ERA ... SEI

Vivere come Supermen
Svelare l'invisibile
Medita sulla parola di Dio
Camminando come Gesù camminò
Imparare a regnare I
Imparare a regnare II
Colui che crede all'Hath
Come è così siamo noi
Eri, lo sei
Vita da Dio
Più vita da Dio
La verità cambia vero
Di 'ciò che Dio dice
1. Quando sei diventato un cristiano, hai reso Gesù il Signore della tua vita e sei nato di nuovo, è entrato in te qualcosa che prima non c'era: la vita e la natura di Dio.
2. Cos'è quella vita? Cosa hai ricevuto quando sei nato di nuovo?
un. Hai ricevuto la vita eterna alla nuova nascita. Ciò non significa che hai ricevuto qualcosa per farti vivere per sempre. Avresti vissuto per sempre prima di rinascere. Stavi per vivere all'inferno. Adesso vivrai in paradiso.
b. La vita eterna è la vita e la natura di Dio, la vita che è in Dio - ZOE. Giovanni 5:26; I Giovanni 5: 11,12; II Pietro 1: 4
3. Quella vita (ZOE) ti è stata data per realizzare il piano di Dio nella e per la tua vita - per renderti Suo figlio o sua figlia, e poi conformarti all'immagine di Cristo. Ef 1: 4,5; Rom 8:29
un. Dio ti ha fatto suo figlio o figlia letterale mettendo la sua vita (ZOE) in te alla nuova nascita. Sei letteralmente nato da Dio attraverso la tua seconda nascita. Giovanni 1: 12, l3;
In Giovanni 5: 1
b. Attraverso quella vita in te, Dio ti rende come Gesù. II Cor 3:18
4. Quando la Bibbia dice "sii come Gesù", "sii conforme all'immagine di Cristo", non significa che diventiamo Gesù.
un. Significa che viviamo sulla terra come Gesù ha vissuto. I Giovanni 4:17
b. Gesù visse per la vita del Padre mentre era sulla terra. Giovanni 6:57
c. Questa vita ci dà la stessa posizione con il Padre di Gesù, così come la stessa capacità di vivere piacevole per il Padre che Gesù aveva.
5. Essere conformi all'immagine di Cristo, essere come Gesù significa:
un. Essere letterale, reale, figlio di Dio perché hai la sua vita e natura in te. Giovanni 3: 3,5; 1:12,13
b. Essere giusti, proprio con Dio nella natura (ciò che sei) e nell'azione (ciò che fai). 1 Cor 30:5; Rom 18,19: XNUMX
c. Essere liberi dal dominio, dal dominio, dal peccato e dalla morte. Rom 6: 8-10
d. Essere come, vivere come Gesù nel tuo personaggio (natura, cosa sei) e nelle tue azioni (cosa fai). 2 Giovanni 6: 14; Giovanni 12:XNUMX
e. Regnare nella vita come ha regnato Gesù. Rom 5:17; Fil 4:11
6. Tutto ciò è possibile grazie allo ZOE, la vita che abbiamo ricevuto quando siamo nati di nuovo.
7. Spesso, negli ambienti cristiani, l'enfasi dell'insegnamento è sul modo di vivere (il modo in cui vivi) piuttosto che sulla vita che hai ricevuto alla nuova nascita.
un. La vita che hai ricevuto quando sei nato di nuovo ti permetterà di vivere come Dio vuole che tu viva se imparerai a dipendere da quella vita.
b. In questa serie di lezioni, ci stiamo prendendo del tempo per imparare cosa ci è successo alla nuova nascita e come vivere alla luce di essa.
8. In questa lezione, vogliamo contrastare ciò che eravamo prima della nuova nascita con ciò che siamo ora che siamo nati di nuovo nel tentativo di aiutare la realtà della sua alba su di noi.
1. Visto = conoscenza dei sensi = tutte le informazioni che ci arrivano attraverso i sensi fisici; Invisibile = conoscenza della rivelazione = la Bibbia, che ci parla di realtà invisibili.
2. Dalla Bibbia scopriamo che l'uomo è uno spirito che vive in un corpo fisico e possiede un'anima (mente, emozioni e volontà). I Tess 5:23
un. C'è una parte invisibile di noi: lo spirito. Questa è la parte di noi che ha ricevuto la vita e la natura di Dio attraverso la nuova nascita. II Cor 5: 17,18
b. Tu, lo spirito uomo, puoi e vivrai indipendentemente dal corpo fisico.
II Cor 5: 6-8; Fil 1, 22-24
c. C'è un senso in cui non possiamo vedere il vero te. Solo perché non possiamo vederti non significa che non sei reale. Luca 16: 19-31
d. È il piano di Dio che tu, l'uomo spirituale che ha ricevuto la vita e la natura di Dio, non sia più dominato dalla tua anima o dal tuo corpo. Rom 8: 1,213; 9 Cor 27:XNUMX
3. Quando sei nato di nuovo, la vita di Dio è entrata nella parte invisibile di te e ti ha cambiato. Ti ha reso una nuova creatura.
un. Solo perché non puoi vedere o sentire i cambiamenti non significa che non siano reali. Sono reali, e la Bibbia ce ne parla = conoscenza rivelata.
b. Dobbiamo scoprire questi cambiamenti, ciò che siamo perché siamo nati di nuovo, e cominciamo a parlare e ad agire come siamo. Quindi, queste realtà invisibili cambieranno ciò che vediamo e sentiamo.
1. La Bibbia è Dio che mi parla ora. Non è diverso se Gesù uscisse dal regno invisibile e parlasse direttamente a me ora.
un. La Bibbia è autorevole e affidabile come se Gesù mi parlasse perché è Gesù che mi parla: la Parola vivente è rivelata, parla, attraverso la scrittura
parola.
b. La Bibbia non è una raccolta di detti spiritosi. È la rivelazione di Dio di Se stesso. Si è rivelato a noi in essa, attraverso di essa.
c. Dio non sta parlando poeticamente o simbolicamente. Ci sta parlando letteralmente. Ci sono luoghi in cui la Bibbia è simbolica, ma quelli sono ovvi. A meno che il
La Bibbia ovviamente parla simbolicamente, prendila com'è, letteralmente.
d. Sei ciò che Dio dice di essere. Hai quello che Dio dice di avere. Puoi fare ciò che Dio dice che puoi fare.
2. Non hai bisogno di alcuna speciale accelerazione da parte di Dio per rendere reale la parola per te. Dio usa le parole nel modo in cui le facciamo noi: per comunicare e per realizzare le cose.
un. È nostra responsabilità accettare la parola di Dio, trattare la parola di Dio, come faremmo con chiunque abbia potere e autorità di cui ci fidiamo. Sappiamo come prendere un banchiere a
La sua parola. Dobbiamo a Dio la stessa considerazione.
b. Una ragione per cui i cristiani non vivono questa vita nella e con la vittoria che Dio vuole è perché non prendono la parola di Dio così com'è - Dio che mi parla ora.
1. Tieni presente che questo non è materiale di sermone. Questo è Dio che parla a noi, a te e a me, di realtà invisibili.
un. Dio vuole che queste cose siano più che inchiostro sulla carta per noi. Vuole che queste realtà ci dominino, influenzino il modo in cui rispondiamo alla vita.
b. Quando ciò inizierà ad accadere, inizieremo a vivere la vita come Gesù l'ha vissuta sulla terra.
2. Rom 5:19 – Prima di essere cristiani noi (la parte invisibile di noi) eravamo peccatori per natura.
un. Non eravamo peccatori perché abbiamo peccato. Abbiamo peccato perché eravamo peccatori. (fatto = costituito = il trucco fondamentale di qualcosa)
b. Con ciò che Cristo ha fatto per noi attraverso la Croce siamo stati resi (costituiti) giusti. Ora siamo giusti. II Cor 5:21
c. Qualunque cosa sia nella vita di Dio, è in me adesso, inclusa la giustizia di Dio. Rom 3:26 (Giusto = giusto; Giustifico = giustizia) I Cor 1:30
3. La chiesa di Corinto era molto carnale (senso governato). Si comportavano come semplici uomini anziché come santi figli e figlie di Dio. 3 Cor 3: XNUMX
un. Lo Spirito Santo li ha affrontati ricordando loro cosa erano prima della nuova nascita e cosa sono ora che sono nati di nuovo, e poi ha detto loro di comportarsi come sono. 6 Cor 9: 12-XNUMX
b. I peccatori peccano perché sono peccatori. Dio ci rende giusti in modo da poter vivere rettamente.
4. II Cor 6: 14-16 – Lo Spirito Santo, tramite Paolo, elenca ciò che eravamo non credenti e ciò che siamo come credenti.
un. Unbelievers = ingiustizia (sin = I Giovanni 5:17); buio; belial (satan =
3 Giovanni 12:8; Giovanni 44:XNUMX); un infedele = infedele.
b. Credenti = giustizia; luce (I Giovanni 1: 5); Cristo (Atti 9: 4; I Cor 12:27); uno che crede.
c. Questi tratti si riferiscono tutti a ciò che eravamo ea ciò che siamo ora nella parte invisibile di noi. Solo perché non possiamo vederlo non significa che non sia reale.
5. Ef 2: 1-3 – Lo Spirito Santo, tramite Paolo, ricorda ai cristiani cosa (noi) eravamo prima di (noi) nascere di nuovo.
un. Loro (noi) eravamo morti (separati da Dio, privi della vita di Dio nei nostri spiriti) prima di diventare cristiani.
b. Loro (noi) eravamo per natura oggetti dell'ira di Dio perché (noi) eravamo peccatori per natura, partecipando alla natura di satana, il loro (nostro) padre spirituale.
c. Ma quando Cristo è stato elevato a una nuova vita per noi come noi, siamo stati resi vivi con Lui. Dalla parola AND in Ef 1:20 al versetto 23 c'è una parentesi, un inserimento.
Il verbo per Ef 2: 1 è in Ef 1:20.
d. Ci fu data la vita quando Gesù fu reso vivo. La vita che venne in Gesù quando fu risuscitato dai morti è entrata in noi.
6. Ef 5: 8 – Eravamo tenebre. Ora siamo luce nel Signore.
un. Notate, potremmo ancora agire come l'oscurità: il vecchio noi, il vecchio, quello che eravamo prima di nascere di nuovo. Ma Dio ci dice di non farlo. Dice: comportati come sei.
b. Nota, esiste una connessione diretta tra sapere cosa sei e come vivi la tua vita.
c. Questo è il motivo per cui è fondamentale prendersi del tempo per guardare nello specchio della parola di Dio e scoprire cosa siamo, perché abbiamo la vita di Dio in noi.
d. Ef 4: 24-32 – Siamo stati creati in rettitudine e santità e ora possiamo vivere come Gesù. Che privilegio! Che responsabilità!
1. II Cor 5:16 - Di conseguenza, d'ora in poi non stimiamo e non consideriamo nessuno da un punto di vista [puramente] umano - in termini di standard naturali di valore. [No] anche se una volta valutavamo Cristo da un punto di vista umano e come uomo, tuttavia ora [abbiamo una tale conoscenza di Lui che] non Lo conosciamo più [in termini di carne]. (Amp)
un. Ora conosciamo Cristo secondo realtà invisibili che ci sono state rivelate nella Bibbia. È andato alla Croce per noi come noi. Ha sopportato i nostri peccati e malattie sulla Croce e è morto per noi come noi. Quindi, quando è stato pagato il prezzo per i nostri peccati, è stato portato in vita per noi come noi.
b. Ha fatto tutto questo in modo che Dio potesse legalmente darci la stessa vita che Gesù aveva sulla sua terra.
c. Ora dobbiamo conoscerci secondo le realtà invisibili realizzate in noi attraverso la nuova nascita, attraverso la vita (ZOE) che è entrata in noi.
2. La vita di Dio è in noi per realizzare il Suo piano e scopo nella nostra vita: rendici Suoi figli e figlie conformi all'immagine di Cristo.
un. Dio ce lo ha detto, non per fare buone lezioni scolastiche domenicali, ma perché è reale e vuole che viviamo alla luce di esso.
b. Ora sei un vero figlio o figlia di Dio, e quella vita ti ha dato la stessa posizione con il Padre Gesù aveva sulla terra, e ti ha dato la stessa
capacità di vivere piacevole per il Padre che Gesù aveva sulla terra.
3. Sei un figlio di Dio a causa della tua seconda nascita, non a causa delle tue azioni. Tuttavia, la tua nascita e la vita che hai ricevuto alla nuova nascita, possono e dovrebbero influenzare
le tue azioni.
un. Luca 15: 11-32 – Il figliol prodigo era un figlio di nascita, non di azioni.
b. Per un certo periodo, le sue azioni contraddicono la sua filiazione e alla fine ha vissuto come un maiale.
c. Non ha smesso di essere un figlio, ha smesso di vivere come un figlio. Una volta ricominciato a vivere come figlio, tutti i benefici della filiazione erano proprio lì.
4. Dobbiamo renderci conto che le cose che Dio dice di noi ora che siamo rinati sono reali.
un. Solo perché non possiamo vedere la nuova creazione che siamo diventati con i nostri occhi fisici non significa che non sia reale. È reale.
b. Se parleremo di ciò che siamo e di ciò che abbiamo attraverso la nuova nascita, nonostante ciò che vediamo o sentiamo, lo Spirito Santo renderà buona la parola di Dio nella nostra esperienza, nel regno visto.
c. Farà sì che quella realtà invisibile e spirituale cambi il corpo fisico, le circostanze e il mondo in cui vivi.
5. Parla e agisci come quello che sei: un letterale, santo figlio di Dio con la vita e la natura di Dio in te.