IL POTERE DELLA CROCE

Il potere della croce
Vivi nel potere della croce
Predica la croce a te stesso
La croce buona e cattiva

1. È nella predicazione della Croce che troviamo il potere di Dio.
un. La croce è un termine inclusivo per la morte, la sepoltura e la risurrezione di Gesù Cristo. 15 Cor 1: 4-XNUMX
b. Dio ha affrontato e provveduto a soddisfare ogni esigenza umana attraverso la Croce di Cristo.
2. Ogni problema nel mondo di oggi è qui a causa del peccato e di satana, direttamente o indirettamente.
3. A causa della disobbedienza del primo uomo Adamo, il peccato entrò nell'intera razza umana e la morte passò su tutti gli uomini. Rom 5:12
un. Siamo nati in una razza caduta dominata dal peccato e da satana. II Cor 4: 4; Luca 4: 6
b. Abbiamo una natura peccaminosa che ci rende tutti meritevoli dell'ira di Dio. Ef 2: 1-3
c. Siamo colpevoli di peccato perché ci ribelliamo volontariamente a Dio. Rom 3:23
d. La terra stessa è maledetta a causa del peccato di Adamo. Gen 3: 17,18
4. Ma Dio ha affrontato il peccato e satana alla Croce.
un. Pagò i nostri peccati, spezzò il potere di satana sugli uomini e ci diede una nuova natura che è totalmente gradita a Se stesso.
b. È nella Croce che alla fine troverai la soluzione a ogni problema. Ecco perché la Croce è il potere di Dio.
5. Gesù andò sulla croce come nostro sostituto. È andato lì per noi come noi ed è stato punito al posto nostro per i nostri peccati. Quindi, quando fu pagato il prezzo del peccato, trionfò su satana e risuscitò dai morti per noi come noi.
6. Uno scambio fu fatto sulla croce.
un. Gesù prese la maledizione della nostra disobbedienza in modo che potessimo avere le benedizioni della sua obbedienza.
b. Divenne ciò che eravamo in modo che potessimo diventare ciò che è: santi, giusti figli di Dio. II Cor 5:21
c. Vi sono almeno otto aree specifiche in cui è stato fatto uno scambio sulla Croce.
1. Gesù fu punito per poter avere la pace.
2. Gesù ha preso le nostre malattie per poter avere salute.
3. Gesù ha preso la nostra povertà per poter avere ricchezza.
4. Gesù accettò il nostro rifiuto in modo che potessimo accettarlo.
5. Gesù prese la nostra vergogna per poter avere la sua gloria.
6. Gesù fu fatto peccato in modo che potessimo avere la Sua giustizia.
7. Gesù divenne una maledizione per poter ricevere benedizioni.
8. Gesù è morto per la nostra morte in modo da poter condividere la sua vita.
7. La sostituzione di Gesù è stata così completa grazie a un principio chiamato identificazione. L'identificazione funziona in questo modo:
un. In realtà non ero lì, ma quello che è successo lì mi colpisce come se fossi lì, perché, tramite il mio sostituto, ero lì.
b. Sulla croce, ero unito a Cristo attraverso l'identificazione. Identificare = rendere identico o trattare o considerare lo stesso.
c. Quando Gesù andò alla croce, fu trattato come avremmo dovuto essere trattati perché andò lì come noi.
8. E ora, grazie alla Croce di Cristo, Dio Padre può trattarci come tratta Gesù.
9. Tutto ciò solleva alcune domande:
un. Se Dio ha fornito tutto ciò di cui avevo bisogno attraverso la Croce, dov'è?
b. Se Dio ha affrontato la radice dei miei problemi alla Croce, allora perché ho tutti questi problemi.
10. Vogliamo affrontare alcuni di questi problemi e parlare di come vivere e camminare nel potere della Croce.

1. Innanzitutto, essere cristiani non significa avere una vita libera da problemi. Giovanni 16:33
un. La vita in una terra maledetta dal peccato piena di persone ha nature peccaminose e sono dominate da satana non è facile.
b. Ma, come cristiani, abbiamo accesso alla sapienza nella parola di Dio che ci aiuterà a evitare certi problemi.
c. Per i problemi che non possono essere evitati, abbiamo accesso al potere per scacciarne alcuni dalla nostra vita e abbiamo accesso alla pace e alla gioia per permetterci di superare quelli che non possono essere scacciati.
2. In secondo luogo, le benedizioni di Dio, le disposizioni che Dio ha fatto per noi, non avvengono automaticamente nelle nostre vite.
un. Ci sono due parti nel ricevere le benedizioni di Dio: la parte di Dio e la nostra parte.
b. La parte di Dio è la grazia che ci fornisce ciò di cui abbiamo bisogno.
c. La nostra parte è la fede che riceve o prende ciò che Dio ha fornito.
d. Molti cristiani passano il tempo a chiedere a Dio le cose che ha già fornito attraverso la Croce invece di imparare a prendere o ricevere ciò che ha già dato.
3. Per vivere e camminare nel potere della Croce, ci sono alcune cose specifiche che devi sapere e fare.
un. Devi capire il tuo trucco e come Dio opera i benefici della Croce nella tua vita.
b. Devi predicare la Croce a te stesso.

1. Sei uno spirito che vive in un corpo e possiede un'anima (mente ed emozioni). I Tess 5:23
un. Il tuo spirito è la parte del tuo trucco che può conoscere e comunicare con Dio. Prov 20:27
b. Il piano di Dio per te era ed è che saresti diventato Suo figlio e ti saresti conformato all'immagine di Gesù Cristo. Ef 1: 4,5; Rom 8:29
c. Dio ti ha creato con la capacità di ricevere la sua vita. Questo è stato il piano da sempre. Sal 8: 5; Tito 1: 2; II Tim 1: 9,10
2. Quando nasci di nuovo, ricevi la vita da Dio - la vita e la natura stessa di Dio, la vita che è in Dio.
un. È un possesso presente attuale. Giovanni 5:24; 3:36; 6:47; 20:31; 5 Giovanni 11,12: 1 b. Questa vita ti genera = ti rende letteralmente figlio di Dio. Giovanni 12,13: 3; 3: 8-XNUMX
c. Questa vita ti ricrea e ti dà una nuova natura, una natura che è giusta e santa. II Cor 5: 17,18
d. Ef 4: 24 – E rivestite la nuova natura (il sé rigenerato) creata a immagine di Dio (simile a Dio) in vera giustizia e santità. (Amp)
3. Tito 3: 5 – La rinascita è anche chiamata rigenerazione; due aspetti dello stesso evento.
un. Rigenerazione = PALINGENESIA. PALIN = di nuovo; GENESI = nascita.
b. La nuova nascita sottolinea l'idea che la vita è venuta in noi per sostituire la morte che era in noi.
c. La rigenerazione sottolinea l'avvento di un nuovo stato o condizione delle cose in contrasto con il vecchio.
4. Quando sei nato di nuovo ti è successo qualcosa di reale. Queste non sono solo parole.
un. Sei stato reso nuovo, fatto bene, nel tuo spirito. Hai ragione adesso.
b. Romani 5:19 - Perché proprio come per la disobbedienza di un uomo (mancato ascolto, incuria e disattenzione) i molti furono costituiti peccatori, così per l'obbedienza di un solo uomo i molti saranno costituiti giusti - resi accettabili a Dio, messi in giusta posizione con Lui . (Amp)

1. Non hai avuto una nuova anima (mente ed emozioni) o un nuovo corpo alla nuova nascita.
un. Ecco perché vedi apparenti contraddizioni in te stesso: se sono nuovo, perché ho ancora vecchi sentimenti? Perché ancora fallisco? Perché continuo a peccare?
b. La tua anima e il tuo corpo devono ora essere sottoposti al controllo della nuova vita in te, nel tuo spirito.
c. Devi iniziare a rinnovare la tua mente e usare il tuo corpo come strumento di giustizia. Rom 12: 1,2; Rom 8:13; 6: 12,13
d. Le nostre anime e corpi alla fine saranno pienamente conformi all'immagine di Cristo. 3 Giovanni 2: 3; Fil 20.21: 1; Fil 6: XNUMX
2. In questo momento, hai la vita e la natura di Dio in te per accelerare (dare vita) alla tua anima e corpo, per cambiarti, per permetterti di fare ciò che Dio dice. Rom 8:11; Ef 2:10; Fil 2:13; 3 Giovanni 14:5; Rom 6: 3; 9 Giovanni 5: 4; XNUMX Giovanni XNUMX: XNUMX
3. Dio ora tratta con te sulla base di ciò che sei: una nuova creatura, suo figlio, con la vita e la natura di Dio in te.
un. Non sarai mai più il figlio di Dio di quanto sei ora, più accettabile, più giusto, più caro a Lui di quanto lo sei ora.
b. Ciò non significa che il tuo comportamento, i tuoi pensieri e le tue emozioni non cambieranno più di quanto hanno fatto, certamente lo faranno.
c. Ma non sei accettabile o inaccettabile per Dio a causa di quelle cose. Sei accettabile per Lui perché sei una nuova creatura a causa della Croce.
d. Gal 6:15 - Perché né la circoncisione [ora] ha alcuna importanza, né l'incirconcisione, ma [solo] una nuova creazione [il risultato di una nuova nascita e di una nuova natura in Cristo Gesù, il Messia].
4. Col 1: 22 – Affinché ti presenti santo e senza macchia e inarrestabile davanti al suo sguardo indagatore e penetrante. (Wuest)
5. Dio non sta solo fingendo che tu stia bene. Non sta trascurando i tuoi difetti. Ti vede attraverso la Croce - un'opera finita in corso.
un. Dio ti ha reso una nuova creatura, suo figlio, pienamente accettabile per lui.
b. Ti ha reso un vincitore con la sua vita, il suo potere, la sua natura d'amore in te.
c. Hai l'autorità di dire a malattia, mancanza, paura, depressione, confusione, ecc. Di lasciare la tua vita ora.
6. Sei uno spirito con la vita e la natura di Dio in te.
un. Stai per essere pienamente conforme all'immagine di Cristo.
b. Ma devi conoscerlo, crederci e vivere così è così.

1. C'è un principio fondamentale per la vittoria cristiana: conoscere, credere, parlare. I Giovanni 4:16; II Cor 4:13; Apocalisse 12:11
un. Devi sapere cosa Dio ha fatto per te e crederlo per sperimentarlo.
b. Rom 10: 9,10 – È così che sei stato salvato, e quel principio è di continuare mentre cresci in Dio e impari a camminare secondo le benedizioni che la Croce ha fornito.
2. Predicare la Croce a te stesso significa meditare (pensare e dire) ciò che Dio ha fatto per te attraverso la Croce.
un. I cristiani forti sono coloro in cui dimora la parola di Dio. I Giovanni 2:14
b. La parola di Dio dimora in te quando domina ciò che pensi, dici e fai - quando è la tua prima reazione a e in ogni situazione.
c. Ciò non accadrà se non predicherai la Croce a te stesso.
3. Prima di essere cristiano, la tua anima e il tuo corpo ti governavano e determinavano il tuo comportamento. Ef 2: 3; 4:18
un. Ma ora, questa nuova vita di Dio dovrebbe dominarti, determinare il tuo comportamento.
b. Ciò accade quando rinnovi la tua mente attraverso lo studio della parola di Dio e la meditazione sulla parola di Dio, mentre eserciti la tua volontà e scegli di essere d'accordo con ciò che Dio dice.
4. In altre parole, quando il pensiero entra nella tua mente - Dio non mi aiuterà dopo quello che ho fatto - se hai predicato la Croce a te stesso, puoi essere d'accordo con ciò che Dio dice.
un. Che minuto! Dio non ascolta e non risponde alla mia preghiera a causa di ciò che ho o non ho fatto, ascolta e risponde a causa di ciò che sono - Suo figlio retto. I Pet 3:12
b. Gesù ha preso la mia ingiustizia sulla croce, e ora ho la sua giustizia. Sono un giusto figlio di Dio.
c. La nostra parte nel ricevere il provvedimento di Dio è credere di averlo, credere che sia vero prima di vederlo - poi, lo vedremo, lo sperimenteremo.
5. La maggior parte dei cristiani non va mai oltre la parte della Croce “eccitarsi in chiesa”.
un. I fatti della Croce li eccitano, ma non li dominano.
b. Quando la pressione è alta e le circostanze urlano: non funzionerà; non succederà; non è vero - ritornano istintivamente a ciò che hanno più familiarità, lasciando che la loro anima e il loro corpo determinino le loro immagini della realtà e delle loro azioni. (Storia indiana e pistola)
6. Non puoi vivere secondo i dettami della tua anima (sentimenti) e del tuo corpo ed essere un cristiano vincente, forte e vittorioso che cammina nel potere della Croce.
un. Per vivo intendo: lascia che le tue emozioni e il tuo corpo determinino la tua immagine della realtà, ciò in cui credi e come ti comporti.
b. Ma mentre meditate (pensate e parlate) su ciò che Dio vi ha fatto e per voi attraverso la Croce, quei fatti verranno a dominarvi.
c. Saranno la tua prima e continua risposta alla vita e sperimenterai il potere della Croce. Atti 28: 1-5
7. Guarda questo principio nella parola di Dio. Rom 1:15; 2 Cor 2: 1; Ef 16: 20-5; 13 Giovanni XNUMX:XNUMX
un. Qualunque siano le tue aree di difficoltà, scopri la disposizione fatta nella Croce e inizia a predicarla a te stesso.
b. Se tutto procede senza intoppi in questo momento, preparati per il futuro giorno del male predicando la Croce a te stesso.

1. Devi cominciare a identificarti con ciò che sei = predicare la Croce a te stesso.
un. Sono uno spirito che vive in un corpo. Ho la vita di Dio in me.
b. Ho ciò che Dio dice di avere e posso fare ciò che Dio dice di poter fare.
c. Sono accettabile per Dio. Sono libero dal peccato e dalla sua colpa.
d. Sono nato da Dio, suo figlio letterale, e io, per mezzo della sua vita in me, posso vincere qualsiasi cosa mi venga contro.
2. Mentre questi fatti iniziano a dominare la tua mente e la tua bocca, sperimenterai ciò che Dio ti ha fornito attraverso la Croce.