questa promessa non è stata mantenuta.
c. Tendiamo ad attribuire tali cose alle leggi della natura. Ma chi ha parlato delle leggi? Chi li sostiene con la parola della sua potenza? Dio!! Eb 1: 3
d. Ogni volta che il sole sorge, ogni volta che le stagioni cambiano, testimoniano della fedeltà di Dio nel mantenere la Sua parola, per adempiere la Sua parola.
2. Gen 9: 11-17 – Dopo il grande diluvio, Dio disse a Noè che non avrebbe mai più distrutto la terra con il diluvio. Dio è stato fedele a quella promessa?
un. Gli uomini hanno commesso la malvagità dal tempo del diluvio? Certamente!! Tuttavia, non si è verificata nessuna inondazione, nessuna distruzione mondiale da parte di Dio. Il tuo peccato non cambia la fedeltà di Dio alla Sua parola.
b. Ogni arcobaleno è un promemoria fisico della fedeltà di Dio alla Sua parola.
3. Deut 4: 26-31 – Dio disse a Israele che se avessero adorato falsi dèi nella terra promessa, avrebbe permesso ai loro nemici di portarli in cattività finché non si fossero rivolti a Lui.
un. Ger 31: 35-37 – Mentre Israele stava per essere portato in cattività per l'adorazione degli idoli, Dio ricordò loro che la stessa fedeltà che fa sì che il sole risplenda di giorno e la luna di notte li riporterà alla terra.
b. Dopo la prigionia babilonese, Israele tornò nella sua terra sotto Esdra e Neemia, per poi essere rimosso di nuovo nel 70 d.C. Ma Dio promise loro che alla fine sarebbero tornati nella terra per non essere mai rimossi. Ciò accadrà quando Gesù tornerà di nuovo. Amos 9: 14,15
4. II Sam 7: 11-16 – Dio promise a Davide che un suo discendente si sarebbe seduto sul trono a Gerusalemme per sempre. Sl 89: 3,4; 34-37
un. Quando Israele stava per essere portato fuori dalla terra dal re Nabucodonosor di Babilonia, sembrava che quella promessa a David non si sarebbe adempiuta.
b. Ger 33: 19-26 – Ma, tramite il profeta Geremia, Dio disse che avrebbe mantenuto la sua promessa. Il giorno e la notte ne erano la prova fisica.
c. Potreste dire: quella promessa non è stata mantenuta. Non c'è nemmeno un trono in Israele oggi, per non parlare di un discendente di Davide su di esso.
1. Quando Gesù tornerà sulla terra, adempirà quella promessa e, come discendente di Davide, regnerà a Gerusalemme. Matt 1: 1; Rev 20: 4; 5:10
2. Finché il sole continua a sorgere, sappiamo che Dio è fedele, che Gesù ritorna e che manterrà la sua parola.

1. Una delle cose che aiutò Abrahamo a vivere mediante la fede è che conosceva la fedeltà di Dio: Dio farà ciò che dice. Rom 4:21
2. Mentre studiamo la vita di Abrahamo, vediamo che Dio si è fatto in quattro per far sapere ad Abrahamo che è fedele.
un. Dio si è rivelato ad Abramo e gli ha dato la sua parola ancora e ancora. Gen 12: 1-3;
13:14-17; 15:1-21; 17:1-22; 18:9,10
b. Gen 15: 17,18 – Quando Dio entrò in alleanza con Abramo, solo Lui passò attraverso le file di animali sacrificati indicando una promessa incondizionata da parte di Dio e il fatto che l'adempimento della promessa dipendeva solo da Lui.
c. Dio cambiò il nome di Abrahamo in Padre di molte nazioni in modo che Abrahamo potesse continuamente pensare e confessare la promessa di Dio. Gen 17: 5
d. Dio non solo promise ad Abramo un figlio, una terra, una nazione e un Salvatore, ma giurò da solo di farlo. Eb 6: 13-18; Gen 12: 1-3; 13: 15,16; 15: 4-7; 22: 16-18
3. In che modo Dio fece riguardo ad Abramo? Era fedele alla sua parola?
un. Dio adempì ogni promessa di cui Abrahamo aveva bisogno nella sua vita durante la sua vita: Isacco, provviste, terra, ricchezza. Gen 24: 1,35; 21: 3: 13: 2
b. Gesù veniva dalla discendenza di Abrahamo come promesso. Gen 12: 3; 17:19; Gal 3:16; Matt 1: 1; Gal 4: 4
c. Dio ha promesso ad Abramo i discendenti in numero maggiore di stelle e sabbia. Questa promessa si sta adempiendo anche mentre parliamo. Gen 15: 5; Gal 3:29
d. Quando Gesù tornerà sulla terra, Dio manterrà la Sua promessa che i discendenti di Abramo vivranno di nuovo nella terra promessa, per non essere mai rimossi. Gen 13:15; Amos 9: 14,15
4. Abramo lasciò la terra molti secoli fa ed entrò nel regno invisibile.
un. Non ha cessato di esistere o è diventato meno reale quando il suo corpo è morto.
b. È in cielo con il Signore, aspettando con ansia il giorno in cui tornerà sulla terra con Gesù per vivere ancora una volta nella terra promessa.
c. In questo momento, fa parte di una grande nuvola di testimoni, santi di OT che hanno vissuto per fede, radicandoci nel nostro cammino di fede. Non visto non significa non reale. Eb 12: 1

1. Dio ha fatto di tutto per farci conoscere la sua fedeltà attraverso la sua parola. Ora, dobbiamo avvalerci della sua parola. Dobbiamo prenderci del tempo per studiare e meditare su di esso.
2. Pensa a come rispondiamo alla parola di un medico, un avvocato o un banchiere.
un. Non lo mettiamo in dubbio. Lo prendiamo per valore nominale. Agiamo di conseguenza.
b. Ma possono mentire. Possono fare un errore. Possono non riuscire a mantenere la parola.
3. Dio non può fare nessuna di queste cose, eppure facciamo fatica a credere alla Sua parola quando non abbiamo prove fisiche (viste). Dobbiamo andare oltre quel punto.
un. Ciò che Dio dice è se lo vedi o lo senti o no. Se Dio dice che qualcosa è così, è così.
b. Ciò che Dio dice diventa. Se ciò che Dio dice non esiste ancora, è buono come fatto una volta che parla, così tanto che Lui (e te) ne possono parlare al passato.
4. Dillo ripetutamente a te stesso fino a quando la realtà non sorge su di te.
un. La Bibbia è Dio che mi parla ora. Dio non può mentire.
b. Dio renderà buona la sua parola in me perché è fedele.
c. Sono ciò che Dio dice che sono. Ho quello che Dio dice di avere. Posso fare ciò che Dio dice che posso fare.
5. Il sole è sorto oggi. Il sole è tramontato stanotte. Questa è una prova fisica e visibile della fedeltà di Dio nell'osservare la Sua parola. Dio renderà buona la sua parola nella mia vita.
un. Devi raggiungere una linea di fondo nel cristianesimo se vuoi camminare efficacemente per fede - scelgo di credere a ciò che Dio dice, non importa ciò che vedo o sento, non importa quale sia o è stata la mia esperienza.
b. Quindi, devi tener duro a ciò che Dio dice sulle realtà invisibili perché è fedele.
c. Eb 10:23 - Quindi afferriamo e teniamoci saldi e conserviamo senza vacillare la speranza che nutriamo e confessiamo, e il nostro riconoscimento di essa, perché Colui che ha promesso è affidabile (sicuro) e fedele alla Sua parola. (Amp)