LA LOTTA DELLA FEDE: PARTE III - GIUSEPPE

Volontà generale di Dio
Volontà specifica di Dio
Senso Conoscenza Fede
La fede di Abramo
Fede pienamente persuasa
Diventando completamente persuaso
Quando la montagna non si muove I
Quando la montagna non si muove II
La lotta della fede I
La lotta della fede II
La lotta della fede III
La lotta della fede IV
Lamentarsi e la lotta della fede
Fede e buona coscienza
Le false aspettative distruggono la fede
Joy & The Fight Of Faith
Lode e lotta per la fede
Fede e Regno di Dio
Fede e risultati
L'abitudine della fede
La fede vede, la fede dice
Se Dio è fedele Perché? io
Se Dio è fedele Perché? II
Grazia, fede e comportamento I
Grazia, fede e comportamento II
1. La lotta della fede è quel periodo di tempo tra la preghiera e la visione dei risultati.
un. È il momento in cui ti fermi dopo aver ottenuto la promessa di Dio, ma prima di vedere i risultati. Ef 6:13
b. È fondamentale capire cosa fare durante questo periodo di attesa.
2. Dobbiamo capire alcune cose sul tempismo per combattere la lotta della fede.
un. Il tempismo è coinvolto nel fatto che Dio adempia la Sua Parola, la Sua promessa - Lui la adempie al momento giusto. Gen 21: 2; Rom 5: 6; Gal 4: 4
b. Devi essere in grado di fidarti di Dio per il momento giusto - non passivamente (qualunque cosa accadrà sarà), ma con fede (Dio è all'opera e al momento giusto vedrò i risultati).
c. Tale fiducia ti aiuterà a stare in piedi finché non vedrai!
3. Devi capire alcune cose di questo periodo in cui non vedi.
un. Ci sono ostacoli, c'è resistenza da satana, contro la quale devi resistere fino a quando la resistenza cade. (un'altra lezione !!)
b. Dio è al lavoro dietro le quinte per la sua gloria e il tuo bene. Sta prendendo in considerazione dietro le quinte fattori a noi sconosciuti, e li sta facendo servire ai Suoi scopi.
4. Nell'ultima lezione abbiamo iniziato a guardare Giuseppe, un uomo che ha dovuto aspettare almeno 13 anni prima di vedere la promessa di Dio iniziare ad avverarsi nella sua vita.
un. Ma, quando tutto fosse finito, non avrebbe avuto altro modo. Gen 37-50
b. Joseph aveva alcune promesse specifiche da parte di Dio: la terra promessa per lui e per i suoi discendenti (Gen 28:13); la promessa di grandezza (Gen 37: 5-9).
c. I suoi fratelli, commossi dall'odio e dall'invidia, vendettero Joseph in schiavitù in Egitto quando aveva 17 anni.
1. Fu acquistato da Potifar, un ufficiale del Faraone, e incaricato dell'intera famiglia di Potifar.
2. Joseph fu quindi falsamente accusato di stupro e messo in prigione.
d. Alla fine è uscito dalla prigione all'età di 30 anni interpretando un sogno del Faraone. Il sogno era un avvertimento di una carestia imminente.
e. Joseph fu posto al comando secondo in Egitto e incaricato di conservare il cibo prima che la carestia colpisse, e quindi di distribuire cibo durante gli anni della carestia.
f. Durante la carestia, si riunì alla sua famiglia dopo 20 anni.
g. Grazie alla sua posizione, Joseph fu in grado di nutrire la sua famiglia e migliaia di altri durante la carestia.
5. Non vogliamo perdere tutto il nostro tempo con le revisioni, ma è importante riaffermare alcuni punti della prima lezione su Joseph.
1. La comprensione in quest'area ti aiuterà a stare in piedi, ti aiuterà a combattere la battaglia della fede. Alcuni si arrendono perché si arrabbiano con Dio quando sorgono problemi, non capendo il "perché".
2. Perché? Gli uomini hanno davvero il libero arbitrio e le loro scelte producono conseguenze sia per se stessi che per gli altri.
3. Perché? Dio sta permettendo al peccato e alle sue conseguenze di seguire il suo corso.
un. I 6,000 anni dell'uomo sulla terra saranno un monumento per l'eternità a ciò che accade quando gli uomini scelgono l'indipendenza da Dio.
b. Il peccato e le sue conseguenze non andranno avanti per sempre, solo fino al ritorno di Gesù. E, rispetto all'eternità, 6,000 anni non sono niente.
4. Perché? Dio fa sì che le scelte degli uomini servano ai Suoi scopi = portare gloria a Se stesso, radunare un popolo per Sé, portarci del bene.
5. Perché? Dio è in grado di trarre il massimo del bene dalle scelte delle persone perché conosce dietro le quinte i fattori di cui tiene conto.
un. Visto dal nostro punto di vista privilegiato, i tempi nella vita di Joseph sembrano tutti sbagliati.
1. Perché Dio non ha impedito al fratello di vendere Giuseppe come schiavo? 2. Perché Dio non ha smascherato la donna che lo aveva accusato falsamente di stupro? 3. Perché Joseph dovette rimanere in prigione così a lungo?
b. Ma Dio vide le scelte che la gente avrebbe fatto e come avrebbe potuto usarle per il massimo del bene per la maggior parte delle persone, incluso Joseph.
6. Guardiamo alla sofferenza e diciamo: non è giusto! È / sono una brava persona!
un. Dobbiamo renderci conto che Dio non deve nulla a nessuno. Matt 20: 1-16
b. Pensiamo in termini di "non è giusto" e perdiamo il punto:
1. Giusto = Tutti vanno all'inferno.
2. Grazia = Perché Dio è buono, sceglie di darci il bene che non meritiamo: la salvezza.
c. Non esiste una persona buona quando ci abbini a un Dio santo. Rom 3: 10-12
d. Non esiste una persona innocente. Ef 2: 1-3
7. Abbiamo interrotto il nostro studio nel punto in cui Giuseppe distribuiva cibo durante la carestia. Dio, utilizzando le scelte del libero arbitrio degli uomini fino a questo punto ha fatto quanto segue:
un. Molti adoratori di idoli sono stati esposti al vero Dio durante il periodo di attesa della vita di Giuseppe.
b. Joseph è entrato in una posizione in cui può salvare la propria famiglia e migliaia di altri dalla fame.
1. Molti credono che Dio stabilisca le circostanze, ci faccia delle cose, per metterci alla prova, insegnarci, vedere come reagiremo, ecc.
un. Sì, ma Dio lo permette, alcuni direbbero.
b. Dio permette alle persone di peccare e andare all'inferno - questo non significa che lo voglia, che sia per questo o che sia dietro in alcun modo.
c. Permette agli uomini le loro scelte di libero arbitrio e tutte le conseguenze che ne derivano.
2. Le circostanze di Giuseppe erano il risultato della vita in un peccato: la terra maledetta, non Dio che giocava con lui. Giovanni 16:33
un. In questa terra maledetta dal peccato, le tarme e la ruggine si corrompono. Gen 3: 17,18; Matteo 6:19
b. Interagiamo con i peccatori del libero arbitrio che sono influenzati da Satana. Ef 2: 1-3
c. Abbiamo un avversario al quale dobbiamo resistere fermamente alla fede. I Pet 5: 8,9
3. Quello che è successo a Joseph ha le impronte digitali di satana ispirato peccatori dappertutto. Giovanni 8:44; 10:10
un. I suoi fratelli progettarono di ucciderlo e poi mentire al riguardo. Hanno rubato anni della sua vita vendendolo come schiavo.
b. La moglie di Potifar fece lo stesso.
4. Dobbiamo sempre leggere l'OT alla luce del NT.
un. Atti 7: 9,10 ci dice che ciò che accadde a Giuseppe fu afflizione.
b. satana è identificato come la fonte di afflizione e il suo obiettivo è la distruzione. I Pet 5: 8,9
c. Atti 7: 9,10 ci dice che Dio era con Giuseppe e lo liberò.
d. Ricorda, Dio buono, diavolo cattivo. Dio e il diavolo non stanno lavorando insieme. Giovanni 10:10; Matt 12: 24-26
5. Alcuni potrebbero chiedere: perché la Bibbia non dice che sia stato il diavolo?
un. La Bibbia è rivelazione progressiva. Gli uomini dell'OT non avevano la luce su satana e le sue attività come facciamo nel NT.
b. Il diavolo è menzionato direttamente solo poche volte nell'OT.
6. Alcuni dicono che Dio ha creato circostanze come quella di Giuseppe per metterci alla prova.
un. No, le circostanze sono il risultato della vita in un peccato: la terra maledetta, le scelte del libero arbitrio degli uomini e le attività di Satana. Marco 4: 14-17; Matteo 13: 18-21
b. La prova di Dio nelle circostanze è la Sua Parola: continuerai a crederGli / obbedirGli nonostante quello che vedi?
c. La prova di Giuseppe era la Parola di Dio in quella circostanza. Giuseppe avrebbe continuato a credere alle promesse di Dio nonostante ciò che poteva vedere: nessuno si inchinava davanti a lui; lui dalla terra promessa. Salmo 105: 19
7. Dio non sta “mettendo Giuseppe in tutto questo”; Dio sta usando tutto questo per la massima gloria e il massimo bene.
un. Alcuni dicono: Mi è successo qualcosa di brutto; Dio deve esserci stato dietro perché ne è venuto fuori del bene.
b. Dio non ha mandato il male, l'ha usato. Questo è ciò di cui parla Rom 8:28.
8. Ricorda, Dio ha una volontà e un piano per le nostre vite.
un. La sua volontà = benedizione, filiazione, conformità all'immagine di Cristo.
b. Il suo piano = quello che fa con le nostre scelte di libero arbitrio; come usa le scelte che la gente fa per far passare la sua volontà.
9. Lo vediamo chiaramente nella vita di Joseph.
un. Volontà di Dio = la terra promessa e la grandezza.
b. Il piano di Dio = come ha usato le scelte che tutti hanno fatto per realizzare la sua volontà.
10. Dio può prendere ciò che il diavolo significa per il male, ciò che gli altri significano per il male, le circostanze che derivano dalla vita in una terra maledetta dal peccato, e indurli tutti a servire il Suo scopo e portare un grande bene.
un. Questo è ciò che Dio ha fatto per Joseph durante il periodo di attesa.
b. Nel caso di Joseph, tutto è accaduto al momento giusto, anche se durante il periodo di attesa non sembrava.
11. Joseph riconobbe che Dio aveva così il controllo della situazione (aveva tutto sotto controllo), che era in grado di dire: è come se Dio mi avesse mandato in Egitto.
un. Gen 45: 5,7 - Dio non ha mandato Giuseppe; i suoi fratelli malvagi lo fecero.
1. Atti 7:10 - La condizione di Giuseppe è chiamata afflizione, dalla quale Dio lo liberò.
2. Ma Dio ha usato tutto per portargli adoratori di idoli e per salvare Joseph e la sua famiglia dalla fame insieme a migliaia di altri.
b. Gen 50:20 - Giuseppe poté dire: “Per quanto mi riguarda, Dio ha trasformato in bene ciò che tu intendevi per male; perché mi ha portato a questa posizione elevata che ho oggi in modo da poter salvare la vita di molte persone ". (Vita)
12. Joseph potrebbe guardare indietro alla fine della storia e vedere Dio all'opera nelle sue circostanze, facendogli servire i suoi propositi e portare il massimo del bene.

1. Ma quando guardi avanti, non puoi ancora vederlo. Hai solo la Parola di Dio.
un. Devi camminare per fede, non per visione - fa parte del combattimento della fede.
b. Se non sai che sta lavorando, anche quando non vedi / non puoi vedere, potresti non avere la forza di stare in piedi finché non vedi.
2. Davide è un altro uomo di Dio che ha dovuto affrontare il tempo tra la promessa di Dio (regalità) e il momento in cui l'ha effettivamente vista - e ha affrontato molti ostacoli durante quel periodo di attesa.
3. Guarda dove si trova la promessa di bontà e misericordia che ci segue, uno dei salmi più famosi di Davide.
4. Davide loda il provvedimento di Dio in una terra maledetta dal peccato. v4
un. v1 - Il Signore è il mio pastore e provvederà per me.
b. v2 - Mi condurrà al rifornimento mentre cammino attraverso i guai della vita.
c. v3 - Mi ripristina quando sono stanco.
d. v4 - Mi guida sulla via della giustizia (la strada giusta da percorrere).
e. v4 - Di conseguenza, non ho paura del male che incontro lungo la strada.
f. v5 - Dio provvede pienamente a me nel mezzo di esso.
g. v6 - Quando ripenso a tutto, posso vedere chiaramente Dio all'opera.
5. Dio non stabilisce le circostanze per vedere come reagirai.
un. Ti guida attraverso le circostanze lungo il percorso migliore, quello che porterà il massimo del bene.
b. Questo è ciò che è successo a Joseph. Questo è quello che è successo a Israele sulla strada per la terra promessa. Es 13: 17,18
c. Potrebbe esserci un periodo di tempo in cui non sembra che il momento sia giusto, cioè quando devi aggrapparti alla Parola di Dio e mantenere la tua posizione.

1. Per combattere la lotta della fede devi sapere e credere che Dio è all'opera dietro le quinte per la sua massima gloria e il tuo massimo bene, e adempirà la sua promessa al momento giusto.
2. Tieni presente che non avrai voglia di fare niente di tutto questo quando ne avrai più bisogno.
3. Ma, se ti incoraggerai dalla Parola di Dio a mantenere la Sua promessa al momento giusto, ottenendo la massima gloria e bene, ti aiuterà a combattere il combattimento della fede.
4. Ancora di più su Joseph prossima lezione !!