Vivi nel potere della croce

Il potere della croce
Vivi nel potere della croce
Predica la croce a te stesso
La croce buona e cattiva

1. La croce è un termine inclusivo per la morte, la sepoltura e la risurrezione di Gesù. 15 Cor 1: 4-XNUMX
un. È nella Croce che alla fine troverai la soluzione a ogni problema.
b. Ogni problema nel mondo di oggi è qui a causa del peccato, direttamente o indirettamente. E, Dio ha affrontato il peccato e satana alla Croce.
2. Gesù andò sulla croce come nostro sostituto. È andato lì per noi come noi ed è stato punito al posto nostro per i nostri peccati. Quindi, quando fu pagato il prezzo del peccato, trionfò su satana e risuscitò dai morti per noi come noi.
un. Attraverso la croce Dio ha pagato per i nostri peccati, ha rotto il potere di satana su di noi e ci ha dato una nuova natura che è totalmente gradita a se stesso.
b. Inoltre, fu fatto uno scambio sulla croce. Gesù prese la maledizione (conseguenze) della nostra disobbedienza in modo che potessimo avere le benedizioni della sua obbedienza.
c. Quando Gesù andò alla croce, fu trattato come avremmo dovuto essere trattato perché andò lì come noi, e ora, grazie alla croce di Cristo, Dio Padre può trattarci come tratta Gesù.
3. Tutto ciò solleva alcune domande: se Dio ha affrontato la radice dei miei problemi, allora perché ho tutti questi problemi? Dio mi ha fornito tutto ciò di cui avevo bisogno attraverso la Croce, dov'è?
4. Nell'ultima lezione, abbiamo iniziato a trattare alcuni di questi problemi e vogliamo continuare a farlo in questa lezione.

1. Sei uno spirito che vive in un corpo e possiede un'anima (mente ed emozioni). I Tess 5:23
2. Quando sei nato di nuovo hai ricevuto la vita da Dio nel tuo spirito - la vita e la natura di Dio, la vita che è in Dio. Giovanni 5:26; I Giovanni 5: 11,12
un. Questa vita ti ha reso letteralmente figlio di Dio. Giovanni 1: 12,13; 3: 3-8
b. Questa vita ti ha ricreato e ti ha dato una nuova natura, una natura che è giusta e santa. II Cor 5: 17,18; Ef 4:24; Rom 5:19
c. Ti è successo qualcosa di reale, l'uomo spirituale. Sei stato fatto nuovo, fatto proprio dentro.
3. Dio tratta con te sulla base di ciò che sei ora: una nuova creatura, Suo figlio, con la vita e la natura di Dio in te.
un. Dio non sta solo fingendo che tu stia bene. Non sta trascurando i tuoi difetti. Ti vede attraverso la Croce.
b. Attraverso la croce Dio ti ha reso una nuova creatura, suo figlio, pienamente accettabile per lui.
4. Quando sei nato di nuovo non hai avuto una nuova anima o corpo.
un. E, prima che tu fossi un cristiano, la tua anima e il tuo corpo ti governavano e determinavano il tuo comportamento - e ancora intende farlo. Ef 2: 3
b. Ora, tuttavia, il tuo spirito deve dominare e la tua anima e il tuo corpo devono essere sottoposti al controllo della nuova vita in te. Rom 12: 1,2; Rom 8:13; 6: 12,13
c. Questo è un processo, ma è un processo che deve aver luogo se sperimenterai il potere della Croce nella tua vita.
5. In questo momento, sei uno spirito con la vita e la natura di Dio in te e sei in procinto di essere pienamente conforme all'immagine di Cristo. Rom 8:29; 3 Giovanni 2: XNUMX
un. Hai ancora comportamenti, pensieri ed emozioni che devono cambiare.
b. Ma non sei accettabile o inaccettabile per Dio a causa di quelle cose. Sei accettabile per Lui perché sei una nuova creatura. Gal 6:15
6. Molti cristiani non vanno mai oltre la parte di questo "eccitarsi in chiesa".
un. I fatti della Croce e ciò che Dio ci ha fatto essere eccitandoli, ma non li dominano.
b. Se hai intenzione di camminare nel potere della Croce, i fatti della Croce devono determinare come ti comporti, come reagisci alla vita fuori dalla chiesa.
c. Per vivere e camminare nel potere della Croce, per sperimentare tutto ciò che la Croce ha fornito, devi imparare a vivere secondo ciò che Dio ti dice di te e della tua situazione.
7. Tieni presente che ci sono sempre due fonti di informazione a nostra disposizione: conoscenza della rivelazione e conoscenza dei sensi.
un. Conoscenza dei sensi = cosa ci dicono i nostri cinque sensi fisici.
b. Conoscenza della rivelazione = parola di Dio, la Bibbia.
c. Ciò che possiamo vedere e ciò che non possiamo vedere. II Cor 4:18
8. La parola di Dio ci rivela, ci racconta, le realtà invisibili.
un. Dio è uno Spirito, e noi siamo spiriti che ora sono membri di un regno spirituale pieno di benedizioni spirituali. Ef 1: 3
b. Spirituale non significa non reale, significa invisibile. Invisibile significa che non puoi vederlo con questi occhi fisici. Giovanni 4:24; I Tim 1:17; I Tim 6:16
c. Tutto ciò che vediamo è stato creato dall'invisibile, può cambiare il visto e sopravvivere al visibile. Eb 11: 3; II Cor 4:18; Luca 2: ??
9. Tutto il provvedimento di Dio per noi nella e attraverso la Croce è spirituale o invisibile all'inizio.
un. I cambiamenti avvenuti in te alla nuova nascita sono spirituali, invisibili.
b. Ma l'invisibile può e influenzerà il visto se lo crediamo prima di vederlo.
c. Ecco come funziona Dio. Parla di ciò che non è stato ancora visto e quando crediamo e agiamo semplicemente perché lo ha detto, prima o poi, lo vediamo o i suoi risultati.

1. Ci sono due modi per vedere te stesso e ogni situazione della vita - in base a ciò che vedi e senti e in base a ciò che Dio dice.
un. Il modo in cui vedi te stesso e la tua situazione e come agisci come risultato di ciò che credi di te e della tua situazione determina in gran parte come andranno le cose per te in quella situazione.
b. Israele ai margini della terra promessa è un classico esempio di questo principio, e ci vengono considerati come non farlo. Eb 3:19; 4: 1,2
2. Quando Dio sollevò Mosè e condusse gli israeliti fuori dalla schiavitù in Egitto, promise loro che li avrebbe portati nel paese che aveva promesso ad Abramo, Isacco e Giacobbe, scacciando i loro nemici e portandoli nel paese. Ex 3: 8; 13: 5; 23: 20-33; 33: 2; 34:11
3. Tuttavia, dell'intera generazione di persone, solo due di loro - Giosuè e Caleb - entrarono effettivamente nel paese = sperimentarono la volontà di Dio. Num 14:30
un. Ai margini della terra, Israele ha valutato se stessi e la situazione in base a ciò che potevano vedere e sentire; Giosuè e Caleb lo valutarono secondo ciò che Dio disse. Num 13: 28,29; 31-33
b. Entrambi avevano accesso alla stessa serie di fatti: ciò che potevano vedere e ciò che Dio aveva detto.
c. Tuttavia, le informazioni che hanno scelto di accettare e il comportamento risultante hanno determinato ciò che è accaduto loro nella loro situazione.
d. Per tutti tranne due, non era ciò che Dio voleva o provvedeva.
4. Considera questi punti su ciò che è accaduto ai margini della terra promessa.
un. Queste sono persone reali con sentimenti reali che si sentivano proprio come ti sentiresti in quella situazione.
b. Deut 1: 20,21; 29-33; Num 14: 8,9 – Giosuè, Caleb e Mosè cercarono di riportare l'attenzione del popolo su ciò che Dio aveva detto.
1. Ma non ha nemmeno smosso queste persone. “Conosco tutta quella roba sulla fede. Non funziona Ho bisogno di un vero aiuto ”.
2. Questo è solo il modo in cui sono molti di noi. Ciò che il nostro corpo ci dice (ciò che possiamo vedere) e ciò che la nostra anima ci dice (i nostri pensieri e sentimenti) è più reale per noi di ciò che dice Dio Onnipotente.
c. I numeri 13 e 14 sono il modo in cui tutti reagiamo naturalmente ai problemi e alle persone che vogliono attirare la nostra attenzione su ciò che Dio dice.
d. Dobbiamo lavorare per andare oltre se vogliamo sperimentare la vittoria.
5. Questa generazione di Israele non è mai andata oltre lo stadio di "eccitazione in chiesa" di credere alla parola di Dio.
un. Guarda come Israele ha agito in chiesa. Es 15: 14-19; 19: 8; 24: 3-8
b. Ma, mentre guardiamo la loro storia, scopriamo che fino alla terra promessa hanno parlato di ciò che potevano vedere, sentire e ragionare o pensare in base alla vista e al sentimento. Ex ??: ??
6. L'unico modo per arrivare al punto in cui ciò che Dio ti domina, dove la vita di Dio all'interno ti domina è predicare la Croce a te stesso.
un. Ai cristiani deve essere predicata la croce. Rom 1:15; 2 Cor 2: 1 Ef 16: 20-3; Tito 8: 5; 13 Giovanni XNUMX:XNUMX
b. Predicare la Croce a te stesso significa meditare (pensare e dire) ciò che Dio ha fatto per te attraverso la Croce.
1. La parola di Dio deve venire per dominarti, dimorare in te. I Giovanni 2:14
2. La parola di Dio dimora in te quando domina ciò che pensi, dici e fai - quando è la tua prima reazione a e in ogni situazione.
c. Solo perché hai sentito qualcosa una volta non significa che dimori in te - non è così.
7. Ecco perché devi predicare la Croce a te stesso.
un. Per molti cristiani, quando la pressione è alta e le circostanze urlano: non funzionerà, non succederà, non è vero, tornano istintivamente a ciò che hanno più familiarità - lasciando che la loro anima e il loro corpo determinino la loro immagine di realtà e le loro azioni. (Storia indiana e pistola)
b. I Sam 17:38 - ??; Salmo 91: 4 - Davide abbandonò l'armatura di Saul e andò in battaglia con Golia che indossava l'armatura della parola di Dio perché era quello a cui era abituato.
c. Giosuè e Caleb videro le stesse cose che vedevano tutti gli altri, ma la parola di Dio determinò la loro reazione, il loro comportamento, i loro discorsi.

1. È allora che devi dire quello che dice Dio - quando non ne hai voglia, quando è totalmente innaturale (secondo la vista e i sentimenti) farlo.
2. Marco 11:23 - Gesù disse che avremmo avuto ciò che diciamo.
un. Quello che molti di noi fanno è dire ciò che abbiamo e ne abbiamo più o meno.
b. La maggior parte di noi non ha idea di quanto sia negativo il nostro discorso - e se qualcuno lo fa notare, lo facciamo passare: semplicemente non capiscono.
c. Oppure proviamo questa roba per un po '- l'ho provata e non ha funzionato.
1. Questo non è qualcosa che provi, è qualcosa che fai, qualcosa che vivi.
2. Devi decidere: crederò a ciò che la mia esperienza mi dice o a ciò che mi dice la parola di Dio.
3. Dire ciò che Dio dice non è una cosa sciocca da fare - è come Dio opera.
un. Quando dico "Sono guarito", "Sono libero", non sto parlando del mio corpo, sto parlando di me, dell'uomo spirito, di quello che sei veramente.
b. Devi identificarti con ciò che sei (nello spirito) per diventare ciò che Dio vuole, ciò che ha acquistato (nell'anima e nel corpo).
4. Dio ha provveduto per te completamente invisibile attraverso la Croce di Cristo, ma se non lo conosci, lo credi e vivi (parla) alla luce di esso, non lo vedrai né lo sperimenterai.
un. Per mezzo della Croce di Cristo la salvezza è stata fornita a ogni essere umano, ma non tutti sono salvati.
b. Perché? Non lo sanno, o non ci credono, o non vivono alla luce della Croce.
c. Lo stesso principio si applica per ogni beneficio che ci viene fornito attraverso la Croce.
5. È attraverso la predicazione della Croce a noi stessi che sperimentiamo il suo potere.