LE BUONE NOTIZIE

Scarica PDF
LA GRANDE IMMAGINE
IL TEMPO È SODDISFATTO
IL VANGELO È SUPERNATURALE
LE BUONE NOTIZIE

1. La Bibbia ci fornisce molte informazioni su come saranno le condizioni del mondo quando il Signore ritornerà. Descrive un sistema mondiale di governo, economia e religione presieduto da un sovrano mondiale che è stato scelto e potenziato da Satana, il suo Anti (o al posto di) Cristo. Apoc 13; II Tess 2: 3-10
un. Affinché queste condizioni si sviluppino, tra l'altro, le persone devono essere disposte ad accettare un falso Cristo. Un falso cristianesimo deve svilupparsi, uno che accoglierà l'Anti o al posto di Cristo.
b. Ciò significa che il vero Cristo - Gesù, che è rivelato nella e attraverso la Bibbia - deve essere minato. Tale processo è già ben avviato.
1. La persona di Gesù (chi è) e la sua opera (perché è venuto) viene travisata come mai prima d'ora - non solo tra i non credenti, ma tra molti che professano di essere cristiani.
2. Pertanto, ci prendiamo del tempo per guardare chi è Gesù e perché è venuto, secondo la Bibbia. Una conoscenza accurata della Bibbia è la nostra protezione contro l'inganno. Sal 91: 4
c. Rom 1: 18-32 descrive la spirale discendente del comportamento umano quando respingono Dio Onnipotente - inclusa la Sua giusta rabbia per il loro peccato (lezioni per un altro giorno). Notare un punto per ora. Il loro rifiuto di Lui inizia con il rifiuto della verità.
1. "Ma Dio mostra la sua rabbia dal cielo contro tutte le persone peccaminose e malvagie che allontanano la verità da se stesse (o impediscono che la verità sia conosciuta) ... Invece di credere a ciò che sapevano fosse la verità su Dio, hanno deliberatamente scelto di credere alle bugie "(V18; v25, NLT)
2. Mentre il mondo abbandona sempre più Dio, stanno scartando la verità perché Dio è la Verità. È lo standard in base al quale tutto il resto deve essere giudicato. Gesù, che è Dio incarnato, è la verità. Giovanni 14: 6
2. La verità assoluta come concetto è stata in gran parte scartata nella nostra cultura. Una verità assoluta è qualcosa a cui non ci sono eccezioni o qualifiche. Due più due equivalgono a quattro è una verità assoluta. Indipendentemente da come disponi i numeri o dal colore dell'inchiostro che usi quando scrivi la formula, due più due equivalgono sempre a quattro.
un. Ora viviamo in una cultura che ottiene le sue informazioni sulla realtà (verità) da ciò che la gente sente. La verità oggettiva è irrilevante: l'evidenza oggettiva è irrilevante. Il problema è: come mi sento al riguardo? Le cose sono vere se sento che sono vere: sento solo che due più due sono cinque. La verità, per quella persona, è diventata soggettiva (e quindi non più assoluta).
1. Obiettivo significa che esiste al di fuori e indipendentemente dalla mente. (Qualcosa è vero perché è assoluto, indipendente da me.) Soggettivo significa che viene da se stessi o dalla propria mente.
2. Abbiamo prodotto diverse generazioni di giovani per le quali non contano fatti oggettivi, che credono che non ci siano assoluti. Tutto è relativo (non assoluto o indipendente). Non è insolito sentire la gente dire: questa è la tua verità, non la mia verità.
R. Ogni anno l'Oxford Dictionary seleziona una parola internazionale dell'anno. Lo fanno per mostrare i modi in cui la nostra lingua sta cambiando in risposta agli eventi attuali. La parola "post-verità" è stata la parola internazionale dell'anno 2016
B. La post-verità è definita come: relativa o indicante circostanze in cui i fatti oggettivi sono meno influenti nel modellare l'opinione pubblica rispetto agli appelli all'emozione e al credo personale.
C. Pensa ai sondaggi che vedi nelle notizie che chiedono alle persone: pensi che questa persona sia colpevole o innocente. Chiedono alle persone di prendere questa determinazione, non in base ai fatti del caso, ma in base a come si sentono al riguardo.
b. Tale pensiero si è infiltrato nei circoli cristiani. Sta diventando sempre più comune sentire persone che dichiarano di essere cristiani fare dichiarazioni del genere: sento solo che un Dio amorevole non manderebbe mai nessuno all'inferno. So che la Bibbia dice che non dovrei farlo, ma mi rende felice. Ho pregato per questo e sento che Dio vuole che io sia felice, quindi lo farò comunque, con la Sua benedizione.
1. Questi sono esempi di abbandono della verità a favore di una bugia. Questi sono esempi di persone che sono aperte a ricevere un falso Cristo e un falso vangelo. Tendiamo a pensare alle persone che si innamorerebbero di un falso Cristo come "pazzi". Ma sono persone che hanno abbandonato la verità della Parola di Dio, o ignoranti (per mancanza o informazione errata) o intenzionalmente.
2. Quando fai questi "piccoli passi" lontano dalla Parola di Dio (rifiuto di ciò che non ti piace o di cui non ti senti bene), diventa molto più facile fare l'ultimo "grande passo" verso un falso messia.
3. Con questi pensieri in mente, continueremo a guardare a ciò che la Bibbia rivela su chi è Gesù, perché è venuto sulla terra e perché tornerà presto.

1. La parola peccato è usata in molti modi nella Bibbia. È sia un'azione che un elemento interiore nell'umanità caduta. La parola greca tradotta sin significa mancare il segno; deviare dalla strada.
un. Tutti gli esseri umani hanno l'obbligo morale di obbedire al loro Creatore. Eccl 12: 13 — La fine della questione è, temete Dio (sappiate che è, veneratelo e adoratelo) e osservate i suoi comandamenti: poiché questo è l'intero (dovere) dell'uomo, [lo scopo originale completo della sua creazione, l'oggetto della provvidenza di Dio, la radice del carattere, il fondamento di tutta la felicità] (Amp)
1. Non solo Dio è lo standard della verità, è lo standard di ciò che è giusto. I Pet 1: 16 — Siate santi perché io sono santo. Il santo è definito moralmente pulito, retto, irreprensibile nel cuore e nella vita.
2. Siamo fatti per vivere una vita santa. Ecco dove si trova la vera felicità (lezioni per un altro giorno).
b. Il nostro punto per ora è questo: tutti hanno fallito nel loro obbligo morale di obbedire al loro creatore. Anche se consideriamo noi stessi e / o gli altri come brave persone, lo standard non è il nostro da stabilire. Rom 3:23 —Perché tutti hanno peccato; tutti non sono all'altezza del glorioso standard di Dio (NLT). Questa è la verità.
2. Rom 6: 23 — Il salario del peccato è la morte. La morte è più della morte fisica. La morte del corpo è una conseguenza o deflusso di un'altra categoria di morte: la separazione da Dio che è la vita.
un. Gen 2: 17 — Dio avvertì Adamo ed Eva che se lo avessero disubbidito sarebbero morti. L'ebraico recita: Morendo morirai. Quando Adamo ed Eva peccarono, i loro corpi non morirono immediatamente. 1. Ecco cosa è successo. Gen 3: 7 — In quel momento, i loro occhi furono aperti e improvvisamente provarono vergogna per la loro nudità (NLT). I primi effetti del peccato e della morte furono vergogna e paura, portandoli a nascondersi da Dio (Gen 3: 8-10).
2. Gen 3: 22-24 — Quindi furono esclusi dall'accesso alla vita di Dio. L'albero della vita era un vero albero, ma era anche simbolico della vita eterna in Dio stesso. Era intenzione di Dio che l'uomo scegliesse liberamente di essere unito alla vita in Lui. La massima espressione della morte è l'eterna separazione da Dio, a volte indicata come morte spirituale. (molte lezioni per un altro giorno)
3. Come capo della razza umana, le azioni di Adamo influenzarono la razza residente in lui. Rom 5: 12— Quando Adamo peccò, il peccato entrò nell'intera razza umana. Il peccato di Adamo portò la morte, così la morte si diffuse a tutti per tutti i peccati (NLT).
b. Gesù è venuto per rimediare a questa condizione trattando la cosa che ha dato il dominio della morte sull'umanità (il nostro peccato) e ci ha permesso di essere uniti alla vita eterna, la vita in Dio.
1. II Tim 1: 10— [È quello scopo e quella grazia] che Egli ha ora reso noto e ha pienamente rivelato e reso reale [a noi] attraverso l'apparizione del nostro Salvatore Cristo Gesù che ha annullato la morte e non l'ha resa efficace e ha portato la vita e l'immortalità - cioè l'immunità dalla morte eterna - alla luce attraverso il Vangelo. (Amp)
A. Rom 3: 24 — Eppure ora Dio, nella sua gentile benignità, ci dichiara non colpevoli. Lo ha fatto tramite Cristo Gesù, che ci ha liberati togliendo i nostri peccati. (NLT)
B. Rom 3: 25 — Poiché Dio ha mandato Gesù a prendere la punizione per i nostri peccati e per soddisfare la rabbia di Dio contro di noi. Siamo fatti con Dio quando crediamo che Gesù abbia versato il suo sangue, sacrificando la sua vita per noi. (NLT)
2. Giovanni 3: 16 — Dio, innamorato, diede il sacrificio per il peccato (v14-15) al Figlio unigenito (unico), affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
A. Perire deriva da una parola che significa distruggere completamente, perire o perdere (al contrario di annientamento). È usato per la morte fisica, ma anche per la morte eterna che è l'eterna esclusione dal regno di Dio (noto anche come seconda morte, Apoc 20: 6; 10).
B. Gesù venne per salvare uomini e donne, prima di tutto dalla morte eterna. Giovanni 3: 17-18 —Perché Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare — rifiutare, condannare, pronunciare la sentenza — il mondo; ma affinché il mondo potesse trovare la salvezza e essere reso sano e salvo attraverso di Lui. Chi crede in Lui ... non viene giudicato ... non viene mai in giudizio, perché non c'è rifiuto, nessuna condanna (non incorre in dannazione). (Amp)
3. Luca 19: 10 — Gesù venne per cercare e salvare i perduti. Lost è la stessa parola tradotta come perire in Giovanni 3:16. Attraverso il nostro peccato siamo stati persi per il nostro scopo creato che è quello di diventare figli e figlie santi e giusti di Dio attraverso la fede in Cristo. Ef 1: 4-5; Rom 8:29
3. Gran parte del cristianesimo che è popolare in questo momento è stato influenzato dalla cultura americana del 20 ° secolo ed è molto diverso da quello presentato nel Nuovo Testamento. (Ecco perché ti prego di diventare lettori regolari e sistematici del Nuovo Testamento: leggi tutti i giorni e leggi fino in fondo).
un. Di conseguenza, versetti come Giovanni 10:10 sono stati interpretati erroneamente nel senso che Gesù è venuto per darci una vita abbondante, il che significa una vita meravigliosa e prospera in questa vita. Non sto dicendo che Dio si oppone a noi che viviamo una vita meravigliosa in questa vita, ma non è per questo che Gesù è morto per noi.
1. Quando leggiamo Giovanni 10:10 nel contesto di tutto ciò che ha detto fino a quando non ha fatto quella dichiarazione, scopriamo che Gesù si riferiva a fornirci un'abbondanza di vita eterna.
2. Possiamo tracciare il contesto da qui in Giovanni 3 mentre procede attraverso i seguenti capitoli (Giovanni 4: 13-14; 5:24; 6: 35,40,47; 7: 37-38; ecc.) Fino a Giovanni 10:10. Ogni volta che Gesù si riferiva alla vita che veniva per portare, è chiaro che intendeva la vita eterna, incluso in Giovanni 10:28.
b. Sono certo che molte delle persone che insegnano che Gesù è venuto per darci una grande vita sono sincere. Ma molto di quello che dicono è impreciso e quindi impreciso. Inesatto è un'altra parola per erroneo. A causa dei tempi in cui viviamo, l'errore può e diventa eresia. A causa del crescente inganno nel mondo, questo non è il momento di essere imprecisi con le Scritture.
4. I Giovanni 4: 9-10: Dio ha dimostrato il suo amore per noi soddisfacendo il nostro più grande bisogno attraverso Gesù. Gesù venne sulla terra per morire per noi. Alla croce si unì a noi nella morte per portarci attraverso la morte per farci uscire dalla morte. Fu punito al posto nostro per i nostri peccati. Eb 2: 14-15; Isa 53: 3-5
un. Gesù è la propiziazione per i nostri peccati. Una propiziazione è un sacrificio che calma la rabbia e porta la riconciliazione con qualcuno che ha motivo di arrabbiarsi.
1. Prima di essere salvati, non solo eravamo morti nei nostri peccati o tagliati fuori da Dio (Ef 2: 1), il nostro peccato ci rendeva nemici di Dio (Rm 5:10). Eravamo "per natura figli dell'ira di [Dio] ed eredi della [Sua] indignazione, come il resto dell'umanità" (Ef 2, 3, Amp).
2. La morte sostitutiva di Gesù ha soddisfatto la giustizia divina contro di noi per i nostri peccati e ci ha aperto la strada per diventare figli e figlie di Dio santi e giusti. Rom 8:30
3. Rom 8: 1-2 — Pertanto [non vi è] nessuna condanna - nessuna sentenza colpevole di torto - per coloro che sono in Cristo Gesù ... Perché la legge dello Spirito della vita [che è] è in Cristo Gesù [il legge del nostro nuovo essere], mi ha liberato dalla legge del peccato e della morte. (Amp)
b. Dio onnipotente ci ha mostrato il suo amore, non dicendoci di fare qualsiasi cosa ci renda felici, ma inviando suo Figlio, il Signore Gesù Cristo, a porre rimedio al nostro più grande bisogno morendo per i nostri peccati.
1. Se ti amasse e ti aiutasse con il tuo più grande bisogno quando eri suo nemico, perché non dovrebbe aiutarti adesso? Rom 8:32
2. Questo è un fatto oggettivo. Questa è la verità assoluta. Non dipende da come ti senti o da cosa pensi. Dipende da una verità storicamente verificabile: Gesù Cristo è risorto dai morti, spezzando il potere del peccato e della morte su di noi. 15 Cor 55: 57-XNUMX
c. È sempre più comune oggi sentire persino le persone che professano di essere cristiani affermano che ci sono molti percorsi verso Dio, e fintanto che sei sincero non importa davvero in cosa credi. Non è vero o vero !! Gesù stesso disse: Io sono la Via, la Verità e la Vita. Nessun uomo viene al Padre se non attraverso (attraverso) Me. Giovanni 14: 6
1. Quando capisci cosa fece Gesù attraverso la Croce, la sua affermazione ha perfettamente senso. Tutti gli uomini sono colpevoli di peccato e nessuno può venire a Dio senza un sacrificio espiatorio o un sacrificio che porta la riconciliazione tra Dio e l'uomo.
2. Gesù è l'unico qualificato a compiere quel sacrificio - e l'ha fatto, ma tu devi accettarlo (lezioni per un altro giorno).

1. Marco 1: 14-15: Gesù dichiarò di venire predicando (proclamando) il vangelo (buona notizia) del regno (regno) di Dio. Per apprezzare le buone notizie devi capire le cattive notizie.
un. Tutti gli uomini sono colpevoli di peccato davanti a un santo Dio e meritano il giudizio e l'ira (lezioni successive). Siamo sotto il dominio del peccato, di Satana e della morte senza via d'uscita. Questa terra non è come dovrebbe essere a causa del peccato dell'uomo. È infuso di corruzione e morte. Gen 3: 17-19; Rom 5: 12-19; ecc. b. Gesù è venuto in questo mondo duemila anni fa per affrontare il peccato alla Croce e aprire la via alla restaurazione tra Dio e l'uomo.
1. Il suo sacrificio ha permesso agli uomini di essere purificati dal peccato e di stabilire il regno di Dio nei cuori degli uomini attraverso la nuova nascita. La nuova nascita è una trasformazione soprannaturale che trasforma i peccatori in figli e figlie di Dio santi e giusti. Giovanni 3: 3-5; Luca 17: 20-21
2. La restaurazione del regno di Dio sarà completata in relazione alla seconda venuta di Gesù, quando istituisce il regno eterno visibile di Dio su questa terra, reso nuovo. Apocalisse 11:15; Atti 3:21; II animale domestico 3:13; eccetera.
c. Gesù ha proclamato che il tempo è compiuto e il regno è vicino. Ha esortato gli uomini a pentirsi e a credere al Vangelo. Quando capisci il vero vangelo - Gesù è morto per i nostri peccati ed è stato risuscitato dai morti, dimostrando che sono pagati (I Cor 15: 1-4) - puoi vedere perché è una buona notizia.
2. Grazie a ciò che fece Gesù, abbiamo la pace con Dio: il rapporto è stato ripristinato e abbiamo accesso a Dio. Rom 5: 1-2
un. Dio ora può dimorarci con il Suo Spirito e la sua vita: siamo diventati una dimora di Dio (I Cor 6, 19-20). È iniziato un processo di trasformazione soprannaturale che alla fine ci conformerà pienamente all'immagine di Cristo, rendendoci simili a Gesù nel carattere e nel potere (Rm 8:29; Fil 1: 6).
b. Sono tutte buone notizie. Ma sono anche molte lezioni per un altro giorno. Più la prossima settimana!