ECCITATO PER IL RITORNO DEL SIGNORE

Scarica PDF
QUEL GIORNO
UNA GIORNATA DI RICONOSCIMENTO
IL GIUDICE DI TUTTA LA TERRA
GESÙ VIENE IN IRA
IL GIORNO DELLA SUA IRA
IL GIORNO DELLA SUA SENTENZA
L'INFERNO, IL LAGO DI FUOCO E LA SECONDA MORTE
RICONOSCERE I TEMPI
GUARDA LA FOTO GRANDE
INCORAGGIATO DALLA GRANDE IMMAGINE
SALVEZZA COMPLETA
INCORAGGIATO DALLA RIVELAZIONE
SPERANZA DALLA RIVELAZIONE
ECCITATO PER IL RITORNO DEL SIGNORE
CONSEGNATO DALL'IRA
L'ORA DEL SUO GIUDIZIO
PERCHÉ E COSA
L'IRA DEL VECCHIO TESTAMENTO
LE AZIONI DI DIO NEL VECCHIO TESTAMENTO
IL DIO DEL VECCHIO E DEI NUOVI TESTAMENTI
SCOPI RISPETTIVI NEL VECCHIO TESTAMENTO
L'INONDAZIONE E LA CONQUISTA
L'ira feroce di Dio
CRUDELE, FERIA, IRA
STA ARRIVANDO UNA SCOSSA
UN REGNO INCREDIBILE
IL FUOCO DI DIO RIMUOVE LA MALEDIZIONE
Le previsioni di Dio avverranno
È QUESTO IL TEMPO?
VIENI SIGNORE GESÙ
1. Né questo mondo né la razza umana sono come Dio voleva che fossero. Dio Onnipotente ha creato l'essere umano
esseri per diventare Suoi figli e figlie e fare della terra per essere la casa della Sua famiglia. Sia la famiglia
e la casa di famiglia è stata danneggiata dal peccato. Gen 2:17; Gen 3: 17-19; Rom 5:12; Rom 5:19
un. Gesù è venuto sulla terra la prima volta per pagare il peccato con la sua morte sulla croce e per aprirgli la strada
peccatori da trasformare in figli e figlie di Dio mediante la fede in Lui. Giovanni 1: 12-13
b. Verrà di nuovo per purificare la terra da ogni corruzione e morte e riportarla a una dimora per sempre
per Dio e la sua famiglia. Isa 65:17; II Piet 3: 10-13; eccetera.
c. Secondo la Bibbia gli anni che precedono il ritorno del Signore saranno sempre più difficili per
una serie di ragioni (Matt 24:21; II Tim 3: 1). Stiamo guardando alla Parola di Dio per aiutarci a sapere come
affrontare i mesi e gli anni difficili che ci attendono con pace e gioia.
2. In questa parte della nostra serie stiamo considerando il significato della seconda venuta per la prima generazione di
Cristiani. Quando esaminiamo il Nuovo Testamento, scopriamo che hanno capito che un tempo di grande
la catastrofe precederà il ritorno del Signore. Ma questi primi cristiani, che si aspettavano pienamente di vedere il
Il ritorno del Signore non aveva paura. Erano eccitati. Cosa sapevano loro che noi non sappiamo?

1. Gesù alla fine informò i Suoi apostoli originali che in quel momento non avrebbe restaurato la terra e
fonda qui il suo regno. Ma ha assicurato loro che sarebbe tornato in un secondo momento per farlo.
un. Matteo 24: 1-3 — Solo pochi giorni prima che Gesù andasse alla Croce, lui e alcuni dei Suoi apostoli avevano un
Scambio interessante quando Gesù disse loro che il Tempio di Gerusalemme sarebbe stato distrutto.
1. Sebbene Gesù abbia detto loro che il centro della loro vita religiosa, culturale e politica (il
Tempio) stava per essere distrutto, gli apostoli non erano sconvolti.
2. Chiesero invece a Gesù quando questo accadrà e quale segno avrebbe indicato il Suo ritorno e
la fine di questa epoca, quale sarà il segno della Tua venuta e della fine, cioè il
il completamento, la consumazione - dell'età (v3, Amp).
b. Notate che questi uomini hanno capito che la fine del mondo sta arrivando così com'è e che qualche tipo
di trasformazione avverrà. Sapevano tutto questo dai profeti dell'Antico Testamento.
1. Gli apostoli sapevano che sebbene una grande tribolazione precederà l'istituzione di Dio
regno sulla terra, il popolo di Dio sopravviverà e il risultato finale sarà meraviglioso.
2. Pietro ha predicato queste parole dopo che Gesù è tornato in cielo: (Gesù rimarrà in cielo)
fino al tempo della completa restaurazione di tutto ciò che Dio ha detto per bocca di tutti i suoi santi
profeti di secoli passati, dal tempo più antico nella memoria dell'uomo (Atti 3:21, Amp).
2. Tieni presente che questi primi credenti si aspettavano che Gesù sarebbe tornato presto, durante la vita di molti di
loro. Nessuno a quel tempo sapeva che il ritorno di Gesù era lontano duemila anni.
un. Questi primi credenti si aspettavano di vedere la prossima calamità che sapevano dai profeti
includere un potente impero mondiale con un governante malvagio che combatte contro il popolo di Dio e porta
guerra distruttiva alle terre intorno a Gerusalemme. Dan 7: 1-28; Dan. 8: 25-27; Dan 11: 40-44
b. Ma non avevano paura a causa di queste previsioni sulle condizioni del mondo quando il Signore verrà
furono seguite da dichiarazioni che promettevano la liberazione per il popolo di Dio e l'adempimento del Suo

TCC - 1092
2
piano per stabilire il Suo regno e la casa della famiglia sulla terra.
1. Dan 7: 21-22 — Mentre guardavo, questo corno (sovrano finale) stava dichiarando guerra contro il popolo santo e
li stava sconfiggendo fino a quando l'Antico non arrivò e giudicò il regno (NLT).
2. Dan 12: 1 — Allora ci sarà un tempo di angoscia più grande di qualsiasi altro da quando le nazioni entrarono
esistenza. Ma a quel tempo ogni tuo popolo il cui nome è scritto nel libro (people
in alleanza con Dio, Es 32:32) sarà salvato (NLT).
3. Dan 7:18 - Ma alla fine, al popolo dell'Altissimo sarà dato il regno e lo faranno
regola per sempre (NLT).
c. Quando all'apostolo Giovanni furono fornite le informazioni che aveva registrato nel Libro dell'Apocalisse, queste
non faceva paura ai primi lettori. Era un libro di conforto e speranza perché era familiare.
1. Ap 13: quando Giovanni scrisse di una bestia con dieci corna che si alza con grande autorità e
potere, bestemmia Dio e fa guerra al suo popolo (v1, 5-8), i primi cristiani
riconobbe che questo era ciò che Daniele aveva profetizzato più di 500 anni prima.
2. Sebbene il Libro dell'Apocalisse contenga maggiori dettagli su eventi e persone specifici, finisce come
Le visioni di Daniele finirono: i nemici di Dio furono distrutti e il Suo popolo trionfò.
3. Ap 21: 1-7 — Poi ho visto un nuovo cielo e una nuova terra ... Guarda, la casa di Dio è ora in mezzo
le sue persone! Vivrà con loro e saranno il suo popolo ... Rimuoverà tutto il loro
dolori, e non ci saranno più morte o dolore o pianto o dolore ... tutti coloro che sono vittoriosi
erediterà tutte queste benedizioni, e io sarò il loro Dio, e loro saranno i miei figli (NLT).

1. Gesù insegnò personalmente a Paolo il messaggio che predicava (Gal 1: 11-12). Paul ha scritto quattordici New
Documenti testamentari. Solo due di loro non fanno alcun riferimento al ritorno di Gesù (Galati e Filemone,
che è una breve lettera personale). Considera le lettere di Paolo ai Tessalonicesi.
un. Atti 17: 1-10 — Intorno al 51 dC Paolo andò a Tessalonica, la capitale della Macedonia nel nord
Grecia. Ha predicato loro Cristo e ha stabilito una comunità di credenti. Era solo lì
un breve periodo (forse anche solo tre settimane) in cui la persecuzione è scoppiata.
1. Paolo e il suo compagno di ministero Sila furono costretti a lasciare la città e si trasferirono nelle città di
Berea, Atene e Corinto.
2. Paolo rimandò Timoteo, un altro collaboratore, per incoraggiarli nella loro fede. Poi Paolo ha scritto
loro una lettera (I Tessalonicesi) per incoraggiarli e dare loro più istruzioni.
b. Quando Paolo saluta i Tessalonicesi nelle prime righe della sua lettera, capiamo il messaggio
che Paolo predicava nel breve tempo in cui era con loro.
1. I Tess 1: 9-10 - (Altri nella regione hanno sentito parlare della tua fede e parlano di come) tu
si sono allontanati dagli idoli per servire il Dio vero e vivente. E parlano di come stai
in attesa della venuta del Figlio di Dio dal cielo, Gesù, che Dio ha risuscitato da
morto. È lui che ci ha salvati dai terrori del giudizio imminente (NLT).
2. Notare che vivere con l'aspettativa del ritorno del Signore fa parte del vangelo che Paolo
proclamato. Notate anche che parte del messaggio di Paolo era che i guai stanno arrivando, ma che Gesù
ci ha liberati dall'ira (giudizio per il peccato) che sta arrivando.
2. Considera un altro commento che Paolo fece riguardo al ritorno del Signore quando diede loro alcune informazioni
su cosa succede quando i cristiani muoiono. È possibile che alcuni dei loro amici e persone care lo avessero fatto
morì, o per cause naturali o per persecuzione. I Tessalonicesi 4: 13-18
un. Paolo disse loro che di fronte alla morte abbiamo speranza. I tuoi cari non sono morti anche se
i loro corpi stanno dormendo (temporaneamente morti e nella tomba). Sono con il Signore ora in cielo,

TCC - 1092
3
e quando tornerà, li porterà con sé.
1. v16 — Egli scenderà dal Cielo ei loro cadaveri risorgeranno dalla tomba e saranno
riunito con il proprietario originale. I loro corpi saranno resi incorruttibili e immortali.
2. A Paolo furono fornite molte informazioni sulla natura dei nostri corpi risorti, insieme al
rivelazione che una generazione di credenti non vedrà la morte fisica. Phil 3: 20-21; 15 Cor 51: 52-XNUMX.
3. v15-17 — Posso dirti questo direttamente dal Signore: Noi che siamo ancora in vita quando il Signore
i ritorni non sorgeranno per incontrarlo prima di quelli che sono nelle loro tombe (NLT). Ma lo faremo tutti
essere rapiti insieme per incontrare il Signore nell'aria. E saremo sempre con Lui
b. I Tessalonicesi 4:17 - Molti chiamano questo rapimento il rapimento della chiesa. Il nuovo
Il testamento è stato originariamente scritto in greco. Quando alla fine fu tradotto in latino il latino
la parola raptus è stata usata per la parola greca tradotta accattivante (harpazo).
c. È difficile per noi sentirlo come hanno fatto i primi lettori. Pensiamo subito al rapimento, chi è
entrando in esso, e quando è in relazione alla tribolazione. Come cristiani del 21 ° secolo, lo sentiamo
termini di ogni seminario sulle profezie a cui abbiamo mai partecipato.
1. Ma nessuno di questi argomenti era sorto nel momento in cui Paolo scrisse. Quelle discussioni si sono evolute
secoli dopo i primi cristiani. Questi primi lettori ascoltarono le parole di Paolo in termini di Bibbia
(i profeti dell'Antico Testamento e ciò che Gesù insegnò loro). Giovanni 14: 1-3
2. Queste persone stavano subendo persecuzioni che sarebbero peggiorate prima di migliorare. Il
la regione era sotto il controllo di un impero che governava il mondo conosciuto (Roma) e aveva un leader
che molti adoravano come un dio. Per quanto ne sapevano, lo avrebbero sperimentato
calamità descritta nei profeti (l'Apocalisse non era stata ancora scritta). Ma conoscevano Dio
li aiuterebbe e sarebbero vittoriosi, anche se morissero.
R. La risurrezione dei morti e la trasformazione del corpo è la più chiara dimostrazione del
sconfitta completa del vecchio nemico dell'uomo, la morte, proprio come avevano predetto i profeti: Allora a
Infine le scritture si avvereranno: la morte è stata inghiottita dalla vittoria. Isa 25: 8; Osea 13:14
B. Paolo disse ai Tessalonicesi: Incoraggiatevi a vicenda con queste informazioni. I Tess 4:18
3. Alcuni mesi dopo, Paolo scrisse una seconda lettera ai Tessalonicesi per chiarire alcuni malintesi
del ritorno del Signore. Alcuni di loro erano stati influenzati da un falso insegnamento che diceva il giorno del
Lord aveva già iniziato. Paolo esortò a non lasciarsi muovere da rivelazioni, visioni, ecc. II Tessalonicesi 2: 1-2
un. Il giorno del Signore era il termine dell'Antico Testamento per ciò che chiamiamo la seconda venuta (Gioele 2:11;
Zeph 1:15; ecc.) Significava tre cose per loro: il Signore verrà a trattare con i suoi nemici,
liberare il suo popolo e stabilire il suo regno sulla terra dove vivrà con il suo popolo in a
mondo rinnovato e riportato a condizioni incontaminate.
b. Paolo ha esortato i Tessalonicesi a non lasciarsi commuovere da ciò che contraddice ciò che vi abbiamo detto, anche se loro
avere una visione, una rivelazione o una presunta lettera da parte nostra.
1. Due cose devono accadere prima che venga il Signore. v3 — Perché quel giorno non verrà finché non ci sarà
viene rivelata una grande ribellione contro Dio e l'uomo dell'illegalità, colui che porta
distruzione (NLT).
2. Questa non è un'informazione nuova di zecca. Daniel ha scritto di quest'uomo (Dan 7:25). Gesù ha creato
riferimento a lui e all'illegalità (Matteo 24:11; 15). Paul ha parlato loro di queste condizioni (v5).
R. Paolo ricordò loro che attualmente c'è una limitazione nel fatto che quest'uomo malvagio venga rivelato
perché non è ancora il momento. v6-7
B. v9-10 — Quest'uomo malvagio compirà l'opera di Satana con potere e segni contraffatti e
miracoli. Userà ogni tipo di malvagio inganno per ingannare coloro che sono sulla loro strada
alla distruzione perché si rifiutano di credere alla verità che li salverebbe (NLT).
1. Oggi la gente vuole discutere sui tempi del rapimento, sul marchio della bestia, sul
identità dell'Anticristo e perdere il punto: Dio trionfa! Il suo piano sarà completato.

TCC - 1092
4
2. II Tess 2: 8 - Sarà rivelato l'uomo dell'illegalità, che il Signore divorerà
con il fiato della sua bocca e distruggi con lo splendore della sua venuta (NLT).
R. Questa sarebbe stata un'immagine familiare a uomini e donne che avevano familiarità con il
scritti dei profeti. Il profeta Isaia ha scritto: (Il Salvatore) colpirà il
terra con la verga della sua bocca e con l'alito delle sue labbra ucciderà la
malvagio (Isa 11: 4, NLT).
B. Giovanni ha usato la stessa immagine di Gesù nel Libro dell'Apocalisse affermando che Egli
sconfiggerà i suoi nemici con la sua parola o il respiro della sua bocca: un acuto
una spada a due tagli usciva dalla sua bocca (Ap 1:16; NLT). Dalla sua bocca usciva
una spada affilata, e con essa abbatté le nazioni (Ap 19:15, NLT).

1. Il globalismo avanza. L'illegalità imperversa. Abbandono all'ingrosso dell'etica giudeo-cristiana
e moralità insieme a una crescente ostilità verso coloro che adorano Dio Onnipotente e Suo Figlio Gesù
sta aumentando. Stanno accadendo cose veramente spaventose. Andrà peggio.
2. Tuttavia, c'è una buona fine davanti e Dio si prenderà cura del Suo popolo finché non verrà. Il primo
I cristiani lo hanno capito. Avevano gli scritti dei profeti e le parole di Gesù e dei suoi
apostoli per guidarli, non solo parole incoraggianti, ma istruzioni su azioni specifiche da intraprendere.
un. Il profeta Gioele scrisse: Il giorno del Signore arriverà presto ... la terra e il cielo cominceranno
scossa Ma per il suo popolo ... il Signore sarà un accogliente rifugio e una forte fortezza (3: 14-16, NLT).
b. Gesù fece questa dichiarazione nella sua risposta a Pietro, Giovanni, Andrea e Giacomo riguardo a quale segno sarà
indica che il suo ritorno è vicino: verrà il tempo in cui vedrai ciò che Daniele il profeta
ha parlato: l'oggetto sacrilego che causa la profanazione stando nel luogo santo - lettore, paga
Attenzione! Quindi quelli in Giudea devono fuggire sulle colline (Matt 24: 15-16, NLT).
1. In un futuro non troppo lontano ci saranno persone che testimonieranno effettivamente l'uomo dell'illegalità
Paolo si riferiva a dichiarare di essere Dio. Duemila anni Gesù diede a quelle persone questo
avvertimento per aiutarli: uscite immediatamente dalla Giudea (la regione intorno a Gerusalemme).
2. Una spiegazione completa delle parole di Gesù richiede un'intera lezione. Il punto per noi ora è che il file
i primi cristiani sapevano da dichiarazioni come questa che Dio avrebbe aiutato il suo popolo a sopravvivere al
anni difficili che precedono il suo ritorno.
c. Abbiamo detto la scorsa settimana che nel momento in cui Giovanni ha scritto il Libro dell'Apocalisse una grave persecuzione da parte di
Il governo romano era iniziato e i cristiani venivano martirizzati. Dov'è la speranza in questo?
1. Sia Paolo che Giovanni nei loro scritti hanno chiarito che i credenti che sono morti sono vivi in
Il cielo aspetta con i santi dell'Antico Testamento di tornare sulla terra con il Signore. Ci saranno
essere riunione con amici e persone care. I Thess 4: l4; Rev 5:10; Apocalisse 6: 9-11
2. Hanno avuto l'esempio dall'inizio di come Dio aiuta e sostiene coloro che vengono uccisi
per la loro fede in Cristo. La morte di Stefano il primo martire è un esempio di Dio
sostenendo la grazia di fronte a circostanze orribili. Atti 7: 54-60
3. Poiché non consideriamo ciò che la Bibbia significava per i primi lettori e ascoltatori, non otteniamo il contesto
e ci manca la benedizione, la speranza e l'incoraggiamento che ne derivano.
un. Paolo esortò i Tessalonicesi: II Tessalonicesi 2:15 - Stai saldo e mantieni una presa salda su tutto ciò che abbiamo
ti ha insegnato sia di persona che per lettera (NLT).
b. Se mai ci fosse un tempo per immergerti nella Parola di Dio (invece dei notiziari 24 ore su XNUMX e
Internet), lo è adesso. Molto di più la prossima settimana!