L'INONDAZIONE E LA CONQUISTA

Scarica PDF
QUEL GIORNO
UNA GIORNATA DI RICONOSCIMENTO
IL GIUDICE DI TUTTA LA TERRA
GESÙ VIENE IN IRA
IL GIORNO DELLA SUA IRA
IL GIORNO DELLA SUA SENTENZA
L'INFERNO, IL LAGO DI FUOCO E LA SECONDA MORTE
RICONOSCERE I TEMPI
GUARDA LA FOTO GRANDE
INCORAGGIATO DALLA GRANDE IMMAGINE
SALVEZZA COMPLETA
INCORAGGIATO DALLA RIVELAZIONE
SPERANZA DALLA RIVELAZIONE
ECCITATO PER IL RITORNO DEL SIGNORE
CONSEGNATO DALL'IRA
L'ORA DEL SUO GIUDIZIO
PERCHÉ E COSA
L'IRA DEL VECCHIO TESTAMENTO
LE AZIONI DI DIO NEL VECCHIO TESTAMENTO
IL DIO DEL VECCHIO E DEI NUOVI TESTAMENTI
SCOPI RISPETTIVI NEL VECCHIO TESTAMENTO
L'INONDAZIONE E LA CONQUISTA
L'ira feroce di Dio
CRUDELE, FERIA, IRA
STA ARRIVANDO UNA SCOSSA
UN REGNO INCREDIBILE
IL FUOCO DI DIO RIMUOVE LA MALEDIZIONE
Le previsioni di Dio avverranno
È QUESTO IL TEMPO?
VIENI SIGNORE GESÙ

1. Stiamo discutendo di come questo non possa essere il caso poiché Dio non cambia. Il Dio dell'Antico Testamento è
il Dio del Nuovo Testamento, lo stesso ieri, oggi e in eterno. Mal 3: 6; Eb 13: 8; 10 Cor 4: XNUMX
un. Per comprendere correttamente le azioni di Dio nell'Antico Testamento, dobbiamo considerarle nel contesto in
quali sono stati scritti e determinare come i primi lettori avrebbero sentito e capito cosa
consideriamo eventi preoccupanti.
b. A tal fine, stiamo esaminando i principi di interpretazione che ci aiuteranno a capire meglio cosa abbiamo
leggere. Finora abbiamo discusso questi punti.
1. Nella lingua ebraica (la lingua dell'Antico Testamento) i verbi causali sono spesso usati in a
senso permissivo. Si dice che Dio faccia ciò che in realtà permette solo.
2. Uno degli scopi principali di Dio nell'Antico Testamento era quello di rivelarsi a un mondo di idoli
adoratori come l'unico Dio. Pertanto, ha collegato eventi calamitosi a Se stesso che
Non ha causato in modo che gli uomini si rendessero conto che Egli è l'unico Dio e il potere più grande.
3. L'Antico Testamento è principalmente la storia del gruppo di persone attraverso il quale Gesù è entrato
questo mondo. Sebbene sia un record di eventi reali, molti di questi eventi ne prefigurano anche certi
aspetti del piano di salvezza di Dio. 5 Cor 7: XNUMX
c. I propositi di Dio sono sempre redentori. Quando esaminiamo i preoccupanti incidenti storici in
Nell'Antico Testamento nel contesto in cui furono scritti, troviamo che Dio ha lavorato piuttosto per salvare
che distruggere quante più persone possibile.
2. Nell'ultima lezione abbiamo esaminato diversi riferimenti del Nuovo Testamento ad alcuni ben noti episodi nel
Antico Testamento per aiutarci a capire come li hanno ascoltati i primi lettori. Jude 5-7; 11; II Pet 2: 4-6
un. Sia Pietro che Giuda si riferivano alla generazione di israeliti che fu costretta a vagare per quarant'anni
nel deserto e la distruzione delle città di Sodoma e Gomorra. Jude ha anche fatto riferimento a un
gruppo di ribelli che morì quando il terreno si aprì e li inghiottì.
1. I due apostoli hanno fatto riferimento a questi episodi nel contesto di falsi insegnanti empi che erano
infiltrarsi nelle chiese e intrappolare i credenti con le loro eresie.
2. Sebbene gli eventi dell'Antico Testamento citati da Pietro e Giuda siano eventi storici, anche loro
immagina il destino finale degli empi, di coloro che rifiutano l'offerta di salvezza da parte di Dio
Gesù come fecero i falsi maestri.
b. Pietro e Giuda si riferivano anche agli angeli malvagi che sono attualmente incatenati fino all'Inferno e Pietro
ha fatto riferimento al diluvio di Noè. In questa lezione esamineremo entrambi questi incidenti e
valutarli secondo i principi di interpretazione che abbiamo discusso.

1. Gen 6: 1-4 - Per capire cosa accadde dobbiamo tornare ai giorni prima del diluvio di Noè. I figli
di Dio prese in moglie le figlie degli uomini e questa unione produsse dei giganti. I figli di Dio sono angeli.
un. Quando l'Antico Testamento fu tradotto in greco (3 ° e 2 ° secolo a.C., noto come
Settanta), figli di Dio è stato tradotto angeli. Traduzioni più moderne lo rendono anche angeli o
figli del cielo (Moffatt; NAB).
b. I figli di Dio sono menzionati per la prima volta in Giobbe, il primo libro della Bibbia (Giobbe 1: 6; Giobbe 2: 1). Dio
ha creato una schiera di esseri angelici prima di creare l'uomo e il Libro di Giobbe riporta che i figli di
Dio (o gli angeli) si rallegrarono quando Dio creò la terra (Giobbe 38: 7).

TCC - 1100
2
1. La parola ebraica tradotta figli di Dio è bene elohim. Se sai qualcosa sull'ebraico
nomi per Dio (Geova, Yaweh), allora sai che uno di loro è Elohim.
2. Ma gli scrittori dell'Antico Testamento usavano questa parola anche per altri esseri che non sono Dio, inclusi gli dei
e dea di altre nazioni (Giudici 11:24; I Re 11:33), demoni (Dt 32:17) e defunti
Samuele (I Sam 28:13).
3. Il termine elohim indica il luogo di residenza. Elohim significa abitanti della spiritualità o
mondo invisibile. La Bibbia ci informa che alcuni angeli si unirono a Lucifero (Satana) in a
ribellione contro Dio (lezioni per un altro giorno). I figli di Dio menzionati in Gen 6: 2 erano
angeli caduti (ribelli).
c. Giuda 6 si riferisce agli angeli che hanno lasciato il loro primo stato (da una parola che significa inizio) e il proprio
abitazione (o residenza): E gli angeli non tenevano (prendersi cura, custodire e mantenere) il loro primo
luogo di potere ma ha abbandonato la propria dimora (Amp); non è rimasto nei limiti di
autorità che Dio ha dato loro ma ha lasciato il luogo a cui appartenevano (NLT).
1. Giuda ha collegato direttamente la loro ribellione al peccato sessuale alla pari con ciò che ha portato a Sodoma e
e la distruzione di Gomorra. Giuda 7
2. Sia Giuda che Pietro sottolineano che questi angeli furono gettati all'Inferno e confinati fino a
il giorno del giudizio. II Pietro 2: 4
2. Questa unione tra angeli caduti e femmine umane ha prodotto giganti. La parola ebraica tradotta
giganti è nephilim, da una parola che significa caduto. Alcune traduzioni della Bibbia usano la parola ebraica nei loro
traduzione: I nefilim erano sulla terra in quei giorni, e anche dopo (Gen 6: 4ESV).
un. Strong's Concordance dice di questa parola nephilim: Questi esseri apparentemente apparvero sulla terra nel
passato antico in cui esseri divini convivevano con donne e nephilim (uomini e donne potenti
di grande fama) erano la loro prole.
1. C'è controversia tra gli studiosi della Bibbia sul fatto che gli angeli potessero o ebbero rapporti
con le donne. Che questi angeli lo abbiano fatto o potuto, è chiaro che questi giganti sono nati
attraverso attività soprannaturali che coinvolgono angeli caduti.
2. Abbiamo una serie di esempi dell'Antico Testamento in cui gli angeli sono apparsi sotto forma di uomini (Gen
18: 1-8; Gen 19: 10-11). Ora sappiamo che la carne può essere corrotta attraverso il DNA (genoma)
manipolazione. Il punto è che questi angeli caduti hanno corrotto la carne umana.
3. Queste non sono teorie folli. Questo è supportato dal testo ebraico originale e affermato da
generazioni successive. La credenza in una razza gigante prodotta dal rapporto tra angeli
e le donne erano prevalenti tra gli israeliti e il Medio Oriente, fino agli ebrei del secolo successivo
(incluso Giuseppe Flavio, noto storico ebreo ai giorni di Gesù) e i primi cristiani.
b. Gen 6: 4 - Questi discendenti di unioni angelo-uomini divennero uomini potenti di fama. Mighty arriva
da una parola che significa potente, un guerriero, un tiranno. Fama significa posizione di rilievo, fama.
1. Il dizionario biblico di Unger definisce i giganti (nephilim) come prole innaturale prodotta dall'unione
tra uomini e angeli. Afferma che i giganti erano estremamente malvagi e violenti.
2. Questo è esattamente ciò che afferma il racconto biblico. In seguito all'apparizione dei nephilim lì
era una proliferazione di violenza e grande malvagità sulla terra. Gen 6: 5
3. Questa informazione è rilevante per il nostro argomento attuale perché ciò che accade dopo (un'alluvione catastrofica) aumenta
la domanda: come può un Dio amorevole permettere un diluvio di proporzioni epiche che ha spazzato via tutti?
un. Qualunque cosa sia accaduta tra i figli di Dio e le figlie degli uomini, azione radicale da parte di
Dio è diventato necessario. Nel contesto dell'unione tra i figli di Dio e le figlie degli uomini,
Gen 6:12 dice che ogni carne era corrotta (rovinata, rovinata, perversa).
1. La Bibbia ci informa che gli angeli caduti sono irredimibili (lezioni per un'altra volta). Loro
la prole era metà umana e metà angelo caduto. Queste creature non erano completamente umane. Il
la linea di sangue umana veniva corrotta in un modo potenzialmente irredimibile.

TCC - 1100
3
2. Gen 6: 9 — Noè era perfetto o irreprensibile nella sua generazione. Questo senza dubbio si riferisce al suo
carattere, ma si riferisce anche al fatto che la sua linea di sangue non era ancora stata inquinata.
R. Questo è fondamentale per la redenzione perché Gesù verrà attraverso la discendenza di Noè (Luca 3:36; Gen
5: 3-29). Se la sua linea di sangue è corrotta, il piano di redenzione sarà sventato.
B. Ci sono molte cose nell'Antico Testamento che non possono essere spiegate completamente a questo punto
perché non abbiamo tutti i dettagli. Ricorda, questa è una storia redentiva. Gli scrittori
non ha registrato e spiegato ogni dettaglio. Hanno registrato eventi e persone che trasmettono
informazioni redentive.
b. Quando troviamo eventi nell'Antico Testamento che ci turbano, dobbiamo cercare punti di redenzione.
Dio non stava lavorando per distruggere le persone. Il suo scopo era ed è quello di salvare più persone possibile. II Pietro 3: 9
1. La terra era corrotta e piena di violenza. La linea di sangue di tutti era corrotta? Probabilmente
non. Nell'Antico Testamento era comune per gli scrittori non usare generalizzazioni radicali
voleva essere preciso, ma per fare un punto. C'erano persone che potevano essere riscattate.
2. Dio non ha agito immediatamente, ha aspettato 120 anni. Alcune persone hanno visto Noè lavorare sull'Arca
possibilmente lavorando per lui. Ha predicato la giustizia durante questo periodo. Gen 6: 3; II Pietro 2: 5
A. Enoch predicò durante questo periodo e improvvisamente scomparve, una testimonianza di liberazione
dalla distruzione che viene dal rifiutare Dio. Gen 5: 21-24; Eb 11: 5; Giuda 14-15
Il figlio di B. Enoch, Methuselah, visse più a lungo di chiunque altro nella Bibbia (969 anni) e il suo
nome significa: dopo di lui, il diluvio.
3. Le persone che conoscevano veramente Adamo erano vivi durante la vita di Noè. Avrebbero potuto sentire
Adamo parla di Dio, del Giardino dell'Eden e del mondo prima del peccato. Matusalemme (di Noè
nonno) era vivo durante gli ultimi 243 anni di vita di Adam. Il nipote di Adam, Enos, è morto
quando Noè aveva 98 anni. Il padre di Noè, Lamech, era vivo negli ultimi 50 anni della vita di Adamo.
c. Quante confessioni sul letto di morte c'erano tra le persone appese alle cime degli alberi come le acque del diluvio
rosa? Lo scopriremo quando arriveremo in paradiso.

1. Prima che Israele attraversasse il fiume Giordano ed entrasse in Canaan, Mosè ordinò loro di distruggerli completamente.
un. Distruggere è una parola che significa la completa consacrazione di cose o persone al Signore, sia da parte di
distruggendoli o dandoli come offerta. Deut 7: 2
b. Quando raggiunsero Gerico, la prima città in cui combatterono, uccisero (distrussero, stessa parola ebraica) tutti
gli uomini e le donne (giovani e vecchi) e tutti gli animali. Josh 6:21
1. Come potrebbe un Dio amorevole incaricarlo? Ha a che fare con la presenza dei nefilim.
Nessun nephilim originale è sopravvissuto al diluvio. Sono imprigionati negli inferi (II Pt 2: 4;
Giuda 6). Ma altri sono riapparsi dopo l'alluvione.
2. C'erano nefilim sulla terra sia prima che dopo il diluvio. Gen 6: 4 - Quando i figli di Dio
è venuto alle figlie degli uomini può essere tradotto "ogni volta" suggerendo che c'era a
ripetizione dell'attività pre-allagamento.
2. Num 13:33 - Ricorderai che quando Israele raggiunse Canaan quarant'anni prima, le spie furono inviate nel
terra. Le spie hanno riferito di aver visto giganti (nephilim), i figli di Anak che provengono dai giganti. Il
Gli Anachim discendevano dai nefilim e furono dispersi in tutta Canaan.
un. Num 13:32 - Le spie hanno riferito che tutte le persone che hanno visto "erano enormi" (NLT). È comune
nell'Antico Testamento per gli scrittori di usare generalizzazioni radicali non intese per essere precise, ma a
fare il punto di qualcosa. Diciamo: è costato un miliardo di dollari quando intendiamo che qualcosa è molto costoso.
b. La lingua nel testo originale indica che le spie hanno riferito di aver visto persone insolitamente grandi

TCC - 1100
4
ovunque andassero, tra le altre tribù, come gli Amaleciti, gli Ittiti, i Gebusei, gli Amorrei e
Cananei (Num 13:29). Quelle linee di sangue dovevano essere spazzate via (Deut 7: 1-2).
3. Potremmo studiare più a lungo la presenza dei giganti in Canaan (la Bibbia ne contiene diversi
riferimenti), ma il tempo non lo permette. Considera solo alcuni esempi.
un. Quando Israele si avvicinò a Canaan per entrare nel paese, viaggiarono sul lato orientale del fiume Giordano.
Mentre si muovevano a nord, Israele attraversò varie terre tribali, alcune delle quali erano sotto il
dominio delle linee di sangue dei nefilim. Non tutti erano insolitamente alti, sebbene lo fossero
collegato ai giganti. Deut 2: 8-12; 17:23
1. Deut 2: 26-37 — Israele chiese il permesso a Sihon, il re amorrei di Heshbon di passare
attraverso la sua terra verso Canann. Amos 2: 9 ci dice che era insolitamente alto. Sihon
rifiutò di lasciare che Israele passasse attraverso la loro terra e ne seguì una battaglia. Israele è stato vittorioso e
ha distrutto tutti: uomini, donne e bambini.
2. Deut 3: 1-11 — Israele si spostò verso Og, il re di Basan, e distrusse lui e il suo popolo.
Og è stato l'ultimo gigante della zona. Aveva un letto enorme (13 piedi per 6 piedi) che era ancora in giro
quando questo testo è stato scritto.
b. Dopo aver sconfitto Gerico, Israele si spostò nella porzione di paese scoperta quarant'anni prima.
1. Giosuè andò dapprima a sud nella regione montuosa della Giudea. Ha preso di mira le aree dove avevano le spie
giganti visti, i figli di Anakim, distruggere la linea di sangue. Josh 8:26; 10:28; 35; 40; eccetera.
2. Poi Giosuè andò a nord. Josh 11: 21-23 rende chiaro che era dopo gli Anakim. Alcuni
Gli Anakim furono lasciati a Gaza, Gath e Ashdod (città filistee). La linea di sangue è sopravvissuta
ai giorni del re Davide.
A. Goliath era di Gath, un residuo degli Anakim (I Sam 17: 4). Due giganti filistei lo sono
menzionato in II Sam 21: 16-20, uno con sei dita su ciascuna mano e sei dita su ciascun piede.
B. Golia è l'unico per cui abbiamo misurazioni: 6 cubiti e una campata. Ce ne sono alcuni
disputa sulla lunghezza di una campata e di un cubito: da 6 piedi e 6 pollici a 9 piedi e 9 pollici. Sei e un
mezzo piede era estremamente alto per quel tempo: un gigante. L'altezza media nel giorno del
patriarchi (Abraham, Isaac, Jacob) era di circa 5 piedi.
4. Sono state uccise persone che non discendevano da Anakim? È piacevole. In questo mondo caduto le persone
morire ingiustamente in guerra. Ma il punto è che niente di tutto questo è stato un massacro arbitrario da parte di un gruppo di persone
che ha servito un Dio vendicativo e arrabbiato. Era la conservazione della linea redentrice attraverso la quale Gesù
doveva venire in questo mondo.
un. Deut 20: 11-18 - La regola generale data a Israele era quella di prendere prigionieri, tranne che tra i sette
nazioni di Canaan - Hititte Amorrei, Cananei Perizziti, Hiviti, Gebusei - le tribù con
linea di sangue dei nephilim.
1. Ci sono casi in cui persone non nefilim sono state risparmiate, come Raab a Gerico (Giosuè 6:17)
ei Gabaoniti che fingevano di venire da lontano e ingannarono Israele (Giosuè 9).
2. Entrambi sono esempi di esseri umani caduti che sono stati risparmiati arrendendosi a Dio.
b. Ricorda sempre che le persone naturali della terra non erano innocenti. Tutti erano colpevoli di peccato
davanti a un Dio santo, proprio come noi. La loro cultura era particolarmente degradata.
1. I documenti archeologici mostrano le loro dee con serpenti avvolti intorno a loro in vile sessuale
posture. I loro templi erano centri di vizi con sacerdoti sodomiti e sacerdotesse prostitute.
Hanno fatto sesso con animali e hanno bruciato vivi bambini sui loro altari.
2. Eppure Dio era paziente con loro. Ha dato avvertimenti predittivi di ciò che li attendeva (rimozione
dalla terra) attraverso Noè (Gen 9: 22-27) e Abramo (Gen 15: 13-16).