RILASCIATO CON CRISTO

La croce e l'identificazione
I due uomini più importanti
Il grande scambio
Gesù nostro sostituto
Maggiori informazioni su Jesue Il nostro sostituto
Vivere una vita risorta
Cresciuto con Cristo
Fatto vivo con Cristo

1. Per capire come Dio ci ha fornito attraverso la Croce, devi comprendere la sostituzione e l'identificazione.
un. Un sostituto prende il posto di un altro. Gesù prese il nostro posto alla Croce. Rom 5: 8
b. Ma una volta che Gesù prese il nostro posto sulla Croce, fu identificato con noi.
1. Identificare significa rendere identici in modo da poter considerare o trattare lo stesso.
2. Sulla croce Gesù divenne ciò che eravamo in modo che il Padre potesse trattarlo come avremmo dovuto essere trattati. II Cor 5:21; Gal 3:13
3. Sulla croce Gesù divenne uno con noi nel nostro peccato e nella nostra morte. Quindi, tutta la punizione che ci è dovuta a causa del nostro peccato e della nostra disobbedienza è andata a Gesù.
c. La Bibbia insegna che siamo stati crocifissi con Cristo (Gal 2:20), morti con Cristo (Rom 6: 8), sepolti con Cristo (Rom 6: 4), resi vivi con Cristo (Ef 2: 5), cresciuto con Cristo (Ef 2: 6).
d. Non eravamo lì, ma quello che è successo lì ci colpisce come se fossimo lì. Questa è l'identificazione.
2. Nelle ultime lezioni abbiamo esaminato in dettaglio la sostituzione e l'identificazione di Gesù con noi.
un. Alla croce Gesù è morto per noi come noi. Ha preso la nostra morte spirituale su se stesso. Era separato dal Padre come eravamo. Quando il suo corpo fisico è morto, lui, il suo spirito, è andato all'inferno come avremmo dovuto. II Cor 5:21; Atti 2: 22-32
1. Alla Croce Gesù divenne quello che eravamo: morti spiritualmente e fisicamente. Fu reciso dal Padre e alienato dalla vita di Dio. Matt 27:46; Ef 4:18
2. Alla croce Gesù prese il posto del peccatore nel giudizio. Gesù era sotto il giudizio di Dio. Ha preso il nostro posto sotto l'ira di Dio per i nostri peccati.
c. Quando il prezzo per il peccato fu pagato e le richieste di giustizia contro i nostri peccati furono soddisfatte, Gesù fu giustificato (reso giusto) vivo nello spirito. I Tim 3:16
1. Gesù non è mai stato ingiusto in se stesso. Ha preso la nostra ingiustizia su se stesso. 2. Gli ingiusti sono morti sulla Croce e siamo andati all'inferno nella persona del nostro Sostituto. Quindi, gli ingiusti dovevamo essere giustificati (resi giusti). Quando Gesù era giustificato, eravamo giustificati o resi giusti.
3. Una volta che Gesù fu giustificato in spirito, la vita di Dio tornò nello spirito umano di Gesù e Gesù si riunì al Padre. Quando Gesù fu reso vivo, noi fummo resi vivi.
Pet 3:18
d. Una volta che tutte queste cose erano avvenute nel regno invisibile o spirituale, la morte fisica non poteva più trattenere Gesù e risuscitava fisicamente dai morti.
3. In questa lezione, vogliamo concentrarci sulla parte finale della sostituzione e dell'identificazione di Gesù con noi: ha vinto Satana e si è seduto alla destra del Padre

1. Poiché siamo sotto il dominio della morte, siamo anche sotto il dominio del diavolo perché è il signore della morte. Eb 2:14
un. Il potere significa dominio. Quando sei spiritualmente morto, tagliato fuori da Dio, sei sotto il dominio di Satana. Ef 2: 3; 3 Giovanni 10:XNUMX
b. Come signore della morte, Satana ha il diritto di governare sulle persone spiritualmente morte. Le persone colpevoli di peccato sono sotto il dominio della morte.
2. Uno dei motivi per cui Gesù si è fatto carne era che potesse morire per noi. Eb 2: 9,14
un. Il piano di Dio era che Gesù si sarebbe sottomesso alla morte come uomo, sarebbe passato attraverso la morte come uomo e sarebbe uscito dalla morte come uomo - per noi come noi.
b. Ricorda, Gesù andò alla Croce come l'uomo rappresentativo - l'Ultimo Adamo (I Cor 15: 45-47). Ha attraversato la morte per noi come noi per liberarci dalla morte.
3. Una volta pagato il prezzo del nostro peccato, la morte non poteva più trattenere Gesù perché non aveva alcun peccato suo. Atti 2:24
un. Quando la vita è tornata nello spirito di Gesù ed è stato risuscitato dai morti o è uscito dalla morte, eravamo con lui a causa dell'identificazione. Quando fu reso vivo nello spirito e risuscitato, lo eravamo anche noi.
b. Gesù risuscitò dai morti (spirituale e fisico) come il Secondo Uomo (I Cor 15: 45-47), il capo di una nuova razza di uomini che sono usciti dalla morte (spirituale) nella vita (spirituale), e alla fine uscire dalla morte fisica alla risurrezione dei nostri corpi fisici.
1. Col 1: 18 – La sua fu la prima nascita dalla morte. (Knox)
2. Col 1:18 - Essere il primo a rinascere dai morti. (XX secolo)
c. Rom 6: 9 – Poiché i nostri peccati sono stati pagati, la morte non ha più dominio su Gesù o su di noi.
4. Quando Gesù si sottomise volontariamente alla morte, morì davvero. La morte aveva davvero il dominio su di lui.
un. Poiché ha preso il nostro posto alla Croce e si è identificato con noi, è diventato ciò che eravamo: sotto il dominio della morte e sotto il dominio del diavolo. Giovanni 12:27; Luca 22:53; Luca 22: 3; 2 Cor 8: XNUMX
b. Gesù si sottomise alla morte affinché, attraversando la morte come uomo, potesse distruggere colui che aveva il potere della morte, cioè il diavolo. Eb 2:14
1. Potrebbe renderlo impotente il cui potere sta nella morte. (XX sec.)
2. Perché solo morendo come uomo poteva cancellare il potere del diavolo, che governa il regno della morte. (Lovett)
3. Eb 2:15 – E anche per liberare e liberare completamente tutti coloro che per paura della morte furono tenuti in schiavitù per tutto il corso della loro vita. (Amp)
c. Gesù sconfisse la morte uscendo da essa. Fu il primo e unico uomo fino a quel momento a farlo.
(Lazzaro e gli altri morirono di nuovo). Un uomo ha sconfitto il diavolo e ha rotto la schiavitù della morte.
5. Dopo tre giorni e tre notti la morte e la sofferenza di Gesù all'inferno soddisfacevano le pretese di giustizia contro di noi.
un. Poiché Gesù non aveva alcun peccato suo, quando il nostro peccato fu pagato, Gesù fu reso giusto nello spirito e reso vivo nello spirito.
b. Nel momento in cui fu reso di nuovo vivo, divenne di nuovo un conquistatore e Satana non riuscì a trattenerlo. Atti 2:24
6. Col 2:15 - Gesù ha viziato principati e potenze, il diavolo e tutte le sue schiere. Viziato significa totalmente scoraggiato da se stessi. (Lessico di Thayer)
un. Là Cristo privò i governanti e le autorità demoniache del loro potere su di lui e nel suo trionfo ne fece una pubblica dimostrazione. (Nuovo testamento del traduttore)
b. E poi, dopo aver tracciato il pungiglione di tutti i poteri e le autorità schierati contro di noi, li ha esposti, frantumati, vuoti e sconfitti, nella sua vittoria trionfante. (Phillips)
c. Ha spogliato i sovrani e i poteri della loro armatura e ne ha fatto uno spettacolo pubblico mentre trionfava su di loro in Cristo. (Beck)
d. Mostrò apertamente il trionfo di Gesù su Satana, disarmando lui e tutta la sua banda di spiriti fino all'ultimo demone. (Lovett)
7. Gesù ha sconfitto la morte e il diavolo per te come te. Non aveva bisogno di sconfiggere nessuno dei due. Lo hai fatto, ma non potresti, quindi l'ha fatto per te !!
un. Col 2:15 ci dice che Dio ha fatto spettacolo sul diavolo in esso. In esso, in greco, è in Lui (EN AUTO). È usato altre tre volte in questo capitolo: v7, (in Lui), v9 (in Lui), v10 (in Lui).
b. Attraverso l'identificazione eravamo in Cristo quando trionfò sul diavolo. In Cristo, in Lui, abbiamo trionfato sul diavolo.
c. Quando Gesù gettò via la morte e conquistò il diavolo, lo facemmo anche noi !!
8. L'unica ragione per cui Satana ha una presa su qualsiasi uomo è il suo diritto come signore della morte di governare sulle persone spiritualmente morte.
un. Legalmente, quando Gesù è uscito dalla morte, siamo usciti dalla morte. Quando a Gesù fu data la vita, ci fu data la vita legalmente. Ef 2: 5
b. A causa di quell'atto legale, la vita di Dio è entrata nel tuo spirito alla nuova nascita. Ricevere la vita spirituale (la vita di Dio) ti ha liberato dalla morte spirituale e dal dominio del diavolo.

1. Essere seduti con Cristo significa che ci è stata data una posizione di autorità, la stessa posizione che ha Gesù.
un. Ci ha cresciuti insieme a lui e ci ha fatto condividere il suo posto d'onore nel mondo soprannaturale. (Traduttore del Nuovo Testamento).
b. Alzati anche noi, anche noi ci siamo intronizzati, sopra i cieli in Cristo Gesù. (Knox)
c. Nella nostra unione con Cristo Gesù, ci ha sollevati con lui per governare con lui nel mondo celeste. (Buone notizie)
2. Alla Croce nella Sua morte, Gesù ha ottenuto quello che abbiamo ottenuto - Ha preso la nostra morte (spirituale e fisica), la nostra punizione, la nostra maledizione su Se stesso.
un. Ma quello era un mezzo per un fine, così che nella risurrezione potessimo ottenere ciò che Lui aveva.
b. Qualunque cosa Gesù abbia avuto, io ho. Sono seduto con lui. Ciò significa che sono molto più in alto, libero dal dominio della morte in tutte le sue forme (malattia, malattia, mancanza, depressione, paura, ecc.) Poiché Gesù è sopra di esso e libero da esso, e ho la stessa autorità su ha.
3. Ef 1: 19-23 – Fui reso vivo e risuscitato nello stesso tempo e dalla stessa potenza di Gesù.
un. da v20b a v23 è una parentesi in questa affermazione. v20a si collega effettivamente con Eph 2: 1.
b. In Ef 2: 1 "ha accelerato" è in corsivo, il che significa che non è nel testo originale greco. In realtà si legge: che ha operato in Cristo quando lo ha risuscitato dai morti, e tu che eri morto nelle trasgressioni e nel peccato.
c. Ciò significa che qualunque cosa sia successa a Gesù nella v20b alla v23 dopo che è stato reso vivo ci è successo perché siamo stati resi vivi con Lui.
d. Quello che è successo? Lui, l'uomo Gesù, ha preso il posto alla destra del Padre per noi come noi con una posizione di autorità sopra ogni nome che viene nominato. Quindi, l'opera di redenzione fu completata. Eb 1: 3

1. Nota dove ricorre questo passaggio in Ef 1: in una preghiera Paolo fu ispirato a pregare per i cristiani, affinché conoscessero la realtà di certe cose. Ef 1: 16-19
un. Per beneficiare della disposizione della Croce, dobbiamo prima sapere cosa ci ha fornito la Croce di Cristo. Ecco perché ci stiamo prendendo del tempo per studiarlo.
b. Ma dovremmo anche pregare secondo questa preghiera e chiedere a Dio di darci rivelazione e comprensione della realtà della disposizione della Croce.
2. Come cristiani, non combattiamo per ottenere la vittoria o per conquistare. Gesù ha vinto la vittoria. Gesù ha già conquistato Satana, la morte, l'inferno e la tomba.
un. Per mezzo di Cristo siamo stati fatti vincitori, siamo nati vincitori. Rom 8:37;
In Giovanni 5: 4
b. Affronta sempre Satana e tutte le sue opere come nemici sconfitti, nemici sconfitti: l'hai già battuto attraverso il tuo sostituto attraverso l'identificazione.
c. Superiamo il Sangue dell'Agnello (la piena disposizione della Croce) e la parola della nostra testimonianza (dicendo ciò che Dio dice di noi, delle nostre circostanze, di Satana). Apoc 12:11
3. Facciamo fronte all'opposizione satanica in questa vita. Si oppone a noi per cercare di fermarci, per impedirci di camminare in tutte le disposizioni della Croce.
un. Ef 6: 12 – Lotta in greco deriva da PALLO (PALE \) che significa oscillare o vibrare. Il diavolo sa che è stato sconfitto, è stato sconfitto da te, ma se riesce a distoglierti dalla tua posizione di vittoria, è come se avesse vinto.
b. v11 ci dice che le sue tattiche sono strategie mentali e che la nostra difesa è l'armatura di Dio.
c. L'armatura di Dio è la conoscenza dalla parola di Dio su ciò che la Croce di Cristo ha fatto per noi, ci ha provveduto. Sl 91: 4
4. Questo è il motivo per cui i cristiani hanno bisogno che venga loro predicata la Croce, in modo che possano sapere ciò che Dio ha provveduto attraverso la Croce di Cristo. I Cor 1:18; Rom 1: 15,16
un. Non si tratta di convincere Dio a fare qualcosa per te.
1. Ha già fatto qualcosa per te rompendo il potere della morte su di te in tutte le sue forme.
2. Ha già fatto qualcosa per te dandoti l'autorità di Cristo.
b. Ora, si tratta di imparare a camminare nel provvedimento della Croce in modo da non essere mossi dall'opposizione di Satana. Altro la prossima settimana !!