LA GRANDE IMMAGINE

Scarica PDF
LA GRANDE IMMAGINE
IL TEMPO È SODDISFATTO
IL VANGELO È SUPERNATURALE
LE BUONE NOTIZIE

1. Il problema è che nessuno ti mostra l'immagine sulla scatola, il puzzle completato o quello che chiamo il quadro generale. Se hai provato a mettere insieme un puzzle, sai che è molto più facile da fare quando puoi guardare l'immagine sulla scatola. Se mai c'è stato un tempo per vedere il quadro generale, è ora.
un. Viviamo alla fine di questa epoca e il ritorno del Signore Gesù è vicino. Prima che Gesù tornasse in Paradiso duemila anni fa, disse ai Suoi apostoli che uno dei tratti distintivi di questo tempo sarà l'inganno religioso.
1. Matteo 24: 3 — Pochi giorni prima che Gesù andasse alla croce, i suoi discepoli gli chiesero quale segno indicasse che il suo ritorno è vicino. In risposta alla loro domanda ha dato loro una serie di segni. 2. Ma ne ha menzionato una tre volte - inganno religioso, in particolare falsi profeti e falsi messia - dicendo che inganneranno molti. Notate, ha usato la parola inganno quattro volte. v4-5; 11; 23-24
b. La Seconda Venuta di Gesù si avvicina ogni giorno che passa. Stiamo vivendo un momento di crescente inganno riguardo a chi è Gesù e perché è venuto, non solo tra i non credenti ma tra quelli che professano di essere cristiani.
1. Il fatto che Gesù dice agli eletti (o ai credenti) di non essere ingannati significa che possiamo essere ingannati. Essere ingannati significa credere una bugia.
2. Gesù è la verità (Giovanni 14: 6). È più importante che mai conoscere il Gesù della Bibbia. La Parola vivente, il Signore Gesù Cristo, viene rivelata attraverso la Parola scritta. Il Nuovo Testamento è stato scritto da testimoni oculari (o stretti collaboratori di testimoni oculari) di Gesù.
2. La Parola di Dio è la nostra protezione contro l'inganno (Sal 91: 4). Dobbiamo avere una conoscenza accurata della Bibbia. Prenderemo un po 'di tempo e guarderemo cosa dice di chi è Gesù e perché è venuto.

1. Quando giunse il momento in cui Gesù iniziò il suo ministero pubblico, lasciò la Galilea e viaggiò a sud verso l'area in cui Giovanni Battista battezzava le persone, nel fiume Giordano, a est di Gerusalemme, in particolare vicino a un villaggio chiamato Betania oltre la Giordania. Giovanni 1:28; Matt 3:13; Marco 1: 9
un. Dopo il suo battesimo, Gesù andò nel deserto situato tra il Mar Morto e la collina (Gerusalemme si trovava lì) e fu tentato dal diavolo. Matt 3: 16-4: 1; Marco 1: 10-13
b. Quando Giovanni fu imprigionato da Erode Antipa (figlio di Erode il Grande) Gesù lasciò la Giudea per la Galilea e iniziò il suo ministero pubblico lì. Matt 4:12; Marco 1:14
2. Tutti i vangeli sinottici (Matteo, Marco, Luca) ci forniscono dettagli su come Gesù ha aperto il Suo ministero. Inizieremo con l'account di Mark. Marco 1: 14-15
un. Nota che Gesù ha fatto quattro dichiarazioni specifiche: il tempo è compiuto. Il regno è vicino. Pentirsi. Credi nel Vangelo. La sua affermazione riassume perché è venuto e di cosa si tratta (l'immagine sulla scatola). Gesù venne per completare il piano di redenzione o salvezza di Dio e stabilire il regno di Dio sulla terra. La nostra parte è pentirci e credere nel Vangelo.
b. v14: ciò che Gesù predicava (letteralmente proclamato) si chiama vangelo del regno. Per prima cosa assicuriamoci di comprendere il termine vangelo. La parola greca qui usata (euaggelion) significa buon messaggio o buona notizia. Gesù aveva buone notizie da Dio.
1. La nostra parola vangelo deriva direttamente da un termine anglosassone che significa messaggio divino (godspel).
Questa prima forma della parola si trasformò in una frase che esprime la stessa idea del greco.
2. Gli scritti di Matteo, Marco, Luca e Giovanni non erano originariamente chiamati "vangeli". La parola vangelo non è usata nel Nuovo Testamento per riferirsi a questi quattro libri. Ma il termine entrò in uso per i loro scritti nella seconda metà del II secolo d.C.
c. Nei prossimi mesi ci prenderemo del tempo per esaminare ogni parte della dichiarazione di Gesù.
3. Mi rendo conto che questo non suona eccitante perché non sembra pratico. Sento spesso la gente dire: quella roba va bene e va bene, ma ho problemi reali e ho bisogno di aiuto reale. E questo non lo farà!
un. Purtroppo, molti cristiani sinceri hanno false aspettative su ciò che Dio farà e non farà per noi in questa vita perché hanno fraintendimenti sul perché Gesù è venuto in questo mondo. Ne discuteremo in dettaglio nelle prossime lezioni, ma per ora, prendiamo in considerazione alcuni pensieri.
1. Incontro regolarmente persone che si aspettano che Dio faccia cose per loro che non ha mai promesso di fare. Poi si sentono frustrati e arrabbiati quando ciò non accade.
2. Gesù non è venuto in questo mondo per risolvere i nostri problemi e darci tecniche per vivere la bella vita. In effetti, Lui stesso ha detto che in questo mondo avremo problemi. (Questa è la natura della vita in un mondo caduto, danneggiato dal peccato.) Ma possiamo imparare a superare in mezzo a esso. Giovanni 16:33
b. Il cristianesimo che viene predicato e praticato in molti ambienti oggi è molto diverso dal cristianesimo presentato nel Nuovo Testamento. È centrato sull'uomo piuttosto che su Dio.
1. II Cor 5: 15 — Il cristianesimo riguarda il cambiamento della spinta, della motivazione e della direzione della nostra vita. Gesù è morto in modo da non vivere più per noi stessi ma per Lui. Non riguarda noi. Riguarda Lui. Siamo stati creati per portare gloria e onore a Lui. Poiché questo è il nostro scopo creato, è il luogo di maggiore soddisfazione per noi.
2. È ciò che vediamo nelle Scritture: tutto ciò che rinunciamo (o perdiamo) per seguirLo torneremo ancora e ancora - alcuni in questa vita e altri nella vita a venire. Matt 19: 28-29; Marco 10: 28-30; Luca 18: 28-30
3. Matteo 16: 24-26: negare se stessi significa rinunciare a fare le cose a modo tuo quando la tua strada è in conflitto con quella di Dio. La nostra "croce" è sottomissione alla volontà di Dio anche se è in conflitto con la nostra volontà.
A. Considera questa illustrazione. Diciamo che ami Jello così tanto che una volta sei stato motivato a prendere una manciata da una ciotola. Quindi hai chiuso il pugno e stretto più forte che puoi per tenerlo. Quello che è successo? Si sciolse tutto e la gelatina liquida scivolò tra le dita. E se avessi tenuto le mani aperte e lasciato che il server si accumulasse il più possibile?
B. Questo principio si applica alla vita cristiana. Più provi a mantenere la tua volontà a modo tuo, più perderai. Ma più rinunci alla tua volontà a modo tuo, più riceverai, non solo in questa vita ma nella vita a venire.
c. Il modello che vediamo nel Nuovo Testamento per coloro che seguono il Signore non è: tutti i tuoi problemi scompaiono e vivi la prospera vita abbondante. Invece, il modello è: ecco come farcela senza essere danneggiato e sollevarsi nel mezzo del caos della vita. Si tratta di cambiare la tua visione della realtà (il modo in cui vedi le cose) e di vivere fuori da quella prospettiva.
1. Il cristianesimo che viene presentato nel Nuovo Testamento è uno che vive con la consapevolezza che nella vita c'è molto di più di questa semplice vita e che la vita a venire è la più importante. Le difficoltà di questa vita non iniziano a confrontarsi con ciò che ci aspetta. Rom 8:18
2. Questa prospettiva ci consentirà, come Paolo, di proclamare: queste sono afflizioni leggere e momentanee. E, in tutte queste cose, sono più che un conquistatore. Niente può separarmi dall'amore di Dio in Cristo Gesù mio Signore. Rom 8: 37-39; II Cor 4: 17-18
4. Questo ci riporta al quadro generale. Le cose (le difficoltà, il dolore e la perdita di questa vita) non saranno sempre come sono adesso perché siamo diretti verso qualcosa. Un piano si sta svolgendo.
un. Nell'eternità passata l'Onnipotente Dio ha progettato una famiglia di figli e figlie creata a sua immagine attraverso la quale può esprimere la sua gloria e con la quale può avere una relazione. Ha creato uomini e donne per diventare suoi figli e figlie attraverso la fede in Cristo e ha reso la terra una dimora meravigliosa per la sua famiglia. Ef 1: 4-5; Isa 45:18
b. Il peccato ha danneggiato sia la famiglia che la casa di famiglia. Una maledizione di corruzione e morte infuse la razza umana e la terra quando Adamo peccò. Gen 3: 17-19; Rom 5: 12-19; Rom 8:20; eccetera.
c. Dio sta elaborando il suo piano per annullare il danno fatto dal peccato dell'uomo attraverso Gesù. Questo piano è noto come redenzione o salvezza. Alla fine si tradurrà in tutto il ripristino di ciò che Dio ha sempre voluto che fossero.

1. Matt 24: 3 — Nota che quando i discepoli di Gesù (in particolare Pietro, Giacomo e Giovanni secondo Marco 13: 1-3) gli chiesero segni che il suo ritorno fosse vicino, essi collegarono il suo ritorno con la fine di questo mondo . La parola è aion o età (in opposizione alla fine del pianeta): quale sarà il segno della tua venuta e della fine - cioè il completamento, il compimento - dell'età? (Amp).
un. I suoi apostoli hanno capito dagli scritti dei profeti dell'Antico Testamento che il modo in cui le cose sono adesso non è come sarà sempre. Hanno capito che si sta sviluppando un piano.
b. Un piano per definizione ha un inizio, una metà e una fine. Gli apostoli hanno capito che la venuta del Messia (Salvatore, Redentore, Gesù) era la fine del piano.
1. Atti 2: 17 — Quando Pietro predicò il suo primo sermone dopo che Gesù tornò in Paradiso, Pietro si riferì a quel tempo come ai profeti degli ultimi giorni. I termini "ultimi giorni, ultima volta, ultima ora" si riferiscono tutti agli ultimi tempi di questa era attuale (l'età in cui le cose non sono come Dio voleva che fossero). II Tim 3: 1; Giacomo 5: 3; I Pet 1: 5; 20; 2 Giovanni 18:18; Giuda XNUMX.
2. Eb1: 1-2: Dio, che ha dato ai nostri antenati molti scorci diversi della verità nelle parole dei profeti, ora, alla fine di questa era, ci ha dato la verità nel Figlio (Phillips).
c. Gli ultimi giorni (o la fine di questa era) sono iniziati con la prima venuta di Gesù e saranno completati in relazione alla sua seconda venuta. Nel secondo sermone registrato di Pietro, disse ai suoi ascoltatori che Gesù è tornato in Paradiso fino al momento in cui è giunto il momento di completare il piano.
1. Atti 3: 21 — a chi il cielo deve ricevere fino al momento della completa restaurazione di tutto ciò che Dio ha parlato per bocca di tutti i suoi santi profeti per secoli passati - dal tempo più antico nella memoria dell'uomo (Amp); fino a quando tutto non viene ripristinato di nuovo (Knox); quando tutto è corretto (Base); fino al recupero finale di tutte le cose dal peccato (TLB).
2. Per molti di noi oggi, la Seconda Venuta riguarda l'Anticristo e il marchio della bestia e cerca di far combaciare le notizie principali con la profezia. Ma per i primi seguaci di Gesù si trattava del completamento del piano. Questa era la loro prospettiva perché avevano capito il quadro generale.
d. Atti 1: 10-11: il primo messaggio di Gesù ai suoi seguaci dopo il suo ritorno in Cielo fu: tornerò. Le sue parole non avevano lo scopo di iniziare un dibattito frenetico su chi fosse l'Anticristo o quando si svolgerà la battaglia con Gog e Magog, o se il rapimento sia pre-trib, mid-trib o post-trib. 1. Doveva ricordare e incoraggiare i Suoi seguaci che il piano sarebbe stato completato. Gesù è venuto al momento giusto la prima volta, e lo farà alla sua seconda venuta. Gal 4: 4 — Ma quando fu giunto il momento giusto, Dio mandò suo Figlio, nato da una donna. (Amp)
2. Trenta anni dopo, quando Gesù non era ancora tornato, Pietro fu in grado di ricordare ai seguaci di Gesù la sua fedeltà per mantenere la sua promessa: II Pet 3: 9 — Il Signore non sta davvero rallentando la sua promessa di tornare, poiché alcune persone pensano. No, è paziente per il tuo bene. Non vuole che nessuno perisca, quindi sta dando più tempo perché tutti si pentano. (NLT)
3. II Pet 3: 13 — Pietro affrontò la morte come martire per la sua fede in Cristo con la sicurezza che il piano sarebbe stato completato. Sapeva che un giorno lui e tutti i credenti torneranno con il Signore per vivere di nuovo su questa terra dopo che è stato liberato dalla corruzione e dalla morte e restaurato per adattarsi per sempre alla famiglia di Dio.
2. Torna a Matteo 24: 1-3 — Nota che le domande degli apostoli a Gesù erano in risposta ad alcune sue notizie davvero cattive: il Tempio (il cuore della loro vita religiosa, culturale, politica ed economica) sarà distrutto . Gesù lo confermò quando disse loro che la sua seconda venuta sarà preceduta dalla tribolazione, diversamente da qualsiasi cosa il mondo abbia o vedrà mai. v21
un. Nonostante queste parole terribili, gli apostoli non sono impazziti perché hanno capito che un piano è stato elaborato. Sapevano dagli scritti dei profeti che la venuta del Messia sarebbe stata preceduta da tempi catastrofici. Zacc 12: 1-3; Zaccaria 14: 1-2; Dan 12: 1; eccetera.
1. Ma sapevano anche che sarebbero riusciti a superare qualunque catastrofe si fosse fatta strada in relazione alla fine di questa era. Gioele 2: 28-32
2. I Pet 1: 5 — Anni dopo Pietro, sotto l'ispirazione dello Spirito Santo, scrisse a uomini e donne sotto la sua accusa che Dio ci terrà con la Sua potenza attraverso la nostra fede fino al completamento del piano.
b. Luca 21: 25-28 — Il racconto di Luca sulla risposta di Gesù alle domande dei Suoi discepoli ci fornisce maggiori dettagli su ciò che accadrà prima del ritorno del Signore. Si noti che le persone saranno terrorizzate da ciò che accade sulla terra (v26). Nelle dichiarazioni di Gesù c'è molto di più di quello che possiamo discutere ora, ma nota un punto.
1. v28 — Gesù disse al Suo seguace, quando vedi che queste cose cominciano a avverarsi, cerca la tua redenzione che si avvicina. L'idea in greco è: essere euforico in gioiosa aspettativa.
2. Preparati e guarda allegramente (Beck); Alzati, tieni la testa alta (Phillips).
3. II Tim 3: 1 — I tempi pericolosi (o feroci) stanno arrivando sulla terra. Non usciranno dal vuoto e il palco è già pronto.
un. Proprio quando pensi che le notizie quotidiane non possano peggiorare e i processi e i comportamenti del pensiero umano non possano diventare più folli, lo fanno. E tutto questo continuerà a peggiorare fino al ritorno del Signore.
b. Se mai c'è stato un tempo per divorare la Parola di Dio, è ora. Non è solo la nostra protezione contro l'inganno religioso, è la fonte della fede perché rivela la Parola vivente, il Signore Gesù. Ricorda, Dio ci terrà con la sua potenza attraverso la nostra fede. Rom 10:17; Eb 12: 2; I Pet 1: 5
c. Gli agenti del Tesoro studiano fatture autentiche per aiutarli a riconoscere le banconote false. Dobbiamo leggere il Nuovo Testamento in modo da poter vedere il vero Gesù e imparare a vedere le cose come sono realmente secondo Dio. Questa prospettiva ci proteggerà poiché ci aiuta a camminare nella potenza e nella provvidenza di Dio.

1. Se non capisci il quadro generale (il fatto che un piano si sta svolgendo), la tua visione della realtà sarà distorta. Non sarai in grado di rispondere ad alcune importanti domande: perché siamo qui? Come dovremmo vivere. Qual è la cosa più importante? E avrai paura.
2. Lo scopo di Dio sulla terra in questo momento è di radunare la sua famiglia per sé attraverso Gesù. Ed è in grado di usare le circostanze della vita nel mondo decaduto (eventi che non orchestra o approva) e di farli servire a questo scopo. Ef 1: 11 — Chi in tutto ciò che accade, sta realizzando il proprio scopo fisso (XX sec.).
3. Quale dovrebbe essere la tua preoccupazione principale in questo momento? Leggi la Bibbia e assicurati di far parte della famiglia di Dio. Quindi rimani in famiglia e rappresenta accuratamente la famiglia per coloro che ti circondano. Fil 2: 14-15