IL RESTO DELLA FEDE

Il resto della fede
Un patto di riposo
Riposo più alleanza
Resto dell'alleanza III
La nostra parte nell'alleanza I
La nostra parte nell'alleanza II

1. Dio opera sovranamente e attraverso la nostra fede.
un. Quando diciamo che Dio opera in modo sovrano, intendiamo che benedice le persone "di punto in bianco" a prescindere da tutto ciò che hanno fatto perché è buono.
b. Quando diciamo che Dio opera attraverso la nostra fede, intendiamo che benedice le persone perché credono alla sua parola, alla sua promessa a loro.
c. Nessuno ha una promessa da parte di Dio che interverrà sovranamente a tuo favore. Tutti hanno una promessa che Dio userà il Suo potere a tuo favore attraverso la fede, se crederai alla Sua promessa. I Cor 12: 7-11; 29,30; Giacomo 5: 14,15; Marco 9:23
d. Dio si è mosso sovranamente per te mandando Gesù a morire per i tuoi peccati, e ora tutte le disposizioni di Dio sono disponibili per te attraverso la fede.
2. Gli eventi registrati nella Bibbia su Israele ci dicono molto su come Dio opera sovranamente e su come opera attraverso la fede.
un. Dio scelse sovranamente Israele e li liberò dall'Egitto, ma dovevano entrare nella terra promessa attraverso la fede. Deut 7: 6-8; Eb 3:19
b. Dio ci ha liberato sovranamente dal peccato, dalla morte, dalla distruzione, attraverso ciò che Gesù ha fatto per noi, proprio come ha liberato Israele dalla schiavitù in Egitto.
c. Ma dobbiamo entrare nelle disposizioni per fede proprio come Israele dovette entrare nella terra promessa per fede - credendo alla promessa di Dio.
3. La fede è credere ciò che Dio dice. La fede mette la parola di Dio al di sopra di ogni altra fonte di informazione. La fede si aspetta che Dio faccia ciò che ha promesso.
un. La fede si riduce a questo: credi che Dio manterrà la sua parola? Credi che farà quello che ha detto che avrebbe fatto?
b. La fede è pienamente convinta di ciò che non vedi perché Dio te lo ha detto.
4. Di tutta la generazione portata sovranamente dall'Egitto, solo due entrarono nella terra promessa, e lo fecero per fede: Giosuè e Caleb. Num 14:30
un. Delle 12 spie che hanno controllato il paese, solo Giosuè e Caleb hanno fornito un buon rapporto. Hanno riferito ciò che hanno visto, ma hanno portato la parola di Dio nel rapporto. Num 13:30; 14: 6-9
b. Caleb e Giosuè seguirono interamente il Signore. Deut 1:36; Num 14:24
c. Hanno corroborato Dio. La fede conferma Dio. Per confermare = supportare con prove o autorità.
d. Erano convinti di ciò che non potevano vedere (l'aiuto di Dio) perché avevano l'autorità e la prova di Dio: la Sua parola.
5. Quando Israele scelse di credere in Dio e di entrare nel paese:
un. Gesù preincarnato li stava aspettando con un piano e il potere di prendere Gerico. Giosuè 5: 13-15; 6: 1-5
b. Dovevano credere al piano e farlo. Eb 11:30; 10:23
c. Il Libro di Giosuè si conclude con l'affermazione che Dio fece tutto per Israele che aveva promesso. Giosuè 21: 44,45; 23:14
d. Il popolo che Dio ha consegnato sovranamente finalmente è entrato nella terra per fede.
6. Giosuè 21:44 – Il Signore ha dato loro riposo quando sono entrati nel paese per fede.
un. Il NT traccia un confronto tra il resto che Dio, attraverso la guida di Giosuè, ha portato in Israele e il resto che Gesù ci fornisce.
b. In questa lezione vogliamo guardare al resto della fede.

1. Uno dei punti che lo scrittore sta facendo è che Gesù è più grande di Giosuè.
un. Gesù fornisce un riposo che è maggiore di quando Dio, sotto la guida di Giosuè, portò Israele nella terra promessa.
b. Possiamo imparare molto sul resto che Cristo ci offre da questo passaggio.
2. Diamo prima un'occhiata al resto fornito da Giosuè. Ci darà un'idea del resto che abbiamo in Cristo. Riposare nel paese sotto Giosuè significava: Giosuè 21: 43-45
un. Entrarono completamente nel paese, sconfissero i loro nemici e lo stabilirono (presero possesso della promessa di Dio).
b. Ora vivevano nella terra che scorreva con latte e miele.
c. Dio ha fatto per loro tutto ciò che aveva promesso: hanno visto con i loro occhi ciò che aveva detto loro per anni.
3. In Giosuè 24: 2-13 Dio racconta per Israele ciò che ha fatto per portarli a questo punto. Guarda l'adempimento di poche promesse. v11-13
un. Dio promise che avrebbe cacciato le tribù, e lo fece. Es 23:23; 33: 2; 34:11 b. Dio ha promesso di inviare le Sue paure davanti a Israele per spaventare il popolo del paese, e lo ha fatto. Es 23: 27-30; Deut 7:20; Deut 2:25; Giosuè 2: 8-11 (il calabrone = collettivo come specie o tipo; è inteso come i terrori di Dio che sono andati prima di Israele)
c. Dio ha promesso di portarli in una terra di piena provvidenza, e l'ha fatto. Era pronto e li aspettava. Ex 3: 8; Gios 24:13
4. Ciò che Dio dice è vero tanto prima che tu lo veda quanto lo è quando lo vedi - e puoi riposarti in questo.
un. Num 13:30; 14: 8,9 – La terra era tanto loro, Dio era pronto a combattere, il popolo di Gerico era spaventato a questo punto come quando Israele lo vide realmente con i loro occhi.
b. Avrebbero potuto riposare, fare affidamento sulla parola di Dio prima di poterla vedere. c. Fin dall'inizio, Dio disse a Israele cosa avrebbero affrontato (nel bene e nel male) quando sarebbero arrivati ​​alla terra. Eso 3: 8; 17; 13: 5; Lev 20:24
d. Quando raggiunsero il confine del paese avrebbero potuto dire: è proprio come Dio ci ha detto: tribù, latte e miele. Cos'altro ci ha detto? Deve essere così anche questo !!
5. Il resto sotto Giosuè è un altro esempio per noi della fedeltà di Dio. Dio adempì la sua parola a Israele. Possiamo riposare sul fatto che farà ciò che ha detto anche per noi.
6. Il riposo per Israele sotto Giosuè significava anche piena disponibilità.
un. C'erano case e pascoli che li aspettavano. Gios 24:13
b. Una terra di latte e miele = terra fertile che forniva ricchi pascoli per il bestiame che avrebbe dato un latte così abbondante che la terra "sarebbe fluita con esso", e producendo molti tipi di fiori per il cibo delle api produttrici di miele.
c. Deut 8: 7-10 – Era una terra d'acqua, di raccolti (già piantati) e di minerali.
d. Dio ha promesso loro non solo la fornitura iniziale nella terra, ma la fornitura continua. Lev 26: 4-13; Deut 11:14; 28: 11,12
7. Riposare in ebraico significa: desistere = si rinuncia (si ferma) ai propri sforzi; ti affidi a Dio; riposo = una vita vissuta confidando (credendo) in Dio!
un. Quando Israele entrò nella terra sotto Giosuè, entrarono da una posizione di riposo (rinunciando a fare affidamento sui propri sforzi e credendo in Dio).
b. Tutto ciò che fecero (dall'attraversare il Giordano al prendere Gerico) fu perché credevano in Dio.
c. Sappiamo che lo stavano facendo perché credevano in Dio perché erano effettivamente entrati nel paese - 40 anni prima non erano entrati perché non credevano in Dio.
8. Lev 26: 9: Dio disse che stava stabilendo e ratificando la Sua alleanza con loro.
un. Uno dei più grandi testimoni della fedeltà di Dio è l'esistenza degli ebrei come popolo oggi.
1. Per un periodo di 25 cento anni sono stati due volte dispersi dalla loro terra. Sono stati fatti sforzi tremendi per spazzarli via.
2. Tuttavia, nonostante i loro peccati contro di lui, Dio ha rifiutato di infrangere la sua alleanza con i loro antenati e loro. Lev 26: 44,45
b. La presenza degli ebrei sulla terra oggi dovrebbe infiammare i nostri cuori quanto alla fedeltà di Dio.

1. Il riposo per il cristiano comprende: tutto ciò che significava per Israele e altro ancora.
un. Il Signore ha sconfitto tutti i nostri nemici per noi.
b. Possiamo vivere nella piena provvidenza che Dio ci ha fornito tramite Cristo - per questa vita e per la prossima: spirito, anima e corpo. II Pet 1: 3; Rom 8:32
c. Dio compie tutta la sua parola per noi.
2. Israele è entrato entrando effettivamente nella terra. Come entriamo nel resto, provvedimento, di Dio?
un. Ci sono due caratteristiche di colui (il cristiano) che entra nel riposo di Dio, il provvedimento di Dio in Cristo.
b. Chi crede entra nel riposo. Colui che ha cessato le sue opere entra nel riposo. Eb 4: 3; 10
3. Ricorda come Dio opera nella nostra vita attraverso la fede.
un. Dà la sua parola, la sua promessa e dove ottiene la risposta desiderata, la fa avverare, la fa accadere.
1. La risposta che Dio sta cercando è la fede = le persone credono alla Sua parola. 2. Quando una persona crede alla promessa di Dio, alla parola di Dio, Dio la fa avverare = la fa accadere.
b. Quando credi alla parola di Dio, la promessa di Dio, comprendi la Sua promessa e il potere di quella promessa, la farà avverare.
c. Pertanto, interrompi i tuoi sforzi per realizzarlo.
1. Smetti di cercare di guadagnare o di meritare l'aiuto di Dio.
2. Hai smesso di provare a farlo accadere con i tuoi sforzi.
3. Semplicemente credi alle Sue promesse e il risultato è la piena provvidenza in Cristo.
4. Ci sono due fatti chiave che devi conoscere per entrare nel riposo di Dio.
un. Dio ci tratta sulla base della sua grazia sia prima che dopo che siamo salvati. Ef 2: 8,9; Rom 5: 1,2
1. I cristiani spesso cadono in una trappola: sanno di essere salvati per grazia, ma ora che sono salvati, pensano che l'aiuto di Dio arrivi loro in proporzione diretta a ciò che fanno o non fanno. Devono guadagnarselo o meritarlo con la preghiera, la frequenza in chiesa, la lettura della Bibbia, la testimonianza, ecc.
2. Dio adempie la sua parola a noi, non perché la meritiamo, ma perché la crediamo.
3. Potreste dire: allora lo guadagno credendoci? No, la fede è un tuo dovere e la fede viene dalla sua parola. Ef 2: 8,9; Rom 10:17
4. Entrate nel riposo quando vi rendete conto che non potete guadagnarvi l'aiuto di Dio, e smettete di cercare di farlo accadere = cessate dalle vostre stesse opere.
b. Devi sapere che Dio è fedele: farà ciò che promette. La Bibbia è piena di numerosi esempi della fedeltà di Dio.
5. Dobbiamo lavorare per entrare nel resto che Gesù provvede. Eb 4:11
un. La forte fede è la fede che è pienamente persuasa, completamente convinta di ciò che non può vedere, convinta che Dio farà ciò che ha promesso.
1. Essere convinti significa portare in discussione o prove. Essere convinti significa superare l'incredulità e le obiezioni di.
2. Tutti gli argomenti dei nostri sensi fisici, della nostra logica, della nostra esperienza, delle nostre tradizioni religiose che dicono che ciò che Dio dice non è così devono essere superati dalla conoscenza della parola di Dio - se vogliamo essere pienamente persuasi. Ciò richiede tempo, impegno e studio.
b. Posso riposare nel mio letto perché so che mi terrà in piedi. Puoi riposare in Dio solo quando sai veramente com'è e come lavora. Sal 9:10
6. Riposo non significa inattività.
un. Riposare in greco significa sistemarsi; colonizzare. Ti stabilisci in una vita di fiducia in Dio.
b. Riposo significa che fai affidamento, dipendi da Dio per adempiere la sua promessa a te - non perché lo fai o non lo meriti, ma perché Dio è misericordioso e fedele.
c. Riposo significa che le azioni che stai compiendo non sono tentativi di far agire Dio, ma piuttosto espressione del tuo accordo con la promessa di Dio a te - espressioni della tua fiducia che Egli adempirà la Sua parola nei tuoi confronti.

1. Posso riposare nel fatto che non devo guadagnarmi la salvezza o l'aiuto dopo essere stato salvato.
2. Posso riposare nel fatto che Dio ha fornito tutto ciò di cui avevo bisogno in e attraverso Cristo.
3. Posso riposare nel fatto che anche se non riesco ancora a vederla, la parola di Dio è altrettanto sicura, altrettanto vera come quando la vedo.
4. Posso riposare nel fatto che Dio è fedele e adempirà la Sua promessa se ci crederò.