PROTEGGITI

Scarica PDF
GESÙ È DIO
L'UOMO-DIO
GESÙ, L'IMMAGINE DI DIO
GESÙ FA PIACERI DI PADRE
PROTEGGITI
SUPERNATURALE NON NATURALE
IL VERO VANGELO

1. Gesù ha avvertito che gli anni che precedono il suo ritorno in questo mondo saranno segnati da falsi cristi e falsi profeti che inganneranno anche i credenti. Matt 24: 4-5; 11; 23-24
un. Matteo 24: 24 — Alcuni erroneamente affermano che questo versetto significa che i credenti non possono essere ingannati da questi falsi messia e profeti. Se così fosse, allora Gesù non dovrebbe avvertirci di non essere ingannati. L'idea è che questi impostori inganneranno i veri cristiani se possibile.
b. Essere ingannati significa credere in qualcosa che non è vero o credere in una bugia. Prima del ritorno del Signore la gente crederà alle bugie su Gesù. Pertanto, ci prendiamo del tempo per guardare chi è, perché è venuto sulla terra e il messaggio che ha predicato secondo la Bibbia.
c. I cristiani sono più vulnerabili che mai all'inganno. La lettura della Bibbia è ai minimi storici. E, in un appello al più vasto pubblico possibile, molti pulpiti trasmettono solo messaggi positivi e positivi che evitano sfide come la santità e non producono fame per la Parola di Dio.
1. La cultura intorno a noi ha abbandonato la verità oggettiva per sentimenti ed esperienze soggettive. Sempre più persone basano ciò in cui credono su come si sentono piuttosto che su fatti oggettivi.
2. Questo tipo di pensiero è penetrato nella chiesa. Non è insolito sentire i professori cristiani fare questo tipo di affermazioni: sento solo che un Dio amorevole non manderebbe nessuno all'inferno; Ho fatto un sogno e Dio mi ha detto che va bene per me commettere questo peccato perché sa quanto mi diverto e vuole che io sia felice perché mi ama; eccetera.
2. L'apostolo Paolo (al quale fu personalmente insegnato il Vangelo che predicava da Gesù) avvertì che prima della venuta del Signore le persone avrebbero avuto una forma di pietà, ma non essere divina (cioè un falso cristianesimo). un. II Tim 3: 5— (Negli ultimi giorni le persone) agiranno come se fossero religiose, ma respingeranno il potere che potrebbe renderle divine. Devi stare lontano da queste persone (NLT).
b. La Bibbia è molto specifica sul fatto che quando Gesù tornerà questo mondo sarà sotto il controllo di un governo mondiale, economia e religione presieduta dal falso Cristo supremo, un uomo comunemente noto come l'Anticristo. Apoc 13: 1-18; Dan 8: 23-25
1. Un falso cristianesimo che accoglierà questo sovrano finale è ben avviato. Gran parte di ciò che professa è drappeggiato in termini cristiani, quindi suona bene a chi non ha familiarità con la Bibbia.
2. È salutato come più tollerante, più inclusivo e meno giudizio del cristianesimo tradizionale, sostenendo che tutti sono accolti da Dio indipendentemente da ciò in cui credono o da come vivono.
c. L'unico modo in cui possiamo discernere i veri dalla contraffazione è con un'accurata conoscenza della Bibbia. La Parola di Dio è la nostra protezione contro l'inganno. Sal 91: 4
3. Il mio obiettivo è che questa serie sia quella di colpire quanti più punti salienti possibili su chi è Gesù e perché è venuto, oltre a incoraggiarti a leggere il Nuovo Testamento (dall'inizio alla fine) per te stesso.
un. È stato scritto da testimoni oculari di Gesù (o stretti collaboratori di testimoni oculari) sotto l'ispirazione dello Spirito Santo. II Tim 3:16; II animale domestico 1:16; Giovanni 20: 30-31
b. Dobbiamo diventare lettori regolari e sistematici del Nuovo Testamento. Ciò significa che leggere attraverso di esso inizia a finire, ancora e ancora, fino a quando non si familiarizza con esso. La comprensione arriva con familiarità.
4. Cominciamo rivedendo brevemente i punti chiave che abbiamo sollevato finora su chi è Gesù e perché è venuto sulla terra prima di aggiungere ad essi in questa lezione.
un. Tutti gli esseri umani sono colpevoli di peccato davanti a un Dio santo. Il nostro peccato ci ha separato da Dio e, se questa separazione non viene corretta, continuerà, non solo in questa vita ma per tutta l'eternità. Isa 59: 2
1. Gesù venne sulla terra per morire per i peccati degli uomini e aprire la strada affinché gli uomini e le donne peccaminosi si riconciliassero con Dio. Matt 1: 21-23
2. Col 1: 21-22 — E anche tu, che una volta eri estraneo a Lui, e con la tua mente in guerra con Lui, quando vivevi nella malvagità, eppure ora Lui (Gesù) si è riconciliato nel corpo della Sua carne attraverso morte, che possa portarti alla sua presenza nella santità, senza macchia e senza rimprovero. (Conybeare)
b. Gesù è Dio che diventa uomo senza cessare di essere Dio. Gesù divenne un uomo (assunse una natura umana nel grembo di Maria) per poter morire. Eb 2: 9
1. Mentre era sulla terra Gesù non visse come Dio. Ha velato la sua divinità, ha messo da parte i suoi diritti e privilegi come Dio e ha vissuto come un uomo in dipendenza da Dio come suo Padre. Fil 2: 5-8; Atti 10:38; Giovanni 14: 9-10; eccetera.
2. Dio e l'uomo si sono riuniti in Gesù, dimostrando che Dio e l'uomo possono essere uniti. Come Dio-uomo (pienamente Dio e pienamente uomo), Gesù è l'unico che può riunirci.
I Pet 3:18; Giovanni 14: 6
R. Poiché Dio è il Padre della sua umanità, non ha preso la natura caduta da Adamo. Poiché Gesù ha vissuto una vita perfetta, non aveva alcuna colpa sua. Come Dio, il suo valore era tale da essere qualificato per pagare i peccati di un'intera razza. Eb 4:15; I Pet 1: 18-19
B. Gesù è l'unica propiziazione (soddisfazione) per il peccato, rendendolo l'unica via per il Padre. C'è solo un mediatore tra Dio e gli uomini, l'uomo Gesù. 2 Giovanni 2: 2; I Tim 5: XNUMX c. Gesù venne sulla terra non solo per morire per il nostro peccato, ma per rivelare un aspetto precedentemente velato del carattere e del piano di Dio. Dio è un padre che vuole una famiglia.
1. Gli esseri umani sono stati creati per diventare figli e figlie di Dio (Ef 1: 4-5). Tuttavia, tutti noi abbiamo peccato e il nostro peccato ci ha squalificato dal nostro scopo creato. Un santo Dio non può avere peccatori come figli e figlie.
2. Attraverso la croce Gesù rese possibile ai peccatori di diventare figli e figlie di Dio. La fratellanza viene attraverso la fede in Cristo e nel Suo sacrificio. Dio è Padre solo per coloro che hanno fede in Cristo e nel Suo sacrificio. Giovanni 1: 12-13; 5 Giovanni 1: XNUMX

1. Questo concetto di paternità di Dio e di fratellanza dell'uomo viene e poi si esprime in un numero di false idee: non importa ciò in cui crediamo finché siamo sinceri. Gli esseri umani sono sostanzialmente buoni. Se lavoriamo tutti insieme, possiamo rendere questo mondo un posto migliore e portare nel mondo pace, prosperità e amore duraturi per tutta l'umanità.
un. Queste idee fanno appello a molti di noi perché è quello che tutti desideriamo. Vogliamo tutti che il mondo sia un posto migliore.
1. E così va il pensiero, se tutti riconosciamo la paternità di Dio e la fratellanza dell'uomo, smettiamo di giudicare l'un l'altro e diventiamo più tolleranti, andremo d'accordo meglio e la pace arriverà finalmente in questo mondo.
2. Questa affermazione è apparsa di recente su Facebook e una moltitudine di persone è piaciuta e l'ha condivisa: se Gesù, Buddha e Maometto fossero qui oggi, ci direbbero di amarci tutti perché siamo tutti una famiglia.
b. Il problema con il concetto di paternità di Dio e di fratellanza di tutti gli uomini è che è contrario a ciò che dice la Bibbia. È contrario a ciò che Gesù stesso disse riguardo al Padre e ai Suoi figli. Secondo Gesù, Dio non è il Padre di tutti.
1. In uno scontro con i farisei (i capi religiosi dei suoi giorni), Gesù disse loro che erano del loro padre il diavolo. Giovanni 8:44
2. Quando Gesù stava spiegando alcuni fatti sulla fine di questa era ai suoi apostoli, fece riferimento al fatto che ci sono figli del regno (figli di Dio) e figli del malvagio (figli del diavolo). Matt 13:38
2. Dobbiamo capire che la natura umana è stata sostanzialmente modificata quando Adamo, il capo della razza umana, ha peccato. Gli esseri umani, creati a immagine di Dio, sono diventati peccatori per natura. Rom 5:19
un. Questa nuova natura si è espressa nella prima generazione di esseri umani nati attraverso processi naturali.
Il figlio primogenito di Adamo, Caino, uccise suo fratello Abele e poi mentì a Dio. Gen 4: 1-9
1. I Giovanni 3: 12 — Nel contesto dei figli di Dio e dei figli del diavolo (v10) l'apostolo Giovanni (uno dei più stretti collaboratori di Gesù) rivelò che Caino era del malvagio: Caino che [prese la sua natura e preso la sua motivazione] da quella malvagia (Amp).
2. Ef 2: 3 — L'apostolo Paolo riferì che attraverso la nostra prima nascita siamo per natura oggetti dell'ira di Dio. La parola natura (fusa) significa per produzione naturale, discesa lineare.
3. Questa natura è più o meno contenuta in noi a seconda della nostra educazione e delle influenze culturali e morali che ci circondano. Ma tutti noi siamo in grado di fare cose vili nelle giuste circostanze perché tutti abbiamo quella natura caduta.
b. Le persone lottano con questo perché la maggior parte di noi considera noi stessi, i nostri amici e i propri cari come brave persone. Ma lo standard di quanto uno deve essere buono non è fissato dalla persona migliore che conosciamo, ma da Dio stesso, e tutti non siamo all'altezza. Rom 3: 23 — Perché tutti hanno peccato; tutti non sono all'altezza del glorioso standard di Dio (NLT).
c. Gesù stesso ha compreso la natura umana caduta e il fatto che gli esseri umani non sono naturalmente buoni. Considera due dichiarazioni che ha fatto.
1. Matt 19: 16-26 — Un giovane ricco venne da Gesù e chiese al Signore cosa doveva fare per avere la vita eterna. Ci sono un certo numero di punti in questo incidente che non affronteremo ora (Marco 10: 23-24), ma ne nota uno. L'uomo chiamò Gesù buono e Gesù rispose che non c'è altro che Dio. In altre parole, secondo Gesù, Dio è lo standard in base al quale viene misurata la bontà e nessuno misura.
2. Matteo 15: 1-19 — In un altro confronto con i farisei Gesù disse che non è ciò che va in un uomo a contaminarlo, ma ciò che viene fuori da lui, da un cuore malvagio.
3. Giovanni 2: 23-25 ​​— Gesù salì a Gerusalemme per la Pasqua e, a causa dei miracoli che la gente lo vide compiere, molti credettero che fosse il Messia. Ma nota la sua risposta: Ma Gesù non si fidava di loro, perché sapeva com'erano veramente le persone. Nessuno aveva bisogno di parlargli della natura umana (v24-25, NLT).
R. Uno dei temi che vediamo in tutti gli insegnamenti di Gesù è che l'uomo ha un problema cardiaco che non può essere corretto dall'azione esteriore. Ci deve essere una pulizia interiore.
B. Giovanni 3: 3-5 — Nel capitolo immediatamente successivo del vangelo di Giovanni Gesù disse a Nicodemo (un fariseo) che, affinché un uomo entrasse nel regno di Dio, doveva rinascere, o letteralmente, nato dall'alto dal Spirito di Dio attraverso la Parola di Dio (lezioni per un altro giorno).
3. Il falso cristianesimo che sta emergendo ai nostri giorni usa versetti della Bibbia per sostenere i loro insegnamenti (c'è sempre della verità mescolata alla menzogna, altrimenti nessun cristiano sincero cadrà per essa). Ma i versi sono portati fuori dal contesto e abusati per sostenere idee preconcette.
un. Pietro (un altro testimone oculare e stretto collaboratore di Gesù) scrisse un'epistola ai credenti poco prima della sua morte. Sapeva che presto sarebbe stato giustiziato per la sua fede in Cristo e che queste sarebbero state le sue ultime parole ai suoi fratelli e sorelle in Cristo.
1. Pietro scrisse per avvertirli che già c'erano falsi maestri che pervertono il Vangelo e che continuerebbero a cercare di influenzarli. Scrisse ai credenti per ricordare loro la verità rivelata in e attraverso Gesù Cristo. II animale domestico 2: 1-3; II animale domestico 3: 1-3
2. Nota questa dichiarazione di Pietro: Il nostro amato fratello Paolo ti ha scritto con la saggezza che Dio gli ha dato, parlando di queste cose in tutte le sue lettere. Alcuni dei suoi commenti sono difficili da capire, e coloro che sono ignoranti e instabili hanno distorto le sue lettere per significare qualcosa di completamente diverso da quello che intendeva dire, proprio come fanno le altre parti della Scrittura (II Pet 3: 15-16, NLT )
3. L'abuso delle Scritture è avvenuto ai giorni di Pietro e Paolo e sta accadendo ai nostri giorni - solo che è più ed è peggio. È per questo che dobbiamo conoscere l'intero Nuovo Testamento, in modo da poter riconoscere gli insegnamenti non coerenti con il tono e i temi generali del Nuovo Testamento. (I temi sono idee che compaiono ripetutamente nel testo.)
b. Considera un esempio di un uso improprio popolare di un brano su Gesù usato per alimentare l'idea che Dio è il Padre di tutti e noi siamo tutti fratelli perché Dio è in ognuno di noi. Matt 25: 35-40
1. C'è molto da spiegare in questo passaggio. Ha a che fare con la somministrazione della giustizia a determinati gruppi di persone in relazione alla Seconda Venuta (molto più di quanto possiamo discutere ora).
2. Secondo l'insegnamento popolare (ma falso), basato su questo versetto, quando diamo ai poveri, prendiamo degli estranei e visitiamo i malati che stiamo facendo a Gesù. Non importa in quale Dio credi o come vivi. Ciò che conta è che vivi il Vangelo (o rendi la vita migliore per le persone) prendendoti cura dei poveri, dei deboli e della sofferenza.
3. Ma queste idee non sono coerenti con il resto delle Scritture. Il vangelo non è un vangelo sociale. È un vangelo soprannaturale. Il suo obiettivo non è cambiare la società ma cambiare il cuore degli uomini.
R. L'umanità ha un problema più profondo della povertà, della malattia e dell'ingiustizia. Siamo colpevoli di peccato davanti a un santo Dio. Abbiamo fallito nella nostra responsabilità morale di obbedire al nostro Creatore.
B. Gesù venne sulla terra e morì per rendere possibile una purificazione e trasformazione interiore mediante il potere di Dio per coloro che Lo riconoscono - una trasformazione che trasforma i peccatori in figli e figlie sante e giuste di Dio attraverso la nuova nascita. Tito 3: 5
1. I Cor 15: 1-4 — Paolo (un testimone oculare di Gesù a cui fu insegnato il Vangelo che predicava dal Signore. Gal 1: 11-12) definì il Vangelo in tal modo: Gesù morì per i nostri peccati, fu sepolto e risuscitò ancora.
2. Paolo scrisse che la risurrezione è la prova che la giustizia è stata soddisfatta e che il debito che abbiamo dovuto per il nostro peccato è stato pagato. Ora possiamo riconciliarci con Dio mediante la fede in Cristo (Rom 4:25; Rom 5: 1). Questa è una buona notizia!! Questo è il Vangelo !!
4. Sì, le buone opere fanno parte della vita cristiana. Ma non significano nulla in termini del tuo status davanti a Dio o del tuo destino eterno a meno che tu non abbia avuto una purificazione interiore e una trasformazione mediante il potere di Dio. Le buone opere sono espressioni esteriori di questi cambiamenti interiori. Ef 2:10

1. Questi sono tempi pericolosi. Tutti noi siamo vulnerabili all'inganno. L'unica protezione che abbiamo è una conoscenza accurata della Parola di Dio.
2. Diventa un lettore regolare e sistematico del Nuovo Testamento. Ti mostrerà chiaramente che sebbene Dio sia il Creatore di ogni uomo, non è il Padre di tutti. È Padre solo per coloro che si sono riconciliati con Lui mediante la fede in Cristo.
3. Non lasciare alcun appello emotivo o ragionamento e domande mentali (tipo, non è giusto che ci sia un solo modo per Dio, o conosco atei e persone che vivono uno stile di vita immorale che sono esseri umani migliori di alcuni cristiani, ecc. ) minano la tua fiducia nel Signore Gesù Cristo quando viene rivelato nelle Scritture.