QUAL È IL MIO REGALO?

Cooperare con lo Spirito Santo
Spirito Santo su di noi
Spirito Santo e preghiera
Doni dello Spirito Santo
Qual è il mio regalo?

1. Generalmente, quando i cristiani affrontano questa domanda, intendono: dove mi inserisco negli elenchi dei doni trovati in I Cor 12: 4-11 e Rom 12: 4-8?
un. Questo problema non deve essere fonte di frustrazione per noi.
b. La conoscenza della parola di Dio ci aiuterà a rispondere alla domanda: qual è il mio dono?
2. Parte della difficoltà in quest'area è che arriviamo a questo argomento da un'angolazione errata.
un. Chiediamo: qual è il mio regalo? Con questo intendiamo: ho il dono della profezia? Ho il dono dell'esortazione? Il dono di servire, ecc.?
b. Ma, in realtà, lo Spirito Santo è il nostro dono e questi vari elenchi sono modi in cui Egli opera attraverso di noi.
c. Quindi, piuttosto che passare il tempo a cercare di capire quale sia il nostro dono, dobbiamo concentrarci sull'apprendimento di come cooperare con lo Spirito Santo che è il nostro dono.

1. Dopo che Gesù completò la sua opera sulla terra e tornò in cielo, lui e il Padre mandarono lo Spirito Santo. Giovanni 14: 16,26; 15:26; Atti 2: 32,33
un. Lo Spirito Santo è il dono o la promessa di Dio Padre ai Suoi figli. Luca 24:49; Atti 1: 4; 2: 33,38,39; Gal 3: 13,14
b. Lo Spirito Santo applica a noi e in noi ciò che Gesù ha compiuto per noi nella sua morte, sepoltura e risurrezione. Giovanni 3: 5; Tito 3: 5
2. Lo Spirito Santo è qui per fare in noi e attraverso noi tutto ciò che Cristo ha compiuto per noi sulla Croce. Ciò significa principalmente due cose.
un. In noi - ci sta conformando all'immagine di Gesù Cristo. Rom 8:29; II Cor 3:18
b. Attraverso di noi - Egli sta mostrando Gesù al mondo attraverso di noi. 2 Cor 2: 5-XNUMX;
Eb 2: 3,4; Giovanni 16: 13-15; 14: 9-12; 17-23
3. Lo Spirito Santo vuole dimostrare o mostrare Gesù attraverso di te rendendoti simile a Gesù. 2 Giovanni 6: 4; 17:XNUMX
4. Il problema non è: qual è il mio regalo? Il problema è: come vivo in collaborazione con lo Spirito Santo che è il dono di mio Padre per me?
un. Lo Spirito Santo è una persona divina, la terza persona della Trinità. È stato mandato a lavorare in collaborazione con noi per la gloria di Dio, per il nostro bene e per il bene di coloro che ci circondano.
b. II Cor 13:14 – Comunione = collaborazione; lit: partecipazione; socio, compagno.
c. Gesù chiamò lo Spirito Santo il Consolatore = Consigliere, Assistente, Intercessore, Avvocato, Rafforzatore, Standby. (Amp) Giovanni 14: 16,26; 15:26; 16: 7
d. È qui per essere tutte quelle cose in te e attraverso di te mentre vivi per Dio.
5. Parte della difficoltà quando parliamo di questo argomento: i doni dello Spirito Santo; qual è il mio regalo; ecc. - deriva dall'incomprensione di come la parola dono sia usata in relazione allo Spirito Santo.
un. In un certo senso, tutto da Dio è un dono. La sua grazia ha fornito gratuitamente tutto per noi. Rom 8:32; Ef 1: 3; II animale domestico 1: 3
b. Ma ciò che comunemente chiamiamo doni dello Spirito non sono doni dati a individui che diventano proprietà dell'individuo e può quindi usarli quando e come vuole.
c. I Cor 12: 7,11 – Sono modi in cui lo Spirito Santo opera o si manifesta attraverso certe persone in certi momenti, come vuole per il bene di tutti.
d. Nessuno ha il dono della profezia o il dono della guarigione o il dono del discernimento. (Non c'è dono del discernimento. È il dono del discernimento degli spiriti. I Cor 12:10)
6. Ma, il punto è che questi sono tutti modi in cui lo Spirito Santo mostra o manifesta Gesù attraverso di noi.

1. I doni elencati in I Cor 12: 8-10 sono modi in cui lo Spirito Santo mostra Gesù attraverso il corpo di Gesù sulla terra.
2. I Cor 12: 1 – Dio dice che non vuole che ignoriamo i doni spirituali.
un. "Doni" non è nei manoscritti greci originali. È stato aggiunto dai traduttori per chiarimenti. Ma può essere fuorviante.
b. Paolo sta per parlare di qualcosa di più dei semplici doni dello Spirito Santo. Sta per discutere di cose spirituali o di cose che riguardano e dello Spirito Santo, una delle quali è il corpo di Cristo. v12-27
3. È lo Spirito Santo che forma il corpo di Cristo. v13
un. Quando una persona crede in Gesù, lo Spirito Santo lo unisce a Gesù attraverso la nuova nascita.
b. Lo Spirito Santo lo mette nel corpo di Cristo. Battezzato = BAPTIZO = per causare immersione o immersione.
c. Nel momento in cui sei rinato, lo Spirito Santo ti rende un membro particolare o parte del corpo di Cristo. v18,27
4. Potresti dire: non è d'aiuto !! Ora, non solo non so qual è il mio dono, non so qual è il mio posto nel corpo.
un. Si!! v27 – Ora voi (collettivamente) siete il corpo di Cristo e (individualmente) ne siete membri, ciascuna parte in modo separato e distinto - ciascuno con il proprio posto e funzione. (Amp)
b. Potresti non avere ancora tutti i dettagli, ma puoi riposare nel fatto che Dio sa quale parte del corpo sei.
c. Che tu sia una parte altamente visibile del corpo o una parte meno visibile, sei la parte che Dio vuole che tu sia.
d. v18 – Ma così com'è, Dio ha posto e sistemato gli arti e gli organi nel corpo, ognuno (in particolare) proprio come voleva e riteneva opportuno e con il miglior adattamento. (Amp)
5. Comprendere che sei una parte particolare del corpo di Cristo ti aiuterà a capire come operano i doni dello Spirito.
un. Quando i doni operano, anche se non ti attraversano in modo specifico, arrivano attraverso una parte di te. 12 Cor 25,26: XNUMX
b. Ricorda, Paolo stava scrivendo in una chiesa che stava dividendo il corpo attraverso argomenti. 1 Cor 10: 13-3; 3,4: 11; 18:XNUMX
c. I Cor 12: 27-30 – Il modo in cui siamo posti nel corpo, come siamo usati e come Dio opera attraverso di noi è una Sua scelta.
6. Dobbiamo desiderare (essere zelanti; desiderare con fervore; avere calore verso) doni spirituali (cose e appartenenti allo Spirito Santo) che siano in funzione nel corpo di Cristo.
14 Cor 1: XNUMX
un. Significa attraverso te personalmente? Questa è la scelta di Dio. Dobbiamo solo essere disposti a essere usati da Dio. Atti 4: 23-33
b. Se siamo abituati, non dovremmo essere orgogliosi. Se non siamo abituati, non dovremmo essere pazzi o gelosi.
c. Quali sono i regali migliori (più vantaggiosi)? Il regalo migliore è quello che ti serve nel momento in cui ne hai bisogno.
d. Nel caso della Chiesa corinzia, era la profezia (espressione soprannaturale in una lingua conosciuta che esorta, edifica e conforta) in modo che l'ordine possa essere ripristinato alle loro riunioni e che il maggior numero di persone possa essere edificato.
14 Cor 1: 6-12,13; XNUMX
7. Quando questi doni sono discussi nella Bibbia, l'enfasi non è su "Qual è il mio dono?". L'enfasi è sul tuo atteggiamento verso il tuo dono, verso la tua posizione nel corpo. 4 Cor 6,7: 3; 4: 6-12; Rom 3: 5-XNUMX
8. I Pet 4: 10,11 – Le capacità che abbiamo derivato dalla grazia di Dio, sono per il bene degli altri e per la gloria di Dio.

1. II Cor 13:14 - Ricorda, lo Spirito Santo opera in noi e con noi mentre cooperiamo intelligentemente con Lui. Comunione = KOINONIA = partnership; lit: partecipazione; socio, compagno.
2. La nostra collaborazione con lo Spirito Santo diventa efficace quando riconosciamo chi e cosa c'è in noi: la Persona di Dio, il potere di Dio, la vita di Dio. Filemone 6
un. Comunicazione = KOINONIA = partenariato. Effettivo = ENERGI = attivo, operativo. Riconoscimento = EPIGNOSI = discernimento completo, riconoscimento.
b. Studiamo la parola di Dio per vedere cosa è successo a noi, in noi, come risultato della rinascita e del battesimo nello Spirito Santo. Quindi, siamo d'accordo con esso - credici e dillo ad alta voce, e lo Spirito Santo ci dà l'esperienza.
3. Lo Spirito Santo è in te ora per essere ciò di cui hai bisogno per essere, per lavorare con te mentre vivi per Dio, per conformarti all'immagine di Cristo. Quindi, attraverso di te, mostrerà Gesù (il dono del Padre al mondo) ai non salvati intorno a te.
un. Hai bisogno di forza? Lo Spirito Santo è in te per rafforzarti. Ef 3:16
b. Hai bisogno di conoscenza della volontà di Dio per la tua vita e di essere fecondo ed efficace per Dio? Lo Spirito Santo è in te per aiutarti. Col 1: 9-11
c. Hai bisogno di guarigione? Lo Spirito Santo è in te per guarire il tuo corpo. Rom 8:11
d. Hai bisogno di assistenza? Lo Spirito Santo è in te per guidarti e guidarti.
Roma 8: 14
e. Hai bisogno di aiuto per pregare? Lo Spirito Santo è in te per aiutarti a pregare.
Roma 8: 26
4. Se “avessi il dono della profezia”, meraviglioso quanto al suo posto, quel dono non ti aiuterebbe in nessuna delle circostanze di cui sopra. E la profezia sarebbe per qualcun altro, non per te.
5. In realtà non si tratta di regali. Riguarda la relazione con un partner divino che ti è stato dato dal tuo amorevole Padre celeste per aiutarti a vivere la tua vita per Lui.

1. Sii grato. Grazie a Dio per cosa, per chi, ci ha dato.
un. Grazie, Padre, per il dono dello Spirito Santo.
b. Grazie per avermi reso un membro particolare del corpo di Cristo. 12 Cor 27:XNUMX
c. Grazie che lo Spirito Santo è in me per guidarmi nella verità e per mostrarmi le cose che mi sono state date liberamente da Dio. Giovanni 16:13; 2 Cor 12:XNUMX
d. Grazie che lo Spirito Santo è in me per conformarmi all'immagine di Cristo e per mostrare Gesù attraverso di me. Rom 8:29; Giovanni 14: 12,13
2. Prega che segni e prodigi vengano fatti attraverso il corpo. Atti 4: 29,30
un. Essere disponibile. Qualsiasi modo tu voglia usarmi o mostrarti attraverso di me, va bene per me, Signore !!
b. Se Dio ti ha usato in uno di questi doni o se credi che facciano parte del piano di Dio per te, leggi i buoni libri di persone solide che sono già stati usati da Dio in questi doni.
c. Giuda 20 – Usa il tuo linguaggio di preghiera. Pregate in altre lingue. Ti stimola e ti rende più consapevole della presenza dello Spirito Santo in te.
3. Riconosci, confessa, ciò che Dio ha fatto e sta facendo in te.
un. Sono un membro particolare del corpo di Cristo. Il Signore mi nutre e mi ama come il suo corpo. 12 Cor 27:5; Ef 29,30: XNUMX
b. Il Grande è in me per mettermi nella vita. È più grande di qualsiasi cosa possa venire contro di me. Non posso essere sconfitto e non smetterò. 4 Giovanni 4: XNUMX
c. Dio è in me la volontà e il piacere che fa. Mi sta dando il desiderio e la forza di fare quello che devo fare. Fil 2:13
d. Dio sta operando in me ciò che è gradito ai suoi occhi. Mi sta rendendo come Gesù. Eb 13:21
e. Lo stesso Spirito che ha risuscitato Cristo dai morti è in me e sta vivificando il mio corpo mortale (dando salute al mio corpo). Rom 8:11
f. Lo Spirito Santo è in me per guidarmi verso tutta la verità e guidarmi in ogni area della mia vita. Pertanto, non mi preoccuperò né mi preoccuperò di cosa fare. Mi sta guidando. Mi porterà nel posto giusto al momento giusto. Rom 8:14; Giovanni 16:13
4. Il tuo dono è la terza persona della Trinità, lo Spirito Santo, che è venuto per farti come Gesù e per mostrare Gesù al mondo attraverso di te.