IL PRAISE ANCORA IL NEMICO

Scarica PDF
GLORIFY DIO CON L'ELENCO
ILLUMINAZIONE E SITUAZIONI IMPOSSIBILI
IL PRAISE AIUTA IL FOCUS USA
NIENTE È IRREVERSIBILE
IL PRAISE AIUTA LO STAND USA
IL PRAISE ANCORA IL NEMICO
L'APPLICAZIONE PROTEGGE LA PAROLA
NON PRENDERE L'esca
Sii saggio alle tattiche di Satana
LA STORIA DEL DIAVOLO
PAOLO E IL DIAVOLO
SIA GRAZIE

1. Viviamo in un mondo che è stato danneggiato dal peccato. Quando Adamo peccò una maledizione di corruzione e morte
entrato nel mondo. Gen 3: 17-19; Rom 5: 12,19; eccetera.
un. Dobbiamo affrontare quotidianamente gli effetti di questa maledizione che rende la vita difficile a tutti noi. Giovanni 16:33
1. Falene e ruggine corrotte; i ladri sfondano e rubano (Matteo 6:19). Le cose materiali si consumano.
2. Le tempeste e i disastri naturali provocano il caos. Le persone con nature cadute e / o non rinnovate
le menti fanno scelte che influenzano negativamente la nostra vita, a volte in modi inalterabili.
b. Tuttavia, la Bibbia ci fornisce istruzioni molto specifiche su come affrontare le prove della vita:
Ci dice di essere di buon animo (Giovanni 16:33) e di contare tutta la gioia (Giacomo 1: 2).
1. Il tifo deriva da una parola che significa avere coraggio. Il coraggio è la forza mentale o morale di
avventurarsi, perseverare e resistere a pericoli, paure o difficoltà (Webster's Dictionary).
2. Il conteggio deriva da una parola che significa considerare. La gioia deriva da una parola che significa essere
allegro o pieno di allegria. Il tifo è uno stato mentale al contrario di un sentimento. Quando esiti
qualcuno che li incoraggi con i motivi per cui possono avere speranza.
2. Questa non è una risposta emotiva ai tuoi problemi. È una scelta volontaria, un atto della tua volontà.
un. L'apostolo Paolo parlò di essere dispiaciuto ma di gioia (II Cor 6:10, stessa parola usata in
Giacomo 1: 2). Sebbene Paul provasse dolore a causa di ciò che stava affrontando, fece una scelta per rallegrarsi.
b. Abacuc 3:18 – Il profeta Abacuc stava affrontando la distruzione di Gerusalemme e del Tempio
con la fine Israele come nazione e vita come l'aveva conosciuta.
1. Eppure ha dichiarato: Rallegrerò nel Signore e gioirò in Dio. Scelgo, risolvo, lo sono
determinato. Sarò gioioso invece di sentirmi gioioso. Faccio una scelta per rallegrarmi.
2. Nel verso successivo si rallegrò. Ha parlato di chi è Dio e di ciò che fa. Si noti che anche
sebbene stesse affrontando una circostanza irreversibile, il profeta aveva speranza. v19 – Il Signore Dio
è la mia forza e guiderà i miei piedi fino alla fine. Mi fa camminare in luoghi alti; che io
può trionfare con la sua canzone. (Settanta)
c. Questa non è una tecnica o una formula per porre fine ai tuoi problemi. Si basa sulla tua percezione della realtà:
Qualunque cosa mi venga contro, non è più grande di Dio.
1. Non esistono cose come una situazione impossibile con Dio a cui tutte le cose sono
possibile. Gen 18:14; Luca 1:37; eccetera.
2. Non esiste una situazione irreversibile o senza speranza perché serviamo il Dio di
speranza. Tutto sarà corretto, alcuni in questa vita e altri nella vita a venire. Rom 15:13
3. Quando impari a lodare Dio per tutto il tempo, non importa cosa lo glorifichi e apri la porta
Il suo potere e il suo aiuto nella tua vita. Sal 50:23

1. La scorsa settimana abbiamo chiarito alcuni malintesi comuni su questo passaggio. Rivediamo brevemente.
un. La prova non viene da Dio né ci rende pazienti. Le prove fanno parte della vita in un peccato maledetto
terra. Le prove offrono l'opportunità di lavorare o esercitare la pazienza o la resistenza allegra e piena di speranza. Se
rimani fedele a Dio (persevera, esercita la pazienza) vedrai la sua liberazione.
b. La gente dice erroneamente che Dio ci mette alla prova con prove, ma questo non è vero. Dio non ha bisogno di testare
noi. Sa già cosa faremo e non faremo. Gesù (che è Dio e ci mostra Dio facendo
Le sue opere) non hanno mai messo alla prova nessuno con prove nel suo ministero della terra. (Intere lezioni per un altro giorno).
1. Tuttavia, le prove mettono alla prova la nostra fede nel senso che quando arrivano i problemi, ciò in cui crediamo veramente
riguardo a Dio insieme alla profondità del nostro impegno nei suoi confronti.
TCC – 937
2
2. È facile credere alla Parola di Dio quando tutto va bene. È facile rimanere fedeli a Dio quando lo è
facile e piacevole. La sfida è rimanere fedeli quando è difficile e fa male.
2. È importante comprendere come la nostra fede viene messa alla prova nelle prove in modo da poter superare le prove. quando
i problemi arrivano, le persone tendono a concentrarsi su: perché sta succedendo questo? Cosa sta facendo Dio? Che cosa è lui
dirmi?
un. Come abbiamo affermato, i test e le prove non provengono da Dio. Fanno parte della vita in un mondo caduto. Né
Dio ci parla attraverso le circostanze? Ci parla attraverso la sua Parola scritta, la Bibbia
(intera lezione per un altro giorno). Quando incontri una prova, il suo messaggio per te è: contare è tutta gioia
o consideralo un'occasione per rispondermi con lode.
b. Le persone spesso vanno all'estremo opposto per spiegare le difficoltà della vita, credendo erroneamente a tutto ciò che è male
quello che succede è causato dal diavolo: il diavolo mi ha fatto surriscaldare la macchina. Finiscono per parlare di più
del diavolo e del suo potere che di Dio e più tempo a rimproverare Satana che a lodare Dio.
1. Come primo ribelle nell'universo, Satana è in definitiva responsabile di tutto l'inferno e il dolore
in questo mondo, ma nemmeno orchestra le circostanze. Le cose brutte accadono perché quello è
la vita in una terra maledetta dal peccato. Dio non l'ha fatto. Il diavolo non l'ha fatto.
2. Detto questo, dalle scritture emerge chiaramente che il diavolo lavora nelle prove della vita e di cui abbiamo bisogno
per sapere come lavora.
3. Gesù una parabola su un seminatore che semina la parola per illustrare come avrebbe funzionato il regno di Dio
durante il periodo tra la sua prima e seconda venuta (Matteo 13: 18-23; Marco 4: 14-20; Luca 8: 10-15).
un. In questo periodo il regno avanzerà attraverso l'annuncio della Parola di Dio. La sua parola
avrà vari gradi di effetti su persone diverse per una serie di motivi. Lo ha confrontato con
seme seminato sul ciglio della strada, su un terreno roccioso, tra le spine e infine su un terreno buono.
1. C'è molto di cui non discuteremo, ma consideriamo alcuni punti rilevanti per il nostro argomento.
Gesù disse che Satana venne per rubare la Parola di Dio. Matt 13:19; Marco 4:15; Luca 8:12
2. LUI usa le realtà della vita in una terra maledetta dal peccato per farlo: quando le persone non capiscono cosa
sentono, quando sono distratti dalle preoccupazioni e dai piaceri di questa vita (lezioni per un altro
giorno) e quando sorgono tribolazione, persecuzione (Matteo 13:21) e afflizione (Marco 4:17).
b. Paolo predicò il Vangelo nella città di Salonicco. Era lì solo tre settimane quando era grave
scoppiò la persecuzione e fu costretto ad andarsene. Dopo un certo periodo di tempo mandò loro Timoteo
stabilirli e incoraggiarli nella loro fede. I Tess 3: 1-5
1. Nota, Paolo era preoccupato che alcuni potessero essere mossi o scossi da queste afflizioni o
persecuzioni (stessa parola usata in Matteo 13:21 e Marco 4:17) che stavano affrontando.
2. Nota anche, Paolo era preoccupato che il tentatore (Satana) aveva tentato loro e il suo lavoro tra
loro (proclamando la Parola di Dio) venivano annullati (la Parola rubata da loro).
4. Paolo ha scritto molto su come funziona il diavolo. Ha detto che Satana lavora sulle nostre menti. Paolo non esorta mai
i credenti sono attenti al potere del diavolo o alla sua capacità di orchestrare le circostanze. Esorta
credenti di stare attenti alle tattiche mentali del diavolo.
un. II Cor 11: 3-Paolo era preoccupato che i Corinzi sarebbero stati ingannati o ingannati dal diavolo
proprio come Eva. Quando guardiamo indietro a Gen 3: 1-6 scopriamo che il diavolo le ha presentato delle bugie.
1. Una bugia è qualcosa che contraddice la Parola di Dio. Il diavolo ha citato Dio (v1), contraddetto
La Parola di Dio per lei (v4) e attaccò il personaggio di Dio (v5).
2. Il diavolo la coinvolse a livello mentale, la invitò a concentrarsi su ciò che poteva vedere e su come
la fece sentire e le rubò la Parola di Dio convincendola ad abbandonarla con l'inganno.
b. L'unico potere di Satana sui cristiani è farci credere una bugia e poi agire su di essa. La nostra difesa è
la verità della Parola di Dio. Ef 6:11
1. Paolo disse ai credenti che siamo contrari, resistiamo alle astuzie (strategie, schemi, astuzia
dispositivi) con l'armatura di Dio (la sua Parola). La nostra difesa è la verità, accurata, completa
conoscenza della parola di Dio. Sal 91: 4 - Le tue promesse fedeli sono la mia armatura. (TLB)
2. Ef 6:11 - Indossa l'intera armatura di Dio… contro la quale potrai resistere con successo
TCC – 937
3 [tutte] le strategie e gli inganni del diavolo. (Amp)
c. Matteo 4: 1-11 – Lo vediamo accadere nella vita di Gesù. Il tentatore (il diavolo) venne da Lui per rubare
la Parola con strategie mentali: mezze verità, citazioni errate e bugie.
1. Il diavolo ha contestato l'identità di Gesù secondo Dio (Matteo 3:17; 4: 3), scritture erroneamente citate
(Sal 91: 11,12; Matteo 4: 6), e lo attirò con la gloria e il potere di questo mondo (Matteo 4: 8,9).
In ogni tentazione Gesù ha riconosciuto Dio attraverso la sua Parola: è scritto.
2. Il diavolo non aveva un potere diretto per fermare il ministero di Gesù o ucciderlo. (Ha dovuto ispirare gli uomini a
alzati e crocifiggi Gesù, Luca 22: 3; ecc.) Quindi Satana ha cercato di invogliare Gesù a farlo da solo
attraverso bugie e mezze verità. E Satana venne da Gesù quando era più vulnerabile: lui
avevo fame dopo quaranta giorni di digiuno.
R. Siamo più vulnerabili alle bugie di Satana quando siamo agitati emotivamente e fisicamente,
ci sentiamo male e le cose non vanno bene o si stanno schiantando intorno a noi.
B. Nei momenti difficili ci colpiscono: questa roba cristiana è persino reale? Dio è reale? Perchè no
uccidermi e porre fine a tutto questo dolore? Non vale la pena servire Dio. La mia preghiera non ha avuto
risposta. Dio mi ha deluso. L'ho avuto meglio prima di diventare cristiano.
5. Devi capire alcune cose della tua mente. C'è molto da fare lì dentro. Il diavolo
approfitta della nostra ignoranza su come funzionano le nostre menti. Ciò in cui credi e come agisci è
basato su ciò che pensi. Queste sono lezioni intere per un altro giorno, ma considera questi pensieri.
un. Tutti abbiamo una prospettiva o una visione della realtà. È stato incorporato in noi nel corso della nostra vita. Come
accurata e salutare la nostra visione dipende dalle informazioni e dalle esperienze che siamo stati esposti
per. Abbiamo imparato modelli di pensiero che influenzano il modo in cui affrontiamo la vita.
1. Se sei cresciuto in una casa disfunzionale e ti hanno detto che non eri buono o indesiderato, lo farai
affrontare la vita da quella prospettiva.
2. Tutti noi siamo deformati nel nostro modo di pensare in un modo o nell'altro perché siamo stati sollevati da
genitori imperfetti in una terra maledetta dal peccato. Ecco perché le nostre menti devono essere rinnovate (Rm 12: 2). Noi
deve identificare e raddrizzare schemi di pensiero contrari alla Parola di Dio.
b. Parliamo tutti da soli tutto il tempo (si parla da soli). Ciò che diciamo a noi stessi è basato su
la nostra immagine della realtà. Dobbiamo prendere coscienza di ciò che diciamo a noi stessi e imparare a dire
noi stessi ciò che Dio dice di tutto.
c. Tutti abbiamo pensieri casuali che non iniziano con noi. Ad esempio, ti trovi in
linea di pagamento al Quick Shop e il pensiero ti passa per la mente: ruba quella barretta di cioccolato. esso
è rapidamente seguito da un altro pensiero: che tipo di cristiano sei? Probabilmente non hai salvato.
1. Quei pensieri non hanno avuto origine con te. Sono dardi infuocati dal nemico (Ef 6:16).
Il suo obiettivo è di invogliarti ad accettare il pensiero, a renderlo tuo e poi ad agire su di esso.
2. Questa è un'illustrazione molto semplice, ma è un buon esempio di come il diavolo lavora nelle nostre menti
quando le prove arrivano e noi siamo i più vulnerabili.
3. Siamo vulnerabili perché le prove fanno sembrare che Dio abbia dimenticato te e la Sua Parola
non è vero. È più facile cedere alle strategie mentali del diavolo.
6. La lode ferma il nemico e calma il vendicatore (Sal 8: 2; Matteo 21:16) perché la lode a Dio ci aiuta con
la battaglia mentale con il diavolo. Parla con te di Dio.
un. Riconoscere Dio parlando di chi è il suo e di ciò che ha fatto, sta facendo e farà
mantiene la tua mente concentrata sul modo in cui le cose sono realmente e ti aiuta a resistere ai dardi infuocati del
nemico.
b. Ti concentra sulla potenza di Dio e sulla grandezza della tua situazione. Ha ingigantito Dio nei tuoi occhi
e aumenta la tua fede e fiducia in Lui. La lode è la voce della fede. La fede apre la porta a
La potenza di Dio nella tua situazione. Sal 50:23

1. Il problema è: quando hai più bisogno di farlo, sembra una cosa ridicola da fare perché lo sei
affrontare e sentire qualcosa di reale, qualcosa di grande e di cattivo.
un. Ecco perché questo non funzionerà come una tecnica per terminare la prova o per metterti nei guai. Deve
esci dalla tua percezione della realtà.
1. Devi convincerti che nulla può venire contro di te che è più grande di Dio e
nulla è impossibile o irreversibile, quindi c'è sempre speranza.
2. Questo tipo di persuasione deriva dall'alimentazione della Parola di Dio. Il più grande regalo che puoi fare
tu stesso devi diventare un lettore regolare e sistematico del Nuovo Testamento. Leggi da
dall'inizio alla fine, ancora e ancora. Matt 4: 4; I Tess 2:13; II Cor 3:18; eccetera.
R. Non preoccuparti di ciò che non capisci. La comprensione arriva con familiarità.
B. È un libro soprannaturale e funzionerà in te e ti cambierà anche se non lo fai
capire come funziona o esattamente cosa sta facendo. Sarai cambiato in meglio.
b. Quando Gesù raccontò la parabola del seminatore che seminava la parola, si riferì alle persone in cui il
La Parola di Dio viene rubata perché non ha messo radici.
1. Matt 13:19 – Sul ciglio della strada. Gesù ha detto che queste persone ascoltano ma non capiscono. molte persone
non hanno alcun reale interesse nell'apprendimento e nella comprensione della Parola di Dio. Vogliono l'unico verso quello
risolverà il loro problema. Sarebbe come se qualcuno stesse dicendo: Insegnami a leggere queste parole:
VEDERE IL GATTO invece di: Insegnami a leggere. Qual è l'abilità più utile ?!
2. Matt 13: 20,21 – Su un terreno roccioso. Queste persone sono eccitate emotivamente da ciò che sentono,
ma quando i sentimenti vanno, se ne vanno. Non si sono mai persuasi al punto in cui
non erano commossi da ciò che vedono e sentono.
2. Qualunque cosa ti capiti, impara a rispondere con: questo non è più grande di Dio. Quando i pensieri di
la paura e il dubbio sorgono, parla di quanto sia grande e buono Dio.
un. Diventa consapevole e valuta onestamente quanto parli di ciò che vedi e senti nel casino
al contrario di quanto parli di Dio, della sua grandezza e della sua potenza.
b. E, valutalo onestamente: stai parlando più di ciò che il diavolo sta facendo che di ciò che Dio sta facendo
facendo?
3. Nota due cose che Paolo disse ai Tessalonicesi (le persone perseguitate): Rallegrati sempre. Dare
grazie sempre. 5 Tess 16,18: XNUMX
un. Rallegrati è della stessa parola usata in Giacomo 1: 2 e II Cor 6:10. Rallegrati con i motivi
hai speranza. Grazie significa essere grati. C'è sempre qualcosa di cui essere grati in ogni
circostanze: ciò che Dio ha fatto, sta facendo e farà.
b. Dobbiamo imparare a rispondere alle prove della vita lodando Dio e zittendo gli schemi del diavolo.
Più la prossima settimana !!